File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



VADEMECUMcamminante.pdf


Anteprima del file PDF vademecumcamminante.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6

Anteprima testo


4. Lenzuolo sacco – capita di dormire in una notte afosa in cui il sacco a pelo è troppo ed è necessario un
lenzuolo a sacco che isoli dal materasso e copra con leggerezza. Ve ne sono in commercio di leggerissimi e
resistenti sia di cotone e sia di seta facilissimi da lavare ed asciugare.

5. Modulo/materassino sotto sacco a pelo – conviene prendere quello semplice in gommapiuma o
plastica che ha un buon isolamento e assorbimento del peso corporeo e di poco peso.
6. Telo di sopravvivenza – è molto utile perché pesa pochissimi grammi e importante in caso di freddo o
copertura a seguito di incidente.
7. Cuscino gonfiabile – Ve ne sono a double face estate/inverno e utili per la cervicale. In alternativa va
bene anche una federa che avvolgerà il cuscino in dotazione al letto a castello dell’ostello.

8. Asciugamani – se ne vendono di ottimi in microfibra molto assorbenti, dal peso bassissimo e che si
asciugano velocemente. Meglio di dimensione medio-grande.
9. Coltello multiuso – utile per le necessità sporadiche di un coltello multifunzione con forbici o posate.
Queste ultime possono essere acquistate a parte perché se ne vendono di leggerissime.
10. Fischietto – utile per lanciare un sos o per richiamare l’attenzione (3 fischi brevi, 3 lunghi e 3 brevi
corrispondono al . . . _ _ _ . . . segnale morse SOS).
11. Torcia frontale – necessaria in caso di partenze mattutine in ore pre-solari ovvero per recarsi in bagno di
notte con una camerata affollata. Ve ne sono a led con consumi di pile limitatissimi o a frizione se non si
vuole portare pile. Queste ultime presentano una scomodità: si scaricano nel giro di una quindicina di
secondi e c’è bisogno di impegnare tutt’e due le mani per ricaricarle girando la manovella.
12. Spry anti cani selvaggi – Purtroppo spesso si attraversano territori con presenza di cani che in branchi
possono diventare aggressivi. In tale presenza, è consigliabile allineare i bastoncini al proprio corpo in
modo da nasconderli e rivolgersi ai cani con voce dolce e ferma chiamandoli e parlare con loro cercando
di dimostrare amicizia e non aggressione. Se si mostrano i bastoncini o si urla, essi reagiscono assumendo
una aggressività di difesa. Sul mercato esistono degli strumenti particolari che spruzzano del liquido
orticante che inibisce l’avvicinamento dell’animale.

13. Scarponi trekking collaudati – In un Cammino, molto spesso, si percorrono strade asfaltate o sentieri
con svariato fondo. Si consiglia, pertanto, una scarpa traspirante, con collo alto per un trekking leggero,
con fodera in goretex e suola vibram. Il tallone antishock è utile, così come può essere molto importante
una suoletta prodotta anatomicamente da uno specialista.
14. Sandali trekking/riposo – sul mercato vi sono dei sandali da trekking che, pur lasciando libero il piede,
lo proteggono nei suoi punti deboli. Come acquistare un sandalo: tenendo presente vari elementi fra cui
una buona rigidità della suola e protezione antishock del tallone. Vanno usati sempre con le calze. Devono
avere, quindi,
a. delle chiusure a varie regolazioni.
b. la suola scolpita.
c. tallone antishock.
15. Bastoncini trekking – questo attrezzo ha preso nel tempo un’importanza sempre maggiore. I bastoncini
servono:
→ ad equilibrare il corpo nel cammino. È importantissimo questa azione perché quando si cammina il
corpo viene sottoposto a sbilanciamenti che vengono corretti dall’intervento di vari muscoli delle
gambe e del tronco che, pertanto, aumentano il consumo energetico dell’organismo. Con i
bastoncini l’equilibrio viene assettato molto meglio e con poco sforzo;
→ a sopportare meglio il peso dello zaino (bastoncini posizionati verticalmente in linea con il corpo)
distribuendolo proporzionalmente fra i muscoli delle gambe, del bacino, del torace (ottimo
esercizio per le donne che rassodano i muscoli del seno) e delle spalle/braccia. Senza di essi, la
4