File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Provvedimento+N+14464+DEL+26+GENNAIO+2016 .pdf



Nome del file originale: Provvedimento+N+14464+DEL+26+GENNAIO+2016.pdf

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Word 2010, ed è stato inviato su file-pdf.it il 27/01/2016 alle 16:42, dall'indirizzo IP 87.30.x.x. La pagina di download del file è stata vista 708 volte.
Dimensione del file: 245 KB (4 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


PROT. 14464 /2016

Modifiche al provvedimento del 31 luglio 2015 in materia di modalità tecniche di
utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei
redditi precompilata

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente
provvedimento

Dispone

1.

Nel provvedimento del 31 luglio 2015 concernente le modalità tecniche di utilizzo dei
dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi
precompilata sono apportate le seguenti modifiche:
 al punto 1.1 è aggiunto, infine, il seguente periodo: “Per l’anno 2016, in relazione ai
dati delle spese sanitarie sostenute nel periodo d’imposta 2015 e dei relativi rimborsi,
il Sistema Tessera Sanitaria mette a disposizione dell’Agenzia delle entrate i dati
consolidati di cui all’articolo 3, commi 2 e 3, del decreto legislativo n. 175 del 2014,
a partire dal 10 marzo 2016;
 il punto 2.4.4 è sostituito dal seguente:
2.4.4 Oltre a quanto previsto al punto 2.4.2, a partire dal 2016 l’opposizione può
essere effettuata, in relazione ad ogni singola voce, accedendo all’area autenticata del
sito web dedicato del Sistema Tessera Sanitaria, tramite tessera sanitaria TS-CNS
oppure tramite le credenziali Fisconline rilasciate dall’Agenzia delle entrate. Per

l’anno 2016, in relazione ai dati delle spese sanitarie sostenute nel periodo d’imposta
2015, l’opposizione può essere effettuata, in relazione ad ogni singola voce, dal 10
febbraio 2016 al 9 marzo 2016. A partire dal 2017 l’opposizione può essere effettuata,
in relazione ad ogni singola voce, dal 1° al 28 febbraio dell’anno successivo al periodo
d’imposta di riferimento. L’assistito può consultare l’elenco delle spese sanitarie e
selezionare le singole voci per le quali esprime la propria opposizione all’invio dei
relativi dati da parte del Sistema Tessera Sanitaria all’Agenzia delle entrate per
l’elaborazione della dichiarazione precompilata. L’opposizione all’utilizzo dei dati
relativi alla spesa sanitaria comporta la cancellazione degli stessi e l’automatica
esclusione anche dei relativi rimborsi.

Motivazioni
Con il decreto 31 luglio 2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze sono state
definite le specifiche tecniche e le modalità operative relative alla trasmissione telematica
delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria, da rendere disponibili all’Agenzia delle
entrate per la dichiarazione dei redditi precompilata. Il medesimo decreto ha previsto che la
trasmissione dei predetti dati debba essere effettuata entro e non oltre il mese di gennaio
dell’anno successivo a quello della spesa effettuata dall’assistito.
Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 31 luglio 2015 sono
state definite le modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della
elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata, secondo quanto disposto
dall’articolo 3, comma 5, del decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175.
Tenuto conto delle esigenze manifestate dai soggetti tenuti alla trasmissione dei dati e
della necessità di assicurare l’invio di informazioni il più possibile corrette e complete ai fini
della predisposizione della dichiarazione precompilata, trattandosi del primo anno di avvio
della trasmissione dei dati delle spese sanitarie, si è ritenuto, d’intesa con il Ministero
dell’Economia e delle Finanze, di poter prorogare di 9 giorni la scadenza del 31 gennaio
prevista per la trasmissione delle spese sanitarie riferite all’anno 2015, senza impattare sul
calendario della campagna dichiarativa 2016.
In tal senso, con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze è previsto che il
termine per la trasmissione dei dati delle spese sanitarie riferite all’anno 2015 al Sistema
Tessera Sanitaria sia rinviato dal 31 gennaio al 9 febbraio 2016.

2

Conseguentemente, al fine di non alterare il sistema di tutela della privacy approvato,
slitta al 10 febbraio (fino al 9 marzo 2016) il periodo entro il quale i contribuenti potranno
comunicare la propria opposizione all’utilizzo delle spese sanitarie sostenute nell’anno 2015
per l’elaborazione della dichiarazione precompilata, accedendo direttamente all’area
autenticata del sito web del Sistema Tessera Sanitaria (www.sistemats.it). Pertanto, con il
presente provvedimento, viene modificato il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle
entrate del 31 luglio 2015 prevedendo che, per l’anno 2016, gli assistiti possano esercitare la
propria opposizione all’invio dei dati da parte del Sistema Tessera Sanitaria all’Agenzia delle
entrate, in relazione ad ogni singola voce, dal 10 febbraio 2016 al 9 marzo 2016.
Viene disposto, di conseguenza, che il Sistema Tessera Sanitaria a partire dal 10
marzo 2016 metta a disposizione dell’Agenzia delle entrate i dati relativi alle spese sanitarie e
ai rimborsi per i quali non è stata esercitata l’opposizione da parte degli assistiti.

Riferimenti normativi
Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle entrate
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 203,
del 30 agosto (art. 57; art. 62; art. 66; art. 67, comma 1; art. 68 comma 1; art. 71, comma 3,
lettera a); art. 73, comma 4).
Statuto dell’Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42, del 20
febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1).
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 36, del 13 febbraio 2001 (art. 2, comma 1).
Decreto del Ministro delle finanze 28 dicembre 2000, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 9, del 12 febbraio 2001.

Disciplina normativa di riferimento
Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175, recante disposizioni in materia di
semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata.
Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate 31 luglio 2015 concernente
modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della
dichiarazione dei redditi precompilata.

3

Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 31 luglio 2015, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 185 dell’11 agosto 2015, attuativo dell’art. 3, comma 3, del
Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175.
La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell’Agenzia delle
Entrate tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’articolo 1,
comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244.

Roma, 26/01/2016

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
Rossella Orlandi

4


Provvedimento+N+14464+DEL+26+GENNAIO+2016.pdf - pagina 1/4
Provvedimento+N+14464+DEL+26+GENNAIO+2016.pdf - pagina 2/4
Provvedimento+N+14464+DEL+26+GENNAIO+2016.pdf - pagina 3/4
Provvedimento+N+14464+DEL+26+GENNAIO+2016.pdf - pagina 4/4

Documenti correlati


Documento PDF provvedimento n 14464 del 26 gennaio 2016
Documento PDF vademecum referendum abrogativo 17 aprile 2016
Documento PDF provv13749
Documento PDF provvedimento n 114710 2016
Documento PDF provvedimento 75295
Documento PDF provvedimento 75295 1


Parole chiave correlate