File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Milano selvatica.pdf


Anteprima del file PDF milano-selvatica.pdf

Pagina 1 23444

Anteprima testo


2

PERCHÉ UNA GUIDA?

P

er chi non conosce la LIPU e per chi non è abituato a puntare lo sguardo
verso il cielo (ma non solo) potrebbe sembrare strana l’idea di trovarsi tra
le mani una piccola guida al riconoscimento della fauna selvatica in città.
Soprattutto il lettore potrebbe obiettare qualcosa nel non trovare tra le tante
schede di uccelli e animali vari – che agli occhi di molti potrebbero risultare
quasi “esotici” – il più casalingo e meglio conosciuto Merlo.
Ciò che ha spinto la LIPU a proporre a Milano il presente lavoro è la seguente
riflessione: la maggior parte di cittadini forse non è consapevole di condividere la propria città con abitanti altrettanto “milanesi” – anche se spesso un
po’ meno stanziali – che caratterizzano il nostro ecosistema urbano. Stiamo
parlando di aironi, falchi, anfibi, piccoli mammiferi che vivono nei nostri parchi
e giardini, nelle aree del centro storico e nelle periferie, nei pressi di grattacieli
e case popolari. Vogliamo quindi che questo libretto possa rappresentare
uno strumento utile ai milanesi per riconoscere la fauna presente in città, che
sia di aiuto a comprendere il rapporto instauratosi tra uomini e animali che
vivono a Milano, ed infine che faccia nascere il desiderio di preservare questo
delicato equilibrio, tipico delle nostre realtà urbane.
Ad introdurre le schede sulla fauna troverete una presentazione dell’ecosistema urbano ed una breve descrizione degli habitat. Segue la carrellata di
specie – anfibi, rettili, uccelli e mammiferi – che abbiamo pensato essere più
rappresentative (per facilità di riconoscimento, per frequenza di avvistamento
o per note curiose ad esse legate). Le schede offrono a chi legge le informazioni essenziali su morfologia, abitudini e comportamenti, una carta d’identità
in cui vengono evidenziati i caratteri principali – fisici ed eco-etologici (lunghezza espressa secondo le indicazioni riportate in calce all’indice di pag. 43,
peso, alimentazione, habitat frequentato) – e soprattutto un’illustrazione che
mostra l’animale nell’habitat in cui è più facilmente osservabile.
La seconda parte della pubblicazione è poi dedicata ad informazioni pratiche
su come rapportarsi con questi abitanti della città: che sia per offrire loro cibo
e riparo (birdgarden, nidi e mangiatoie) oppure per aiutarli in caso di difficoltà
(ritrovamento di piccoli caduti dal nido o di fauna ferita).
Quello che ci auguriamo con la redazione di questa guida è di poter offrire un
utile compendio a chiunque abbia voglia di alzare gli occhi verso il cielo per
cercare di svelare il mistero di voli e canti sconosciuti, ma anche di aiutare
Milano a preservare quello stato di “naturalità” che, anche se a volte troppo
nascosto dal frastuono del traffico, ancora c’è e ci sorprende.
Buona scoperta!
Marta Bearzotti
Responsabile Oasi LIPU Cesano Maderno
Cittadina Milanese

Opuscolo_LIPU_Comune_Milano.indd2 2

31-10-2007 16:13:09