File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



cammino .pdf


Nome del file originale: cammino.pdf
Autore: Parrocchia San Genesio

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Word 2016, ed è stato inviato su file-pdf.it il 02/04/2016 alle 15:28, dall'indirizzo IP 79.24.x.x. La pagina di download del file è stata vista 475 volte.
Dimensione del file: 524 KB (2 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Anno XIX - N. 14

SECONDA DOMENICA DI PASQUA

3 aprile 2016

___________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

NOTIZIARIO SETTIMANALE DELLA PARROCCHIA DI SAN GENESIO MARTIRE
piazza Chiesa, 7 - 27010 San Genesio ed Uniti (Pavia) - tel. 0382 586051 - fax 0382 580856
parroco don Patrizio Faggio cell. 338 7597170 - don Riccardo cell. 340 7307393 - e-mail sangenesio@parrocchie.diocesi.pavia.it
__________________________________________________ _________________________________________________________________________________________________________________________
fotocopiato in proprio

Sguardo che tutto cambia
· Il cammino della misericordia divina ·
Che la misericordia non sia solo un bel sentimento, bensì
mistero di un drammatico rapporto tra Dio e l’uomo, lo possiamo
comprendere anche da quella figura che da mesi ci accompagna
dappertutto. Si tratta del logo del Giubileo della misericordia,
che nasce come una stilizzazione della Discesa agli inferi o
Anastasis, un soggetto iconografico familiare a tutti i fedeli tra il
IX e il XIII secolo, e custodito poi dall’Oriente cristiano.
In questa immagine pasquale, è evidente che Cristo non risuscita
dalla morte da solo ma insieme a tutta l'umanità, ad Adamo ed
Eva. Non risorge uscendo dal sepolcro bensì sprofondando
nell’abisso, penetrando negli inferi e raggiungendo tutti i morti,
per farli partecipi della sua vittoria sulla morte. Questa è l’ultima
tappa di un lungo percorso con il quale il Figlio di Dio si identifica
con Adamo e che culmina con l’entrata nella sua tomba. Dio si è
incarnato perché l’uomo potesse vivere della vita divina.
In tutte le rappresentazioni di questo tipo, il Figlio di Dio disceso
agli inferi raggiunge Adamo ed Eva, i primi sepolti, e prendendoli
per il polso ridona loro il battito della vita. Ed è nello sguardo
che si scambiano il vecchio Adamo e quello nuovo che si rivela
lo scopo di tutta questa discesa. Come canta uno degli inni di sant’Efrem il Siro, Cristo va in cerca
della Sua “immagine inabissata”: «Tu sei disceso nell’Ade /per cercare la tua immagine inabissata;
/come un povero ed un mortale /tu sei disceso /e hai scandagliato l’abisso dei morti. /La tua
misericordia è stata confortata/ nel vedere Adamo ricondotto all’ovile».
È questa la misericordia: tutto ciò che Dio fa per coprire la distanza che ci separa da Lui. Un abisso
insuperabile, causato dal peccato e dalla morte, impedisce all’uomo di incontrare Dio che proprio per
colmarlo scende in Gesù Cristo, assumendo la nostra natura, portando sulla croce il nostro peccato
e distruggendo la morte con la sua morte. Dal punto di vista della morte, questa discesa è avvertita
come un inganno, “l’inganno divino”, come lo chiamavano i Padri. Il Verbo di Dio si incarna e così
inganna la morte. Siccome la morte non poteva inghiottire il Verbo senza il corpo, né gli inferi
accoglierlo senza la carne, egli nacque dalla Vergine per poter scendere mediante il corpo nel regno
dei morti, dice ancora Efrem nel suo Discorso sul nostro Signore. Nel momento in cui in questo regno
entra la vita stessa, la morte è sconfitta.
di Nataša Govekar

LE NEWS

INTENZIONI SANTE MESSE
ed altre celebrazioni
(2 – 10 aprile 2016)

il Cammino - n. 14 – 3.4.2016

Indulgenza plenaria

Domenica 3 aprile, seconda domenica di Pasqua, ovvero della
“Divina Misericordia”, si potrà acquistare l’indulgenza
plenaria alle solite condizioni: Confessione sacramentale,
Comunione eucaristica, preghiera secondo l’intenzione del
Sommo Pontefice, recita del Credo e del Padre Nostro (durante
la Messa), invocazione al Signore Gesù misericordioso (ad es.
“Gesù misericordioso, confido in te”).
Questa domenica il vescovo Andrea è da noi
Domenica 3 aprile abbiamo la gioia di rivedere il nostro amico
vescovo Andrea che celebra solennemente la Santa Messa delle
ore 11.00. Al termine happy hour in oratorio per un incontro e
un saluto.
Le catechesi di iniziazione cristiana
L’ultimo incontro per i genitori del secondo e del quinto anno
è questa domenica 3 aprile, alle ore 15.00.
L’ultimo saluto a Giovanni Baruffi

Giovedì scorso sono state celebrate le esequie di Giovanni
Baruffi, spentosi al Santa Margherita, all’età di 93 anni, martedì
29 marzo. Il Signore lo accolga in cielo e doni ai suoi cari il
conforto della speranza nella vita eterna.
Si conclude la benedizione delle case
La benedizione delle case ha luogo nei giorni feriali dalle ore
17.00 alle ore 19.00, secondo questo calendario: lunedì 4: via
Certosa, via Monte Bianco, via Monte Penice (d. Patrizio);
via Certosa, via Monte Cervino (d. Riccardo) – martedì 5:
via Certosa, via Monte Rosa (d. Patrizio); via Certosa, via
Monte Grappa, via Giovanni dalle Bande Nere (d. Riccardo)
– mercoledì 6: Ponte Carate a partire dai numeri alti, (d.
Patrizio); Ponte Carate a partire da via dei Platani (d.
Riccardo) – giovedì 7: Comairano, Due Porte. Si prega di
ritirare i cani e di spegnere il televisore. Grazie.
Domenica prossima un Battesimo
Domenica 10 aprile, alle ore 15.30, Federico Tronconi riceverà
il sacramento del Battesimo che incorporandolo a Cristo lo
inserirà nella Chiesa e lo farà rinascere come nuova creatura.
La nostra comunità lo accoglie con gioia e speranza.
La giornata dell’Università Cattolica
Domenica 10 aprile l’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi
Superiori promuove la 92.a Giornata per l’Università
Cattolica del Sacro Cuore il cui tema quest’anno è
“Nell'Italia di domani io ci sarò. Da oggi”. Parte delle offerte
raccolte durante le Messe saranno a sostegno di questa
preziosa opera educativa, culturale e sociale.
Pellegrinaggio a Lourdes

Dall’8 al 10 ottobre vi sarà un pellegrinaggio a Lourdes
guidato da don Riccardo. La quota è di 250 euro e
comprende viaggio in pullman e pensione completa in hotel
tre stelle. Per info e iscrizioni rivolgersi a don Riccardo entro
e non oltre fine aprile.
Desideri ricevere il Cammino ogni sabato a casa via mail?
Iscriviti alla mailing-list della parrocchia inviando una email a sangenesio@parrocchie.diocesi.pavia.it

SAB

2 17.30 don Luigi Ferrari
MISSIO Luigi Moro

DOM 3 SECONDA DOMENICA DI PASQUA
O DELLA DIVINA MISERICORDIA
9.30 pro populo
11.00 - Giuseppe Miazza
- def. fam. Baldassari e De Paoli
17.30 Renata Penna
LUN

4 ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE
8.00 Paolo Rustioni e Mariella Frattini
MISSIO Lucia Brocchetta
16.00 Amedeo, Marisa e Pasquina

MAR 5

8.00 Lino Spairani
16.00 Emilia e Carlo Barbieri

MER 6

8.00 Angelo, Ada e Carlo Moretti
e def. fam.
16.00 Ernesto Robbiati, Pina e Luigi
Zaninelli, Mario e Rina Peruzzi

GIO

7 San Giovanni Battista de La Salle,
sacerdote
8.00 Bruno Naldi e Maria Pietra
16.00 Stefano Piumaroli
MISSIO Mario, Iolanda e Giovanni
21.00 adorazione eucaristica

VEN

8

8.00 Ignazio Licata
16.00 Elisabetta Sisti

SAB

9

8.00 Carlo Novaresi
17.30 Giancarlo e Rachele Malinverni
MISSIO Dino Repossi, Mario Favini,
Gerolamo e Irma Raggia

DOM 10 TERZA DOMENICA DI PASQUA
9.30 pro populo
11.00 Domenico Sempio
25° anniversario di Matrimonio
di Roberto e Maria Teresa Piatti
15.30 Battesimo di Federico Tronconi
17.30 Bortolo Manenti e Anna Maria Susatti

CAMPO DI CALCETTO
a 5 in erba sintetica
aperto dalle ore 19 alle ore 23
Prenota sul sito www.calcettosangenesio.it

Il proverbio –

Colui che sa non parla,
colui che parla non sa.


cammino.pdf - pagina 1/2
cammino.pdf - pagina 2/2

Parole chiave correlate