File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



PROGETTO EOA GRUPPO 1 .pdf



Nome del file originale: PROGETTO EOA GRUPPO 1.pdf
Titolo: PROGETTO

Questo documento in formato PDF 1.3 è stato generato da Pages / Mac OS X 10.10.5 Quartz PDFContext, ed è stato inviato su file-pdf.it il 03/04/2016 alle 14:01, dall'indirizzo IP 151.64.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1048 volte.
Dimensione del file: 340 KB (15 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


1_HOLMES S.R.L.

Progetto integrativo
Economia ed Organizzazione Aziendale

Preparato da: Maffeis Michele, Morandini Nicola, Morelli Vincenzo, Perucci Andrea

2_HOLMES S.R.L.

INDICE
PAGINA 3
NOME IMPRESA
PROFILO AZIENDALE
MISSION AZIENDALE
ASSETTO PROPRIETARIO E SOGGETTI PROMOTORI
PAGINA 4
CONFIGURAZIONE INTERNA



Catena di Porter

PAGINE 5-6-7-8-9
CONFIGURAZIONE ESTERNA













Diagramma di Abell

Modello delle 5 forze di Porter





















PAGINE 10-11-12-13
PREVISIONI DI BILANCIO
PAGINA 14
CONTO ECONOMICO
PAGINA 15
SITOGRAFIA













3_HOLMES S.R.L.

NOME IMPRESA
Holmes - Smart Keyrings S.R.L. (Società Responsabilità Limitata)
PROFILO AZIENDALE
Holmes è un innovativo ed elegante gadget alla portata di tutti, nato dall’esigenza di
eliminare il disagio dovuto allo smarrimento di oggetti importanti, quali chiavi,
portafogli e borse, ma anche animali domestici.
Il dispositivo rintracciabile sfrutta hardware e software insieme; si tratta di un
“portachiavi intelligente” con diametro di 3 cm, dotato di gps tracker, bluetooth e
micro casse audio.
Ad ogni prodotto è associato un codice che il possessore inserirà nell’apposita
casella dell’ App “Holmes” in modo da iniziare a controllare la posizione dell’oggetto
con il proprio smartphone in ogni istante e se necessario si potrà ordinare l’emissione
di un segnale acustico per rintracciarlo più facilmente.
Ciò avverrà attraverso un servizio di geo-localizzazione che consentirà di individuare
la posizione dell’oggetto su una mappa, con un errore massimo di circa 15m; la
giusta distanza che permetterà allora di collegare lo smartphone al portachiavi
tramite bluetooth e quindi di attivare il suono di riconoscimento dell’oggetto.
Compatibile con iOS e Android, è dotato di una batteria a lunghissima durata che
assicura un’autonomia fino a 30 giorni di utilizzo senza doverlo ricaricare.
Holmes si prefigge di agevolare chiunque, basterà appendere il portachiavi su uno
zaino, un trolley da viaggio o un collare per localizzare in tempo reale gli spostamenti
dei propri effetti personali o dei propri animali domestici.
MISSION AZIENDALE
Combinare moda e tecnologia, è questo il principale obiettivo di Holmes.
Inserire un cervello elettronico in un semplice accessorio al quale mai nessuno ha
rinunciato, aggiungendovi una nuova funzione: la rintracciabilità.
Accade sempre più spesso infatti che la tecnologia venga introdotta negli oggetti di
uso quotidiano così da agevolare la vita di tutti i giorni.
ASSETTO PROPRIETARIO E SOGGETTI PROMOTORI
HOLMES è un’ azienda di prodotto di tipo profit, che intende cioè realizzare oggetti
tangibili che avranno valore per il cliente e con l’obiettivo di restituire utili agli
shareholders.
La società viene fondata da 4 azionisti soci che dispongono di un capitale iniziale di
50’000€ (Michele: 25%, Nicola: 15%, Vincenzo: 20%, Andrea: 15%) e di ulteriori
75’000€ ottenuti ricorrendo ad finanziamento “nuove imprese - startup” dalla banca
“Unicredit”, della durata di 3 anni, con interessi pari al 7% annuo.*

4_HOLMES S.R.L.

CONFIGURAZIONE INTERNA
Si fa riferimento alla catena del valore di Porter per la descrizione delle macro-attività
dell’impresa.

La società dispone di un appartamento in affitto nella periferia di Milano, dotato di 4
uffici (ogni ufficio dispone di un PC ed un telefono fisso), una piccola officina ed un
magazzino.
Andrea, laureato in design del prodotto, disegna i profil del portachiavi finale e
completa le rifiniture grafiche esterne dei prodotti finiti.
Michele, responsabile della logistica in ingresso, si occuperà degli
approvvigionamenti: aziende esterne realizzeranno il rivestimento esterno del
portachiavi, i circuiti elettrici interni, i ganci e le scatole per il confezionamento.
Nel laboratorio, un operaio specializzato assemblerà i pezzi ed un operaio semplice li
confezionerà e li sistemerà nel magazzino.
Nicola, responsabile della logistica in uscita, si occupa della gestione e manutenzione
del sito www.holmeskey.com attraverso cui i clienti esploreranno i cataloghi con
caratteristiche e prezzi dei prodotti ed avranno la possibilità di acquistare tramite
carta di credito o prepagata (circuiti Visa, Mastercard, Maestro, American Express,

5_HOLMES S.R.L.

Postepay) o ancora, attraverso il servizio Paypal. Inoltre coordinerà le spedizioni che
avverranno per mezzo di un’azienda di trasporti, su tutto il territorio italiano. Infine,
insieme ad Andrea sviluppa l’applicazione con la quale sarà possibile collegare il
proprio dispositivo Smartphone con il portachiavi Holmes, ed iniziare a quindi a
controllarlo
Vincenzo si occuperà del marketing del prodotto e di eventuali alleanze strategiche
con altre aziende.
CONFIGURAZIONE ESTERNA
E’ stato fondamentale sviluppare un diagramma di Abell per analizzare nel dettaglio
l’area di business in cui ci si vuole inserire e capire quali siano le responsabilità
reddituali dei singoli investitori, esaminando le diverse combinazioni prodotto/
mercato.

6_HOLMES S.R.L.

Il business è allora rappresentato attraverso l’uso di tre dimensioni che fanno
riferimento sia alle caratteristiche dell’offerta (HOW: tecnologie utilizzate), sia a quelle
della domanda (WHO: clienti; WHY: utilità).
Analizzando l’andamento del diagramma di Abell dell’area strategica d’affari risulta
che il prodotto mercato racchiude un ampio volume di potenziali clienti e si presta a
soddisfare piccole esigenze quotidiane attraverso l’utilizzo di innovative tecnologie.
Per la vendita del prodotto si annovera una varia porzione di mercato, l’obiettivo è di
indirizzare il business verso una clientela strategica.
Ci si presta perciò a creare un oggetto che possa ricevere maggior attenzione da
parte di:
- studenti, ossia giovani con una buona dimestichezza con la tecnologia attratti dalla
comodità che un gadget così innovativo possa creare. Per l’appunto riteniamo che
una campagna di marketing mirata a questo tipo di clientela sia molto efficace e
facilmente realizzabile attraverso il sostegno pubblicitario di marchi commerciali e dei
canali social.
- viaggiatori, i quali potranno allacciare il portachiavi al trolley da viaggio,
localizzandolo in ogni momento e evitando il rischio di smarrire le proprie valige in
zone affollate e caotiche come stazioni e aeroporti;
- possessori di animali domestici che, allacciando il ciondolo Holmes, ad esempio al
collare del proprio cane, potranno seguirne gli spostamenti e recuperarlo in maniera
semplice ed immediata.
Non si esclude però che chiunque possa far uso del dispositivo Holmes data la
grande flessibilità di utilizzi. Risulta infatti che la potenziale clientela sia molto ampia in
quanto basteranno elementari competenze tecnologiche per potere utilizzare a pieno
le funzionalità di questo gadget.
Dal diagramma si evince che Holmes sia in grado di abbracciare
contemporaneamente il settore della moda e quello della tecnologia, immettendosi
sulla scia di quei prodotti “smart” che stanno rivoluzionando il mercato del nuovo
millennio.
“Gli indossabili, gli smartwatch ma in genere tutti i device in grado di rilevare
parametri biometrici e comunicare con le app di smartphone e tablet rappresentano
una delle scommesse più interessanti per i vendor.” (Wired, 02/FEB/2015)

7_HOLMES S.R.L.

Una volta raggiunto il posizionamento sul mercato è necessario riconoscere i
concorrenti, cioè le aziende che operano sulla stessa porzione di mercato
(rappresentata nel diagramma di Abell), per capire se l’area di business considerata
sia attrattiva.
A tal proposito è utile ricorrere al modello delle 5 forze competitive di Porter, grazie
al quale è possibile esaminare la competizione che esiste nell’area, i potenziali
entranti, gli eventuali prodotti sostitutivi, il potere contrattuale dei fornitori e dei clienti.

CONCORRENTI DIRETTI
Al giorno d’oggi sono piccole e poco numerose le aziende che operano nel mercato
dei portachiavi innovativi.
Ne abbiamo analizzate alcune fra le più conosciute:
YEPZON*: con base in Finlandia, offre un prodotto dal design molto semplice, con
una batteria che ha un’autonomia massima di 3 mesi. Tuttavia è difficilmente

8_HOLMES S.R.L.

reperibile, infatti, in Italia è possibile acquistarlo esclusivamente presso i negozi
“MediaWorld” al prezzo di 99€.
KIPPY*: all’elevato prezzo di 180€, si aggiungono, dopo il primo anno, costi mensili
di 2,50€ per l’abbonamento all’App. E’ pensato per tracciare il percorso del proprio
animale in ogni momento, grazie all’utilizzo di una sim card.
ODDO*: al momento è solo un’idea, nata a Milano dalle menti di 3 giovani studenti.
«La nostra proposta è semplice - dicono -. Riduciamo l’ingombro delle chiavi e le
trasformiamo in un oggetto simpatico e maneggevole. Un esempio di design al pari
del telefonino o del portafoglio, ossia gli altri due oggetti che siamo costretti a portare
sempre con noi». Potrebbe andare di moda, potrebbe essere comodo, ma non sarà
intelligente.
LAPA*: Il prezzo è 25€, design decisamente migliore dei concorrenti, la batteria può
durare fino a 6 mesi, ma la distanza massima di rilevazione è 40m, dato che non
possiede un tracker ma gode solo della funzione bluetooth. L’app di cui dispone è
esclusivamente in lingua inglese.
FILO*: prodotto in Italia, è acquistabile su internet al prezzo di 30€. Anche questo
gode solo del bluetooth ed ha quindi un range di rintracciabilità massima pari a
40mt. Per quanto riguarda l’estetica del prodotto, vi è un soltanto un modello
disponibile in due diverse colorazioni: nero o bianco.

PRODOTTI SOSTITUTIVI
Rappresentano una possibile alternativa ad Holmes anche tutti quei portachiavi
tradizionali, ma non smart o quei localizzatori costosi e di bassa qualità. La
concorrenza dunque c’è, ma non è fortissima, e ciò implica una medio-alta
attrattività dell’area di mercato in cui andremo ad operare.
Uno di questi potrebbe essere proprio il suddetto “ODDO”.
POTERE CONTRATTUALE
Fornitori: godono di un forte potere contrattuale nei confronti della Holmes S.r.l. in
quanto non essendo in nessun modo autosufficiente e in grado di produrre le
componentistiche risente fortemente delle oscillazioni di mercato dei materiali diretti.
Clienti: non hanno potere contrattuale. In primis perché l’acquisto avviene via internet
e un numero elevato di clienti implica una loro ridotta forza nell’imporsi sull’azienda.
Inoltre la dimensione dell’ordine di ogni cliente non si prevede essere molto estesa e
ciò limita notevolmente il loro potere contrattuale.

9_HOLMES S.R.L.

CONCORRENTI POTENZIALI
Politiche governative: non vi è in questo settore la presenza di leggi o la necessità di
licenze e autorizzazioni specifiche.
Brand: come abbiamo potuto vedere, non vi è in questo mercato una forte marca
riconosciuta da tempo, che potrebbe indurre a rimanere fuori dal settore.
Economie di scala: non vi sono in quest’area imprese che hanno raggiunto una
dimensione, in termini di produzione, tale da permettere loro di abbattere i costi e far
sì che i nuovi concorrenti abbiano difficoltà nell’inserirsi.
DIFFERENZIALI COMPETITIVI
Risulta evidente che il plusvalore del prodotto Holmes rispetto ad un tradizionale
portachiavi è dato dal sistema di geo-localizzazione GPS e dalle casse audio che ne
consentono l’individuazione. Inoltre la differenziazione nei confronti della concorrenza,
è data dalla maggior cura per il design del prodotto, dal momento che si è voluto
puntare anche sulla linea e il design. Si giocherà perciò sulla forma del portachiavi,
creando dei prodotti “su misura” pensati direttamente per il settore di clientela
considerati precedentemente nel grafico di Abell. I possessori di animali domestici,
ad esempio, troveranno in catalogo un prodotto stilizzato, che riprende la forma di un
osso. I viaggiatori ancora, potranno scegliere quello a forma di valigia, mentre per gli
studenti è stata pensata un’originale portachiavi a lente di ingrandimento: la stessa
che utilizzava il celeberrimo investigatore Sherlock Holmes.
Dunque un unico oggetto che soddisfa due bisogni: cura per l’estetica e sicurezza.
Si punta poi a far sì che l’esperienza d’acquisto (in Italia) sia comoda e che il prezzo
sia inferiore a quello dei prodotti concorrenziali con pari tecnologie.
STRATEGIE DI MARKETING E LANCIO SUL MERCATO
Per completare la diversificazione, si punterà ad una leva di marketing iniziale per il
lancio del prodotto sul mercato. Si intende perciò stipulare un accordo con l’azienda
Eastpak, leader di mercato nel settore degli zaini, al fine di aumentare la notorietà del
marchio Holmes e creare un differenziale di immagine.
Il contratto prevederà la fornitura gratuita di 2000 unità di prodotto nel corso
dell’esercizio 2016 e 1000 nel 2017, che Eastpak poi venderà in comunione con gli
zaini per un’edizione limitata.
La decisione di fornire solamente 2000 unità di prodotto è legata alla volontà di
mantenere positivo l’utile sin dal primo anno.

10_HOLMES S.R.L.

PREVISIONI DI BILANCIO
Dopo aver considerato i costi iniziali di avviamento, prese in esame le ipotesi iniziali di
spesa procediamo alla stesura del Conto Economico dell’attività HOLMES relativi ai
primi quattro anni di esercizio includendo il 2016, anno di avviamento della attività, e
il 2019.
CAPITALE SOCIALE
80000€
DEBITO VERSO BANCA (NON CORRENTE)
60000€
ONERI FINANZIARI
Oneri finanziari previsti dal finanziamento dalla Banca Unicredit con un tasso del 7%.
Si prevede di restituire il debito bancario a fine esercizio 2018.
PRODUZIONE PREVISIONALE
La produzione annuale sarà uniformemente distribuita durante i 12 mesi :
Anno 2016 : 700 unità/mese per un totale di 8400 anno.
Anno 2017 : 680 unità/mese per un totale di 8160 anno.
Anno 2018 : 660 unità/mese per un totale di 7920 anno.
Anno 2019 : 660 unità/mese per un totale di 7920 anno.
VENDITA PREVISIONALE
2016
Apertura della attività con saturazione delle risorse di produzione.
Si suppone una produzione di 700u/mensili al fine di coprire il primo anno le ipotesi/
stime di vendita con un avanzo di 400 u per l’anno successivo.
Nel corso dell’esercizio 2016 l’ipotesi di fatturato è di 479940€, stimato il prezzo di
vendita 79,99€. Questo è giustificato dal fatto che 2000 u di prodotto vengono
trasferite a Eastpak come da accordo.
L’attività non ancora a regime infatti prevede di vendere il 95,2% delle unità prodotte;
aspetto non preoccupante poiché negli anni successivi si saturerà l’esubero con una
ridistribuzione del personale e un attenzione maggiore al Marketing.
2017
Si prevede un calo della vendita del 2,5% giustificato dalla presenza di concorrenti
già nel mercato da molto più tempo e con un prodotto più noto.
Altre 1000 u prodotto vengono trasferite a Eastpak come da contratto.
2018

11_HOLMES S.R.L.

Si prevede un aumento delle unità vendute del 5% dovuto alla maggiore attenzione
nel marketing e nel posizionamento del prodotto tramite i social-network.
2019
Si prevede che l’attività renda ormai a regime con un ulteriore aumento del 4%, infatti
in seguito agli accordi con Eastpak il marchio comincia ad essere conosciuto e
scelto.

MATERIALE
Le materie prime scelte sono di qualità media. Esse sono tutte “made in prc” ad
esclusione della Gomma (materiale di rivestimento).
Per quest’ultima infatti, essendo il prodotto indirizzato anche a più piccoli, si è
pensato che un prodotto “made in Italy” garantisse maggior sicurezza.
(COSTI RELATIVI)
Involucro esterno in gomma= 2,30 €/mq - 0,12 €/u
Microcasse= 2,86 €/u in lotti da 150 unità
Ricevitore audio bluetooth= 2,95€ /u in lotti da 200 unità
Tracker gps= 14,20 €/u in lotti da 50 unità
Batteria= 5,25 €/u in lotti da 40 unità
Cavo Micro-USB= 0,41€/u in lotti da 500 unità
PERSONALE
La Holmes S.r.l. nel 2016 apre la attività con 6 dipendenti.
Nel 2017 viene inserita una unità che si occupa di Segreteria e Amministrazione.
Nel 2018 viene assunta un’altra unità di personale per l’attività amministrativa e di
segreteria.
Il 2019 si prevede un aumento del 7% del costo del personale in seguito a degli
aumenti e premi conferiti durante il corso dell’esercizio.
Il costo del personale passa dall’iniziale 185.000€ a 245.000€.
ALTRI COSTI OPERATIVI
Dal 1/01/2016 la Holmes S.r.l. stipula un contratto di locazione della durata di 8 anni
del tipo “cedolare secca”. Il canone viene pagato in rate trimestrali anticipate da
6000€
La Holmes S.r.l. stipula un contratto con la PULI-BRILL S.A.S. della durata di 5 anni
alla quale corrisponde un canone annuale di 3000.
Stabile:

12_HOLMES S.R.L.

2000 euro mensili di affitto (uffici 110 mq piano rialzato + uffici laboratorio magazzino
250 mq).*
Arredo e attrezzatura:
13000 euro.
Contratto telefono fisso:
29€/mese.*
Contratto Telefono mobile:
25€/mese per dipendente con telefono.*
DECISIONI SUGLI UTILI
Per i primi due anni di esercizio (2016-2017) la Holmes S.r.l. decide di reinvestire gli
utili conseguiti, autofinanziandosi, così da stabilizzare maggiormente il capitale
dell’impresa.
Al termine del 2018 verrà accantonato solamente il 35% dell’utile.
Il 50% nel 2019.
PRESSIONE FISCALE
E’ prevista una aliquota fiscale del 40%
DIRITTI DEI LAVORATORI
Si prevede di accantonare 14230€ di TFR lordo nel corso del primo anno di
esercizio.
CREDITI E DEBITI COMMERCIALI
Non vengono concesse dilazioni di pagamento in quanto è previsto un rapporto
semi-diretto con il cliente.
I Debiti verso i fornitori sono concordati a 3 mesi con l’ azienda fornitrice di gomma e
a 2 mesi per tutte le altre aziende.
SCORTE MATERIE PRIME
2016:
Cavo batteria: 100 unità x 0,41€ = 41€
2017:
Gomma: non ci sono scorte
Microcasse: 90unità x 2,86€= 257.40€
Ricettore bluetooth: 40unità x 2,45€ = 118€
Tracker GPS: 40unità x 14,20€ = 568€
Batteria: non ci sono scorte
Cavo batteria: 440unità x 0,41€ = 180,40€

13_HOLMES S.R.L.

2018:
Gomma: non ci sono scorte
Microcasse: 30unità x 2,86€= 85,80€
Ricettore bluetooth: 20unità x 2,45€ =59,00€
Tracker GPS: 20 unità x 14,20€ = 284€
Batteria: non ci sono scorte
Cavo batteria: 20unità x 0,41€ = 8,20€
2019:
Gomma: non ci sono scorte
Microcasse: 10unità x 2,86€= 28,60€
Ricettore bluetooth: non ci sono scorte
Tracker GPS: non ci sono scorte
Batteria: 100unità x 2,95€ = 295€
Cavo batteria: 100unità x 0,41€ = 41€
CONSIDERAZIONI SUGLI UTILI
Dopo il quarto anno si potrebbe pensare di utilizzare gli utili per l’acquisto di un
macchinario (stampante 3D) per la iniziare a produrre autonomamente gli involucri
esterni in gomma in modo tale da ridurre il potere contrattuale dei fornitori.
*i costi di trasporto non sono considerati in conto economico perché vengono
aggiunti al momento del pagamento online e sono a carico del cliente; l’unico
compito della Holmes S.R.L. è di trasferirli interamente al corriere che si occuperà
della spedizione.

14_HOLMES S.R.L.

15_HOLMES S.R.L.

SITOGRAFIA
Prestito finanziario (Unicredit)
https://www.unicredit.it/it/piccolemedieimprese/finanziamenti/nuoveimprese.html
Yepzon
http://yepzon.com/
Kippy
https://www.kippy.eu/gps-per-cani-gatti-localizzatore-per-animali
Oddo
http://corriereinnovazione.corriere.it/2015/08/19/oddo-portachiavi-che-sembracoltellino-svizzero-0956d932-4653-11e5-979c-557f4d93ec30.shtml
Lapa
http://findlapa.com/
Filo
http://www.filotrack.com/
Contratto telefono fisso
http://www.fastweb.it/adsl-aziende/business-class/#serv_inclusi
Contratto telefono mobile
http://www.vodafone.it/portal/Aziende/Partita-IVA/Tariffe-e-Smartphone/Tariffe/zerosorprese


Documenti correlati


Documento PDF progetto eoa gruppo 1
Documento PDF facciamo gruppo
Documento PDF elementcosasiamo
Documento PDF pianoprogettuale
Documento PDF untitled pdf document
Documento PDF raboria


Parole chiave correlate