File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



Scheda Informativa Assistenza .pdf



Nome del file originale: Scheda Informativa Assistenza.pdf
Titolo: SCHEDA Assistenza 20 09 04
Autore: ANIA

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da SCHEDA Assistenza 20 09 04.doc - Microsoft Word / Acrobat PDFWriter 5.0 per Windows NT, ed è stato inviato su file-pdf.it il 07/04/2016 alle 19:16, dall'indirizzo IP 79.61.x.x. La pagina di download del file è stata vista 593 volte.
Dimensione del file: 61 KB (19 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


SCHEDA INFORMATIVA
ASSISTENZA

•

L’assicurazione di Assistenza: un aiuto per gli imprevisti

pag. 2

•

Le principali tipologie di assistenza

pag. 3

•

Garantire a tutti l’aiuto necessario

pag. 6

•

Una giornata “tipo” in Centrale Operativa

pag. 8

•

Cenni storici

pag.11

•

Le norme sulla assicurazione di Assistenza

pag.12

•

I principali risultati dell’Indagine ANIA-CIRM

pag.15

•

Il mercato italiano di Assistenza (2003)

pag.17

L’assicurazione di Assistenza:
un aiuto per gli imprevisti

L’assicurazione Assistenza cerca di dare una risposta a tutti i possibili problemi che
si possono incontrare non solo in vacanza, in Italia come all’estero ma anche nella vita di
tutti i giorni: quando si usa la macchina o quando si è in casa, quando si ha bisogno di
aiuto per ragioni di salute o per quegli imprevisti che possono accadere in tutte le altre
occasioni. Basta una sola telefonata per ottenere assistenza personale ovunque nel
mondo ma anche per la casa, per l’auto o la moto, per la barca.

L’assicurazione di Assistenza si avvale di una centrale operativa che, attiva 24 ore
su 24 e 365 giorni all’anno e grazie a una rete di professionisti, può aiutarvi nelle situazioni
di difficoltà. Potrete contare, per esempio, su un interprete in Finlandia o un medico in
Guatemala, sull’organizzazione del vostro rientro in Italia con un aereo medico attrezzato,
sulla consegna di un auto sostitutiva in caso di guasto del veicolo e l’invio urgente di parti
di ricambio. E se scassinano la porta di casa? Avrete diritto, ad esempio, ad un fabbro
d’emergenza e ad una guardia giurata che piantona l’ingresso sino a riparazione
avvenuta, ricevendo le nuove chiavi nel luogo di vacanza.

In questi casi si apprezzano a fondo i benefici della polizza di Assistenza che viene
immediatamente in aiuto mandando il tecnico che ti consente di rientrare in casa, inviando
il meccanico che ti ripara l’auto e ti mette in grado di proseguire, oppure facendo
intervenire i soccorritori che ti portano tempestivamente dove si prenderanno cura di te.
Un colpo di telefono, ed è disponibile un team di specialisti – medici, fabbri, meccanici,
ecc. – perché la polizza Assistenza generalmente non ti eroga una somma di denaro, ma
ti garantisce immediatamente proprio quella prestazione specialistica che ti serve.

Per maggiori informazioni sulle tipologie di copertura più diffuse, si rimanda alla
nota sulle “Principali tipologie di polizze di Assistenza”.

2

Le principali tipologie di polizze di Assistenza

ASSISTENZA ALLA PERSONA: L’AREA VIAGGI
Annullamenti, ritardi, smarrimenti, piccoli incidenti: sono tanti gli imprevisti che possono
rischiare di rovinare le vacanze. Per partire più tranquilli esistono polizze di Assistenza
che coprono i rischi legati al viaggio. Con costi flessibili in base alle esigenze dei turisti
(che siano studenti, lavoratori o viaggiatori “fai da te”), mettono al riparo da disguidi, stress
e danni economici. Ma come funzionano?
Sono innanzitutto polizze personalizzabili che includono generalmente una ricca offerta di
garanzie di assistenza tra cui: un medico sempre a disposizione per un consulto
telefonico, il rientro sanitario a seguito di infortunio o malattia, l’anticipo delle spese di
prima necessità, l’intervento di un interprete. Ed ancora l’invio di un medico o di
un’ambulanza in Italia, la segnalazione di un medico specialista o l’invio di medicinali
urgenti all’estero, il trasporto della salma.
L’assistenza sanitaria è senza dubbio la componente basilare e fondamentale di qualsiasi
polizza viaggio. Indispensabile per chi si reca all’estero.
Alcune compagnie offrono anche garanzie “accessorie” ma non per questo meno utili
come: l’assistenza all’abitazione durante la vacanza, l’assistenza nella riorganizzazione
del viaggio in caso di annullamento per forza maggiore della vacanza programmata e la
copertura delle spese sostenute per il prolungamento del soggiorno in caso d’infortunio o
malattia improvvisa.
I costi per queste polizze sono flessibili e dipendenti dalle esigenze di chi parte. I fattori
che incidono sul prezzo sono: il numero di assicurati, la durata del viaggio, la
destinazione.
Questo tipo di polizza viene tipicamente offerto individualmente a viaggiatori “fai da te”,
studenti che partono per un’esperienza di studio o di vita all’estero o a chi è in viaggio per
affari.

3

ASSISTENZA ALLA PERSONA: L’AREA SALUTE

Alcuni degli operatori del ramo Assistenza hanno recentemente sviluppato prodotti ad hoc
per l’assistenza alla salute dei propri clienti.
Polizze modulari e personalizzabili che offrono tutta l’assistenza necessaria alla famiglia
nella sfera sanitaria oltre alla sicurezza di un aiuto nell’affrontare problemi e difficoltà
impreviste.
Tra le diverse garanzie di Assistenza sanitaria le più importanti sono: un medico a
disposizione tutti i giorni 24 ore su 24 per un consulto; l’organizzazione di un trasferimento
o del rientro da un centro ospedaliero italiano, lontano dalla propria residenza. Ed ancora:
la consegna di esiti o medicinali urgenti a domicilio; l’invio di un medico o di un ambulanza
a domicilio; la disponibilità di consulenze specialistiche nel caso in cui il proprio medico di
riferimento non sia rintracciabile.
Alcune società includono in questi pacchetti anche una garanzia di Assistenza Domiciliare
per garantire un supporto operativo quando, a seguito di un ricovero, è necessario
secondo i medici curanti del paziente un programma di interventi di assistenza,
direttamente a domicilio. L’assistenza domiciliare, può comprendere sia garanzie sanitarie
come l’organizzazione e la gestione dell’ospedalizzazione domiciliare, sia garanzie non
sanitarie come la collaborazione familiare o la cura di bambini e anziani.

ASSISTENZA ALLA PERSONA: L’AREA AUTO
Una controllata all’olio, freni regolati, un occhio al carburante: tutto in ordine e pronti per la
partenza. Prima, però, è meglio fare anche un pieno di tranquillità con una polizza che
offre a tutti gli automobilisti e ai motociclisti la sicurezza per qualsiasi spostamento, in
vacanza e nella vita quotidiana.
Le polizze di Assistenza all’auto e alla moto sono studiate per garantire un’assistenza
stradale completa, contro ogni imprevisto, anche il più banale: in caso di guasto,
incidente, incendio, furto del veicolo o infortunio del conducente, basta contattare la
Centrale Operativa, attiva 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, per ottenere l’intervento di
mezzi, carri attrezzi o officine mobili nel più breve tempo possibile.

4

Numerose le prestazioni di assistenza previste: dal soccorso stradale all’auto sostitutiva,
dall’invio di pezzi di ricambio all’estero alla prenotazione e al pernottamento in albergo in
caso di sosta forzata.
Sempre disponibili, inoltre, l’organizzazione del rientro o del proseguimento del viaggio in
caso di immobilizzo del veicolo, l’invio di un autista per consentire il rientro con il veicolo in
caso di infortunio del conducente, il rimpatrio del veicolo dall’estero e, infine, l’anticipo
delle spese di prima necessità e quello delle spese legali o delle cauzioni penali all’estero.

ASSISTENZA ALLA PERSONA: L’AREA CASA E FAMIGLIA
Assistenza vuol dire anche aiuto in casa. Le società del settore offrono polizze specifiche
per la casa che prevedono un’ampia gamma di prestazioni di assistenza in grado di
risolvere ogni genere di inconveniente, anche il più banale, che può capitare
nell’abitazione, a discapito della tranquillità e della sicurezza di chi vi abita.
Queste polizze garantiscono, attraverso una semplice telefonata alla Centrale Operativa,
la possibilità di ricevere l’assistenza di un fabbro, di un idraulico o di un elettricista in caso
di problemi con porte e finestre, allagamenti o infiltrazioni, guasti nell’impianto elettrico.
Oltre ad un intervento tempestivo e risolutore assicurano una copertura per le spese di
uscita e di manodopera fino a massimali prestabiliti.
La Centrale Operativa può anche intervenire in aiuto del cliente contattando per lui un
artigiano specializzato che, a spese del cliente, potrà risolvere ogni problema di
manutenzione ordinaria.
Tra le altre prestazioni può essere prevista la prenotazione, il pernottamento e la prima
colazione in albergo per tutta la famiglia in caso di inagibilità della propria abitazione e
l’organizzazione del viaggio di rientro dai luoghi di villeggiatura, qualora risulti necessario
rientrare anticipatamente per i danni subiti dall’abitazione a causa di furto, incendio o
allagamento.
Sono inoltre previste altre forme di garanzia per:

l’ASSISTENZA PER GLI ANIMALI DOMESTICI;
l’ASSISTENZA PER IMBARCAZIONI DA DIPORTO

5

Garantire a tutti l’aiuto necessario:
la mission del ramo Assistenza

“Offrire a chiunque si trovi in difficoltà un aiuto tempestivo ed efficace per risolvere il
problema nel luogo e nel momento in cui nasce” è al tempo stesso la definizione di
Assistenza e la mission di chi opera in questo ramo.
Per tradurre la mission di chi opera in questo settore in realtà occorrono alcune qualità tra
cui: competenze professionali e umane, dotazioni tecnologiche a supporto, estesa
capillarità delle reti di medici, artigiani, professionisti e corrispondenti in grado di
intervenire in tempi rapidi al verificarsi di qualsiasi situazione di difficoltà.
Tutte caratteristiche fondamentali, analizzate singolarmente, ma che da sole, non
sarebbero sufficienti a risolvere neppure il più semplice dei casi.
La centrale operativa garantisce la gestione e il coordinamento di tutte queste
professionalità.
Ciascuna centrale operativa gestisce, ogni anno, svariati milioni di chiamate con tempi di
risposta medi intorno ai 10-15 secondi. Numeri che testimoniano la capacità di garantire
un’assistenza globale, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, ovunque nel mondo.
Le Centrali Operative sono dotate di soluzioni tecnologiche per la gestione delle
Assistenze che integrano sistemi telefonici ed informatici e che vengono utilizzate da
personale preparato attraverso specifici programmi di formazione e aggiornamento fin
dall’inserimento nelle diverse strutture.
Questo è il testo di una lettera inviata da un assicurato a una delle centrali operative:

“Un viaggio di lavoro in macchina verso una località lontana, nell’Europa dell’Est, dove
non ero mai stato. Arrivato la solita banale disattenzione: nel scendere dalla macchina
appoggiavo male il piede e….…
Mi sono ritrovato per terra. Credevo di aver subito solo una gran botta. Ma il dolore
persisteva e, dopo una visita in un pronto soccorso del luogo, la diagnosi è stata di una
brutta frattura al piede e, se non bastasse, con tre costole rotte.
Il pronto soccorso non consentiva alcuna cura: ho sentito pertanto solo il desiderio di
essere a casa mia comodamente assistito.

6

Ho pertanto chiamato la Centrale Operativa trovando subito comprensione per il mio
guaio.
Nello spazio di un giorno le operatrici Lucia, Paola e Mariangela sono state sempre con
me: caricato su un’ambulanza sono stato trasportato al più vicino aeroporto locale, sono
salito su un aereo e mi sono ritrovato quasi senza rendermene conto all’aeroporto italiano.
Era già lontana la mia disperazione, ma i guai non erano ancora finiti. Tutti i voli in
partenza per la mia destinazione finale erano bloccati da uno sciopero. Ma ancora Lucia,
Paola e Mariangela erano vicine a me tranquillizzandomi e dicendomi di stare sereno. La
Centrale Operativa, infatti, già a conoscenza della situazione dell’aeroporto aveva
provveduto all’invio di un’ambulanza a bordo della quale ho trovato altri “amici” e tra una
chiacchiera e l’altra sono giunto a destinazione: un viaggio più lungo, ma sereno e
tranquillo.
Non vi dico lo stupore quando il giorno dopo il mio arrivo, mi sono visto recapitare a casa
anche la mia vettura della quale mi ero quasi dimenticato”

7

Una giornata “tipo” in Centrale Operativa

Quando ci si trova in difficoltà, la polizza Assistenza costituisce “La garanzia che ti toglie
dai problemi” con una prestazione immediata. La centrale operativa, il cuore
dell’assicurazione di Assistenza, è, infatti, al centro di un sistema che permette di prestare
soccorso in tutti i casi previsti dalla polizza.
La Centrale Operativa opera 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno ed è costituita da un
gruppo di persone in grado di dialogare con medici, artigiani riparatori, operatori turistici o
qualsiasi altro interlocutore, anche in lingue diverse.
Chiamando la Centrale Operativa è possibile rivolgersi ad un medico che, di giorno e di
notte, è pronto a prendersi in carico il problema e ad aiutare a risolverlo dei problemi.
Identificato ciò che necessita, la Centrale Operativa mette immediatamente a disposizione
gli specialisti del caso, facendo scattare una rete che è sempre all'erta.
La Centrale Operativa si avvale di uno staff di persone specializzate nell’affrontare
situazioni serie e complesse con la lucidità professionale di esperti abituati ad affrontare le
emergenze.
Una giornata “tipo” in Centrale Operativa
Ore 06.00- Il primo operatore “diurno” da il cambio all’operatore notturno: subito chiama
un Cliente: suo figlio di 3 anni ha la febbre, sono in villeggiatura in un paesino del Italia
centrale e non sa cosa fare.
L’operatore tranquillizza l’Assicurato e passa la chiamata al medico di turno, sempre
presente in Centrale Sanitaria 24h su 24h. Il medico, dopo aver fornito i primi consigli, gli
promette l’invio di un pediatra. Il bimbo ha la febbre alta, ed è necessario che un medico
lo veda. Non passa neanche un’ora ed il pediatra è sul posto a visitare il piccolo paziente.
La mattinata prosegue; ore 08.00: un assicurato deve essere dimesso dall’ospedale
domani, i parenti chiedono la possibilità di avere un’ambulanza per riportare il paziente al
suo domicilio. Attiviamo l’ambulanza per il giorno dopo. L’assicurato vive solo e necessita
anche di un infermiere a domicilio che lo aiuti per i prossimi 15 giorni. Non ci sono

8

problemi. Gli operatori della Centrale Sanitaria si attivano anche per risolvere questo
problema.
Ore 09.00- La scorsa notte un assicurato in Tailandia è stato portato all’ospedale di
Phuket a causa della frattura del collo del femore. Ha già subito l’intervento chirurgico.
L’operatore predispone il contatto medico con l’Ospedale. Il nostro medico, in
collaborazione col medico tailandese decide che il trasferimento in Italia potrà avvenire tra
un paio di giorni. Ci si mette già in moto per rimpatriare in tempo l’assicurato con un volo
di linea, in barella, accompagnato da un ortopedico inviato dall’Italia.
Nel frattempo chiama dall’Irlanda un professore di una scuola italiana in soggiorno studio
con la scolaresca. Un ragazzino è inciampato mentre si trovava in gita, hanno il sospetto
che si sia rotto un braccio… Viene attivata subito un’ambulanza locale… ci risentiremo nel
corso della mattinata.
Tra un rientro e l’altro ecco la telefonata di una Cliente di Roma: è rimasta chiusa fuori dal
suo appartamento, la chiave si è rotta nella serratura e non sa come fare per rientrare …
fortunatamente si ricorda che la sua polizza comprende anche l’assistenza alla casa.
L’operatore chiama il fabbro, che può andare tra 3 ore, non prima perché è fuori Roma.
Subito viene chiamato un altro fornitore. E’ un po’ più lontano come indirizzo, ma può
intervenire subito: dopo circa un’ora l’Assicurata potrà rientrare in casa.
Ieri eravamo stati attivati da un Assicurato in Romania: oggi l’assistenza prosegue. Il
Cliente è scivolato ed ha un forte dolore alla schiena; ha sicuramente problemi per
rientrare in Italia in auto. Sta per essere dimesso dal piccolo ospedale in cui si trova, ma
non potrà guidare. Ha bisogno di rientrare il più presto possibile per iniziare delle cure.
Verrà accompagnato da un familiare che è con lui. Ma anche l’auto deve essere
rimpatriata.
Perciò il giorno stesso inviamo un autista che in due ore d’aereo arriverà sul posto, andrà
in ospedale, prenderà l’auto del Cliente, porterà lui ed il familiare in aeroporto a Bucarest
e quindi continuerà il suo viaggio in auto per l’Italia.

L’assicurato, invece, potrà

raggiungere il suo domicilio in Italia viaggiando comodamente in aereo ed al suo arrivo
troverà un’auto medica per il trasporto a casa.
Il giorno dopo anche la sua auto arriverà a destinazione.
E’ tempo di vacanze anche per i bambini della Bielorussia; purtroppo anche questi piccoli
assicurati non sono immuni dagli incidenti “casalinghi”.

9

E’ il caso di un piccolo di sei anni che correndo è andato a sbattere contro la vetrata di un
balcone.
Subito è arrivata l’ambulanza ed è stato curato in pronto soccorso. Per fortuna sembra
che si tratti solo di un bernoccolo.. e tanti pianti.
Per prudenza lo terranno in pediatria per una notte in osservazione.
Alle Maldive è mattina presto, in Italia è sera tardi: in un villaggio turistico di Boduhiti un
assicurato non sta bene.
Il responsabile del Centro Sportivo chiama la nostra Centrale Sanitaria e parla con la
guardia medica. Forse l’assicurato necessita un elettrocardiogramma: il medico da il suo
benestare.
Nel giro di 10 minuti il tracciato dell’ECG passa attraverso i fili del telefono e un cardiologo
a Milano lo referta. I medici decidono che da Boduhiti deve essere portato al più presto in
un Ospedale per fare degli accertamenti.
Ecco che si da inizio ad una nuova assistenza ……quando l’operatore delle sei rientrerà
troverà un nuovo caso aperto….

10

Cenni Storici

L’Assistenza come servizio assicurativo nasce da un’idea imprenditoriale di Pierre Desnos
e ha il suo maggiore sviluppo in Francia dal 1963.
Anzi, un episodio ha segnato l’inizio, nel giugno 1963, del successo di questa formula
assicurativa ed è quello di una turista francese in visita all’Acropoli di Atene, vittima di una
caduta da una scarpata.
Le condizioni sono gravi e le numerose fratture e ferite consigliano in un primo momento
di non spostare la paziente.
Il personale medico della società di Assistenza, tuttavia, in conferenza telefonica, analizza
il caso e riesce a ottenere l’autorizzazione al trasporto in aereo.
I fatti si complicano ulteriormente, perché una volta decollato, l’aereo deve cambiare
destinazione più volte, a causa di uno sciopero che bloccava gli scali francesi.
Le ore a disposizione della paziente scorrono rapidamente, mentre a Parigi, nella
direzione della società di Assistenza, il personale cerca una pista disponibile. Pochi minuti
prima che lo sciopero bloccasse i cieli francesi, il velivolo toccò finalmente terra in un
aeroporto militare alle porte di Parigi: l’ambulanza già pronta trasportò all’ospedale la
paziente che si salvò.
Forse per oggi un intervento di routine ma che testimonia bene quali sono le
caratteristiche principali di questo servizio assicurativo: offrire un aiuto materiale in caso di
difficoltà.
Dalla nascita ad oggi il ramo Assistenza si è evoluto moltissimo diversificando ed
ampliando la gamma delle garanzie offerte. Dall’attenzione all’area del viaggio, che ha
caratterizzato i primi anni del settore, il concetto di assistenza è stato esteso alla mobilità
in generale rivolgendosi quindi al mondo dei veicoli (auto e moto) per focalizzarsi, dagli
anni novanta, su prodotti e servizi dedicati alla persona in tutte le pratiche di vita
quotidiana.
Sono state inoltre introdotte nuove ipotesi di assistenza, attuate mediante prestazioni in
denaro (quali, ad esempio, il deposito di una cauzione per un incidente stradale), sempre
connesse ad una situazione di difficoltà.

11

Le norme sulla assicurazione di Assistenza
La garanzia Assistenza consiste in un intervento tempestivo dell’assicuratore che, avuto
notizia del sinistro a seguito della chiamata alla centrale operativa, presta soccorso
all’assicurato, in qualsiasi ora del giorno e della notte, nel momento in cui si realizza una
situazione di emergenza e difficoltà a seguito di un evento fortuito.
Originariamente, la direttiva CEE del 24 luglio 1973 (recepita in Italia con la Legge n. 295
del 1978) definiva la prestazione Assistenza come un soccorso alle cose e alle persone
ma circoscritta esclusivamente ai viaggi.
Tale impostazione viene confermata anche dalla direttiva CEE del 10 dicembre 1984 n.
641 che considera ancora attività di Assistenza soltanto quella resa a persone assenti dal
domicilio o dalla residenza pur operando in situazioni di lontananza anche diverse dal
viaggio per turismo.
Si parla infatti di “assistenza fornita a persone in difficoltà nel corso di spostamento o di
assenza dal domicilio o dal uogo di residenza. Essa consiste nell’impegnarsi, previo
pagamento di un premio, a mettere ad immediata disposizione un aiuto a profitto del
beneficiario del contratto di Assistenza, quando si trovi in difficoltà in seguito al verificarsi
di un avvenimento fortuito, nei casi e alle condizioni previste dal contratto”.
La stessa direttiva consentiva però ai singoli Stati di estendere, in sede di recepimento,
l’ambito di operatività della garanzia anche ai soggetti assicurati che non fossero assenti
dal domicilio o dalla residenza.
Tale opportunità venne colta dal legislatore italiano che all’articolo 1 del D.Lgs. 393 del 26
novembre 1991 (norma di recepimento della direttiva di cui sopra) prevede che “esercita
attività assicurativa nel ramo Assistenza l’impresa che si obbliga, dietro pagamento di un
premio, a mettere ad immediata disposizione dell’assicurato, entro i limiti convenuti, un
aiuto nel caso in cui questi venga a trovarsi in difficoltà a seguito del verificarsi di un
evento fortuito”.
Nel ramo Assistenza viene in pratica ampliato il concetto di contratto di assicurazione
come definito all’art. 1882 C.C. (premio, aleatorietà connessa ad un evento incerto e
futuro, prestazione della garanzia col pagamento di una somma di danaro) nel quale si
inquadrano tutti i tipi di contratti di assicurazione: la direttiva ha infatti inserito il rischio
della situazione di difficoltà e la possibilità di ottenere la prestazione assicurativa in natura.

12

Successivamente all’emanazione del decreto legislativo di cui sopra, L’ISVAP ha emanato
la Circolare n. 170 del 21 febbraio 1992 – “Decreto legislativo 26 novembre 1991, n.393 Adempimenti e modalità operative relative al ramo Assistenza, nella quale, in particolare
sono state chiarite le fattispecie di erogazione delle prestazioni a mezzo delle c.d. Centrali
Operative (esterne od interne) ”.
Attualmente, ferme le disposizioni della predetta circolare e quelle del DM del 29 febbraio
1992, che dispone i requisiti minimi delle Centrali Operative, la materia è disciplinata dal
D. Lgs. n. 175 del 17.03.95 (“Attuazione della direttiva 92/49/CEE in materia di
assicurazione diretta diversa dall'assicurazione sulla vita”):
In particolare:
“Articolo 50: Esercizio e campo d’applicazione
1. Esercita attività assicurativa nel ramo Assistenza l’impresa che si obbliga, dietro
pagamento di un premio, a mettere ad immediata disposizione dell’assicurato, entro i limiti
convenuti, un aiuto nel caso in cui questi venga a trovarsi in difficoltà a seguito del
verificarsi di un evento fortuito.
2. L’aiuto può consistere in prestazioni in danaro od in natura. Le prestazioni in natura
possono essere fornite anche mediante utilizzazione di personale ed attrezzature di terzi.
3. Non costituisce esercizio di attività assicurativa nel ramo Assistenza il fornire servizi di
manutenzione o riparazione, prestazioni di assistenza a clienti e la sola indicazione o
messa a disposizione, in qualità di semplice intermediario, di un aiuto.
4. Non costituisce esercizio di attività assicurativa nel ramo Assistenza l’attività di
assistenza effettuata da un soggetto residente o avente sede nel territorio della
Repubblica in caso di incidente o di guasto meccanico di un veicolo avvenuti in detto
territorio, a condizione che l’attività stessa risulti limitata alle seguenti prestazioni:
a) soccorso sul posto, prestato utilizzando, nella maggior parte dei casi, personale e
mezzi propri;
b) trasporto del veicolo fino all’officina più vicina o più idonea ad effettuare la
riparazione ed eventuale accompagnamento, di regola con lo stesso mezzo di
soccorso, del conducente e dei passeggeri fino al luogo più vicino da dove sia
possibile proseguire il viaggio con altri mezzi.
5. La disposizione di cui al comma 4 si applica anche nel caso in cui l’incidente o il guasto
siano avvenuti all’estero ed il soggetto che effettua il soccorso od il trasporto del veicolo
sia un organismo, analogo ad altro esistente in Italia del quale chi riceve assistenza è
membro, che fornisce la prestazione in base ad un accordo di reciprocità con l’organismo
nazionale, su semplice presentazione della tessera di membro e senza pagamento di
alcun compenso aggiuntivo.
6. L’attività di assistenza descritta al comma 4, se effettuata da impresa di assicurazione,
costituisce prestazione assicurativa del ramo Assistenza e può essere fornita solo da

13

imprese autorizzate al ramo 18 (Assistenza) di cui al punto A) della tabella allegata, fatto
salvo il punto C) della stessa tabella.
Articolo 51: Controllo dei mezzi delle imprese
1. Le imprese che esercitano attività assicurativa nel ramo Assistenza sono soggette al
controllo dell’ISVAP anche per quanto riguarda il personale e le attrezzature, compresa la
qualificazione del personale medico, di cui esse dispongono per far fronte agli impegni
assunti.
2. Il Ministero dell’industria, del commercio e dell’artigianato, su proposta dell’ISVAP,
stabilisce, con proprio decreto i requisiti del personale e le caratteristiche delle attrezzature
necessari per l’esercizio dell’attività assicurativa nel ramo Assistenza.
3. L’ISVAP può richiedere alle competenti autorità di vigilanza degli altri Stati membri le
informazioni ed i dati che ritenga utili ai fini degli accertamenti di cui al comma 1, qualora
personale ed attrezzature siano sottoposti a controllo anche in detti Stati.
4. L’ISVAP può a sua volta fornire alle autorità di vigilanza degli altri Stati membri i dati e le
informazioni di cui al comma 3.
5. La comunicazione di informazioni e di dati effettuata in applicazione del presente
articolo non costituisce violazione del segreto di ufficio.”

14

I principali risultati dell’indagine
ANIA-CIRM sull’Assistenza

La garanzia assicurativa Assistenza consiste nell’offerta di una o più prestazioni – da parte
di un’impresa assicuratrice regolarmente autorizzata ad esercitare il ramo – a persone in
difficoltà (sulla base del carattere dell’immediatezza) a seguito del verificarsi di un evento
fortuito.
Si tratta di una copertura assicurativa che viene generalmente distribuita come garanzia
accessoria, ossia legata ad altri prodotti assicurativi. Le ampie potenzialità di diffusione di
queste coperture hanno indotto l’ANIA a commissionare all’Istituto CIRM Ricerche una
dettagliata indagine, al fine di meglio individuare le esigenze della clientela.
La ricerca ha seguito due differenti approcci: il primo, di natura qualitativa, che ha
coinvolto sei focus group; il secondo, di natura quantitativa, basato su interviste ad un
campione rappresentativo della popolazione, composto da individui di entrambi i sessi, età
compresa tra i 20 e i 70 anni e intestatari di almeno una polizza RC Auto.
Secondo i risultati dell’indagine, l’esigenza di una garanzia Assistenza è più avvertita
nell’ambito del segmento della salute, nella forma di un pronto intervento medico lontano
da casa. Anche la garanzia di intervento per eventi avvenuti in casa, connessi con
malfunzionamenti di impianti domestici, elettrici o idraulici viene considerato importante
dagli intervistati.

Fonte: Cirm Ricerche
Ottobre 2003

Esistono polizze denominate “Polizze di Assistenza” che prevedono
non un “dare” da parte della compagnia di assicurazione (cioè forme di
rimborso), quanto un “fare” cioè un attivare forme di pronto
intervento in situazioni di emergenza di vario tipo in cui si trova
l’assicurato. A lei personalmente quali sono le situazioni di rischio o di
pericolo che vengono soprattutto in mente e rispetto a cui gradirebbe
essere tutelato da una polizza di Assistenza?
Salute
Casa
Auto
Infortuni e Incidenti
Viaggi
Lavoro
Vita quotidiana

29,0%
23,8%
18,8%
9,2%
8,3%
5,3%
4,5%

15

Rischio vecchiaia
Famiglia

2,0%
1,3%

In quale di questi ambiti lei è a conoscenza del fatto che si possono
attivare polizze di Assistenza, con possibilità di pronto intervento in
caso di situazioni di emergenza? (risposta multipla)
Auto (assistenza tecnica in caso di guasti)
Salute (necessità di intervento medico fuori casa)
Viaggi (incidenti in viaggio, rientri improvvisi, ecc.)
Casa (rotture impianti, idraulica, elettricità, ecc.)
Incidenti domestici (smarrimento chiavi, rottura vetro, ecc.)

48,5%
47,7%
37,0%
34,7%
25,0%

In particolare in quale di questi ambiti lei personalmente è più
interessato ad avere una polizza di Assistenza? (risposta multipla)
Salute (necessità di intervento medico fuori casa)
Casa (rotture impianti, idraulica, elettricità, ecc.)
Auto (assistenza tecnica in caso di guasti)
Nessuno di questi/non sa
Viaggi (incidenti in viaggio, rientri improvvisi, ecc.)
Incidenti domestici (smarrimento chiavi, rottura vetro, ecc.)

33,0%
19,3%
16,8%
13,5%
11,2%
6,2%

16

Il mercato italiano di Assistenza (2003)
Raccolta premi nel ramo Assistenza.
(Fonte ANIA – Premi del lavoro diretto italiano del 2003)

Imprese in ordine decrescente

TOTALE RAMO
di cui Imprese Italiane ed Extra-UE
di cui Imprese UE

Premi
(migliaia di
EURO)

Variazione
2003/2002
(%)

incidenza
sul totale
(%)

267.592
257.063
10.529

8,5
7,0
65,8

100
96,1
3,9
11,02
7,55
5,99
5,38
4,29
4,17
4,02
3,93
3,75
3,52
53,61
3,44
2,89
2,53
2,5
2,45
2,33
2,26
1,71
1,63
1,48
76,84
1,45
1,15
1,11
1,07
0,99
0,95
0,93
0,82
0,8
0,75

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

EUROP ASSISTANCE ITALIA
RIUNIONE ADRIATICA DI SICURTÀ
ALA ASSICURAZIONI
MONDIAL ASSISTANCE ITALIA
WINTERTHUR ASSICURAZIONI
ASSICURAZIONI GENERALI
FILO DIRETTO
COMPAGNIA DI ASS. DI MILANO
LLOYD ADRIATICO
FONDIARIA - SAI

29.488
20.190
16.018
14.409
11.471
11.150
10.766
10.509
10.047
9.413

8,2
11,4
3,0
19,1
14,4
13,7
36,6
-18,5
1,6
3,8

11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

MEIEAURORA
INTER PARTNER ASSISTANCE
ASSITALIA
SOCIETÀ CATTOLICA
AXA ASSICURAZIONI
CARIGE ASSICURAZIONI
COMPAGNIA ASS. UNIPOL
ZURIGO
SOCIETÀ REALE MUTUA
TORO ASSICURAZIONI

9.202
7.725
6.766
6.701
6.560
6.245
6.046
4.575
4.367
3.966

3,7
62,6
-12,8
5,6
29,9
3,1
8,4
16,9
-21,0
3,4

21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

GENIALLOYD
COMPAGNIA ASS. LINEAR
HELVETIA
ALLIANZ SUBALPINA
DIRECT LINE INSURANCE
PRONTO ASSISTANCE
DUOMO
NUOVA TIRRENA
ARCA ASSICURAZIONI
VITTORIA ASSICURAZIONI

3.879
3.064
2.957
2.852
2.654
2.534
2.492
2.195
2.142
2.010

50,5
35,6
62,3
25,3
103,4
16,4
-9,6
0,1
-8,7
8,0

17

31
32
33
34
35
36
37
38
39
40

MEDITAL ASSISTANCE
COMMERCIAL UNION ITALIA
SASA
LLOYD ITALICO
TORO TARGA ASS.NI
SICURTÀ 1879
AUGUSTA ASSICURAZIONI
FATA
ITALIANA ASSICURAZIONI
PIEMONTESE ASSICURAZIONI

1.641
1.576
1.570
1.527
1.397
1.396
1.337
1.318
1.318
1.263

-3,0
5,9
36,8
1,3
-50,4
79,9
17,6
0,5
-44,3
-9,0

41
42
43
44
45
46
47
48
49
50

NAVALE ASSICURAZIONI
BPB ASSICURAZIONI
UNI ONE ASSICURAZIONI
HDI ASSICURAZIONI
PROGRESS ASSICURAZIONI
ROYAL& SUNALLIANCE
MONTEPASCHI ASSICURAZIONI DANNI
ACE INSURANCE
GAN ITALIA
LIGURIA

1.260
1.258
1.109
1.095
973
972
888
876
835
813

-17,1
3,0
6,2
2,9
51,3
10,8
-3,0
181,7
8,7
26,0

51
52
53
54
55
56
57
58
59
60

CREDITRAS ASSICURAZIONI
GLOBAL ASSISTANCE
MUTUELLES DU MANS ITALIA
VERONA ASSICURAZIONI
ANTONIANA VENETA DANNI
REM ASSICURAZIONI
MEDIOLANUM ASSICURAZIONI
ITAS MUTUA
LLOYD’S
PADANA ASSICURAZIONI

783
720
690
651
577
563
465
451
435
435

11,4
0,1
3,4
-4,1
53,1
5,6
-19,0
2,7
353,1
5,8

61
62
63
64
65
66
67
68
69
70

AIG EUROPE
ERGO ASSICURAZIONI
FIDEURAM ASSICURAZIONI
IMA- ITALIA ASSISTANCE
NATIONALE SUISSE
UNISALUTE
ASSIMOCO
DIALOGO ASSICURAZIONI
SYSTEMA ASSICURAZIONI
ITAS ASSICURAZIONI

363
349
348
328
322
312
267
264
247
239

58,5
40,2
-6,2
-49,2
0,0
13,0
-59,8
111,2
9,3
1,7

71
72
73
74

TUA ASSICURAZIONI
FRIULI V.G. CARNICA
SIAT
ZURICH INTERNATIONAL

236
203
181
181

32,6
22,3
47,2
-27,0

86,85
0,61
0,59
0,59
0,57
0,52
0,52
0,5
0,49
0,49
0,47
92,21
0,47
0,47
0,41
0,41
0,36
0,36
0,33
0,33
0,31
0,3
95,97
0,29
0,27
0,26
0,24
0,22
0,21
0,17
0,17
0,16
0,16
98,13
0,14
0,13
0,13
0,12
0,12
0,12
0,10
0,10
0,09
0,09
99,26
0,09
0,08
0,07
0,07
18

75
76
77
78
79
80

AZZURRA ASSICURAZIONI
EGIDA ASSICURAZIONI
CHUBB INSURANCE
SIS
COMMERCIAL UNION INSURANCE
GENERTEL

175
174
158
127
110
88

52,2
8,8
107,9
-10,6
7,8
252,0

81
82
83
84
85
86

ASSICURATRICE VAL PIAVE
SEAR ASSICURAZIONI
AXA CARLINK ASSICURAZIONI
NEWWIN ASSICURAZIONI
RISPARMIO ASSICURAZIONI
NET INSURANCE

82
70
70
62
48
3

-1,2
25,0
233,3
342,9
23,1
(...)

0,07
0,07
0,06
0,05
0,04
0,03
99,87
0,03
0,03
0,03
0,02
0,02
0,00
100

19


Documenti correlati


Documento PDF scheda informativa assistenza
Documento PDF scheda informativa cardiovascolari
Documento PDF prof cinquegrana prontuario di medicina naturale
Documento PDF um xciting 250
Documento PDF progetti scn gg piemonte1 a4
Documento PDF circolare sui rimborsi iva alla luce delle nuove disposizioni


Parole chiave correlate