File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



osservazioni.pdf


Anteprima del file PDF osservazioni.pdf

Pagina 1 23426

Anteprima testo


Ufficio Ambiente Comune di Magliano Romano
R.U.P. Ing. Federico Lupi
Arch. Liberata Carta

Il Testo Unico Ambientale demanda alla competenza regionale:
“l'approvazione dei progetti di nuovi impianti per la gestione di rifiuti,
anche pericolosi, e l'autorizzazione alle modifiche degli impianti esistenti”
(art.196, co. 1) da realizzarsi nel quadro dei piani regionali di gestione
dei rifiuti, i quali devono contenere (Art. 199 co. 3 lett. c,d):
“c) una valutazione della necessità di nuovi sistemi di raccolta, della
chiusura degli impianti esistenti per i rifiuti, di ulteriori infrastrutture per gli
impianti per i rifiuti in conformità del principio di autosufficienza e
prossimità di cui agli articoli 181, 182 e 182-bis e se necessario degli
investimenti correlati;
d) informazioni sui criteri di riferimento per l’individuazione dei siti e la
capacità dei futuri impianti di smaltimento o dei grandi impianti di
recupero, se necessario;”
Ai piani regionali spetta quindi (Art.196,co1, lett. o), “la definizione dei
criteri per l'individuazione dei luoghi o impianti idonei allo smaltimento e
la determinazione, nel rispetto delle norme tecniche di cui all'articolo 195,
comma 2, lettera a), di disposizioni speciali per rifiuti di tipo particolare”.

Nel vigente PGRL, il tema delle discariche e dei criteri di localizzazione è
analizzato nei cap. 15 e 16 per quanto ai rifiuti urbani e nel cap. 26 per
quelli speciali. Al cap. 26.1 si chiarisce che la procedura di localizzazione
si attua attraverso la definizione dei seguenti fattori:

2