File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Resoconto Primo Incontro Comitato Cittadino Salviamo Via Sparano V1.0.pdf


Anteprima del file PDF resoconto-primo-incontro-comitato-cittadino-salviamo-via-sparano-v1-0.pdf

Pagina 1 23420

Anteprima testo


Di seguito si riporta il testo o il riassunto per punti chiave di alcuni
interventi dei presenti, e altri rappresentativi ripresi dal web.
Si riporta ove gentilmente concesso il contenuto integrale
dell’intervento, segnalato da asterisco*.
In apertura intervengono Spiridione Palumbo, Giovanni Giua ed Irma Melini per presentare il
comitato e introdurre il dibattito:

Spiridione Palumbo ringrazia i presenti per essere intervenuti numerosi, sottolinea la NON
appartenenza del movimento Salviamo Via Sparano a partiti, gruppi politici e movimenti. Sottolinea
che lo scopo per cui è nato il comitato spontaneo NON ha alcuna mira elettorale e NON può e NON
deve essere associata da chicchessia come "di parte". Salviamo via Sparano come obiettivo ne ha
uno solo, esclusivamente uno, quello di bloccare lo scempio che si vuol realizzare in Via Sparano.
CHIUNQUE, di qualunque orientamento politico che voglia dare un apporto CONCRETO e REALE
alla causa è il benvenuto. Questo movimento, spontaneo, è quanto di più eterogeneo e trasversale
possa esistere. RIBADIAMO il concetto delle porte aperte a tutti coloro che vogliono darci una mano.
Il progetto deve abortire, poichè così com'è è solo una distesa di lapidi cimiteriali fredde bianche, a
cui mancano solo le croci per far fare il segno della croce ai cittadini a ogni isolato attraversato.
Palme o non Palme la cimiterificazione di Via Sparano va bloccata.
Giovanni Giua: Il progetto risale al 2007 e fu contestato sin dal momento della proclamazione del
progetto vincitore del concorso. 3000 firme raccolte dall'allora comitato "Salviamo Via Sparano"
indussero l'assessore dell'epoca a prevederne una rifacitura. Da allora si perdono le tracce del
progetto ripreso a sorpresa da questa amministrazione. Il nuovo comitato è apolitico ed apre le porte
a tutti gli uomini e donne di buona volontà.

Irma Melini: Visto che il Consiglio comunale, all'unanimità, ha impegnato il Sindaco, ad incontrare i
cittadini per discutere della riqualificazione di Via Sparano così come definitivamente approvata dalla
sua Giunta, chiediamo a gran voce che - proprio per rispetto di quell'impegno - sospenda la
procedura per l'affidamento dei lavori fino all'incontro con i baresi.

Seguono gli interventi liberi come da ordine di prenotazione seguente:
1. Eugenio Lombardi*
3. Leonardo Damiani*
5. Nicola Milella*
7. Simeone Di Cagno Abbrescia
9. Francesco Elio Manfredi Latilla
11. Cecilia Surace*
13. Elio Di Summa
15. Tony Signorile*
17. Guido Corazziari*
19. Marta Donadei*
21. Claudia Piscitelli*
23. Nicoletta Cutrignelli*

2. Eva Toscani*
4. Dario Esposito*
6. Franz Lisi
8. Giulio Fossi*
10. Stefano Miniello
12. Fabio Romito
14. Nicola Ruccia*
16. Savino Montaruli*
18. Donato Cippone*
20. Raffaele Licinio*
22. Roberto Kudlicka*

P a g . 2 | 20