File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Paratia A.pdf


Anteprima del file PDF paratia-a.pdf

Pagina 1 2 34558

Anteprima testo


Analisi paratia libera

________________________________________________________________
Per descrivere il comportamento delle interfacce nella modellazione dell’interazione
terreno-struttura, viene utilizzato un modello elasto-plastico. Il criterio di Coulomb viene
utilizzato per distinguere tra comportamento elastico, quando possono verificarsi
piccoli spostamenti in corrispondenza dell’interfaccia, e comportamento plastico
dell’interfaccia, quando possono verificarsi scorrimenti permanenti.
Il comportamento di un’interfaccia si mantiene in campo elastico se la tensione
tangenziale è data da:

mentre in campo plastico è data da:

dove φi e ci e ci sono l’angolo di attrito e la coesione (o adesione) dell’interfaccia. Le
proprietà di resistenza delle interfacce sono legate alle proprietà di resistenza dello
strato di terreno adiacente. A ciascun set di dati di materiale tipo terreno ed interfacce
è associato un fattore di riduzione della resistenza per le interfacce (Rinter). Le proprietà
d’interfaccia vengono calcolate a partire dalle proprietà del set di dati di materiale ad
esse assegnato e del fattore di riduzione della resistenza applicando le seguenti regole:

Oltre al criterio di Coulomb sulle tensioni tangenziali, il criterio Tension cut-off, come
descritto sopra, si applica anche alle interfacce (se esse non sono disattivate):

ove σt,soil è la resistenza a trazione del terreno.
La resistenza d’interfaccia può essere impostata utilizzando le seguenti opzioni:
Rigid (Rigida): Questa

opzione

viene

utilizzata

quando

l’interfaccia

non

deve

influenzare la resistenza del terreno circostante. Ad esempio, le
interfacce estese attorno agli spigoli di oggetti strutturali non sono intese
a simulare l’interazione terreno-struttura e non devono avere parametri
di resistenza ridotti. A queste interfacce si deve assegnare l’impostazione
Rigid (Rigida, che corrisponde a Rinter = 1,0); come risultato, le proprietà
dell’interfaccia, incluso l’angolo di dilatanza ψi, sono le stesse di quelle
del terreno, eccetto per il coefficiente di Poisson νi.

_______________________________________________________________
Introduzione

Pag.2