File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Settembre nutrizione.pdf


Anteprima del file PDF settembre-nutrizione.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


2 SETTEMBRE 2016

I NUMERO/ SETTEMBRE

Una finestra sull'arte

Arte e Cibo

A cavallo tra due secoli di vitale importanza, il XVI e il
XVII secolo e a seguito di tensioni religiose, l'oggetto
predominante dei dipinti francesi diviene la vita
quotidiana e il cibo con tutta la sua valenza affettiva e
conviviale da cui attingere ispirazione.
Nell'Allegra famiglia di Jan Steen, pittore fiammingo,
vediamo comparire sulla scena prodotti affumicati e
conservati sotto sale su una tavola in cui regna la
confusione. Lo stare insieme nell'arte della convivialità
sovrasta ogni cosa.
La presenza di cibi affumicati,
affettati e salumi, è molto ricorrente nei dipinti del secolo,
in cui l'attenzione si sposta sul ritrarre occasioni speciali,
lauti convivi dell'alta nobiltà, presenza di champagne per
accompagnare le fragole e tanto altro. Nello stesso
periodo nasce il vero Pic Nic, ritratto in molte opere
francesi del secolo ottocentesco. La sua origine è di epoca
romana poiché gli abitanti di città amavano pranzare
all'aria aperta per sottrarsi alla calura estiva e sceglievano
le gite fuori porta. Solo nel Settecento iniziamo però a
vederlo protagonista delle opere d'arte.
Sempre in questo secolo, i pittori amano dipingere
l'interno di ristoranti, come accade per Van Gogh che,
nell'interno del ristorante ama esplorare un ambiente
ricco di ornamenti pronto per l'arrivo dei commensali.
Nell'Ottocento il Ristorante è il luogo di scambi culturali
tra pubblico e privato e favorisce relazioni di affari e di
amicizia. Un'altra opera molto bella che ritrae la vita
quotidiana dell'epoca è l'Interno con cucina di Marten van
Cleve, in cui viene raffigurata una taverna con grande
confusione di cibi e di tavole imbandite, simile alle
taverne romane. Molti dipinti raffigurano l'antica
borghesia del tempo e le scene di vita quotidiana ritratta
vedono non tanto il cibo protagonista ma il modo in cui
condividerlo. Purtroppo alcuni cibi sofisticati e alcune
modalità di banchetto erano un'udienza esclusiva della
nobiltà del tempo.

!2