File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



simboli.pdf


Anteprima del file PDF simboli.pdf

Pagina 1...3 4 567545

Anteprima testo


potrebbe permettere di misurare la portata di tale regresso: la
“Somma teologica” di san Tommaso d'Aquino era, al suo tempo, un manuale a uso degli studenti; dove sono oggi gli
studenti in grado di approfondirla e di assimilarla?
La decadenza non s'è prodotta d'un sol colpo; se ne
potrebbero seguire le tappe attraverso tutta la filosofia
moderna. È stata la perdita o l'oblio della vera intellettualità a
rendere possibili quei due errori che solo in apparenza si
oppongono, ma sono in realtà correlativi e complementari:
razionalismo e sentimentalismo. Dal momento in cui si
incominciò a negare o a ignorare ogni conoscenza puramente
intellettuale, come si fece dopo Descartes, si doveva
logicamente sfociare, da un lato, nel positivismo, nell'agnosticismo e in tutte le aberrazioni «scientistiche», e,
dall'altro, in tutte le teorie contemporanee che, non soddisfatte
di ciò che può dare la ragione, cercano qualcos'altro, ma lo
cercano dalla parte del sentimento e dell'istinto, vale a dire al
di sotto della ragione e non al di sopra, giungendo, con
William James per esempio, a vedere nel subconscio il mezzo
con il quale l'uomo può entrare in comunicazione con il
Divino. La nozione di verità, dopo essere stata abbassata
ormai a una semplice rappresentazione della realtà sensibile, è
infine identificata dal pragmatismo con l'utilità, il che equivale
alla sua soppressione pura e semplice; che importa infatti la
verità in un mondo le cui aspirazioni sono unicamente
materiali e sentimentali?
Non è possibile sviluppare qui tutte le conseguenze di un simile stato di cose; ci limiteremo a indicarne alcune fra quelle
che si riferiscono più particolarmente al punto di vista
religioso. Va anzitutto osservato che il disprezzo e la