File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



D&O FINALE .pdf



Nome del file originale: D&O FINALE.pdf
Titolo: Presentazione standard di PowerPoint

Questo documento in formato PDF 1.6 è stato generato da Microsoft® PowerPoint® 2013, ed è stato inviato su file-pdf.it il 04/10/2016 alle 17:04, dall'indirizzo IP 5.89.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1584 volte.
Dimensione del file: 2.1 MB (25 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Alta Finance SpA
Sede Legale - Direzione Generale:Via Corsica
19/11 - 16128 Genova –Tel.010 9880230 – Fax
010 9880238
Codice Fiscale/Partita Iva 02032060994 REA
N° 454243- Iscrizione RUI N° B000378377

Sistema Impresa Italia
Sede Legale - Direzione Generale: Via Mauro
Macchi 44 - 20124 Milano –Tel.02 6697781– Fax
026707886
Codice Fiscale 97724510157

Il “nuovo” diritto societario in vigore dal 1 gennaio 2004 e lo sviluppo degli
standard di corporate governance ha aggravato di responsabilità il ruolo di
amministratore in senso ampio.
Gli amministratori, tanto di piccole quanto di grandi società’, nello
svolgimento dei loro compiti quotidiani, sono gravati da numerose
responsabilità’ con il rischio di essere esposti ad investigazioni,
procedimenti penali/civili ed altre azioni legali. La conseguenza di tutto ciò’
può’ essere un cospicuo esborso economico anche per l’amministratore che
non possa essere ritenuto responsabile in quanto egli sarà’ tenuto
comunque a sopportare anche per lungo periodo costi di difesa per
dimostrare la propria estraneità’ ai fatti.
Gli amministratori d’aziende sono, per legge e ovunque nel mondo,
personalmente e solidalmente responsabili, con il proprio patrimonio, dei
danni causati a terzi o alla società o all’ente riguardo all’attività decisionale
svolta per conto della stessa
L’attivo patrimoniale della società non viene messo a disposizione degli
amministratori nel caso in cui gli stessi siano riconosciuti responsabili per
danni di natura patrimoniale a seguito di omissioni, errori o negligenze

D&O Perché

LA COPERTURA DIRECTORS & OFFICERS

La polizza Directors & Officers Liability (D&O), ovvero di responsabilità degli
Amministratori, costituisce la risposta del mercato assicurativo alle esigenze di
tutela che gli Amministratori esprimono nei confronti del rischio costituito dalle
richieste risarcitorie dei terzi, oltre che dalle conseguenze patrimoniali e

sull’organizzazione di azioni di carattere amministrativo, penale o regolatorio
rivolte contro il management

D&O Perché

Introduzione alla polizza D&O - Doveri degli amministratori

D&O Perché

I 3 CRITERI
DILIGENZA
Diligence

Amministratori e dirigenti, senza
badare alle dimensioni delle
società

amministrate

o

alla

struttura delle stesse, devono

rispondere a tre semplici criteri
nell’assolvere alle loro mansioni:

LEALTA’
Loyality

OSSERVANZA
Obedience

Amministratori e dirigenti devono
agire con un grado di attenzione che
una
persona
ragionevolmente
prudente
in
una
posizione
paragonabile adotterebbe nelle
stesse circostanze. Devono assolvere
alle proprie mansioni in buona fede,
secondo l’ipotesi di agire nel migliore
interesse degli aderenti. Prima di
prendere una decisione operativa,
amministratori e dirigenti devono
accertarsi
di
aver
reperito
ragionevolmente
tutte
le
informazioni ad essa connesse a cui
possono accedere. Sebbene gli
amministratori non siano garanti
dell’integrità dei loro subordinati, o
delle prestazioni della società, essi
hanno l’obbligo di mettere in atto dei
programmi per promuovere una
condotta societaria appropriata e
identificare comportamenti scorretti

Dovere di Lealtà
Dirigenti ed amministratori devono astenersi dal
dedicarsi ad attività personali che possano
arrecare danno all’ente; inoltre è ad essi proibito
sfruttare la posizione loro attribuita di fiducia e
riservatezza al fine di perseguire interessi
personali.

Dovere di Osservanza

Gli amministratori e dirigenti devono assolvere ai
loro incarichi in ottemperanza tanto alle leggi e
regolamenti in vigore, quanto allo statuto. Essi
possono essere ritenuti colpevoli nel caso
autorizzino azioni che vadano oltre quanto
espresso dallo statuto (ad esempio una azione
ultra vires)

D&O Perché

Dovere di Diligenza

D&O Perché

I soggetti interessati alla copertura
Chi ha interesse a stipulare una polizza D&O?

Directors & Officers
perché vedono
tutelato il proprio
patrimonio personale

La polizza
D&O

Società/Enti
perché in caso di azione
propria e degli associati nei
confronti di Directors &
Officers si garantisce un
elevato grado di solvibilità
di questi ultimi

A completamento della polizza D&O, viene concessa una particolare estensione al prodotto a tutela dell’azienda, per i
sinistri in materia di lavoro: la garanzia Employment Practice Lyability (EPL Entity)
Il prodotto è il risultato di una convenzione con un testo altrettanto unico e a condizioni economiche estremamente
vantaggiose.
La copertura Employment Practice Liability (EPL) tutela l'azienda e le persone fisiche, in relazione alle richieste di
risarcimento avanzate dai dipendenti nei confronti della società, amministratori o dirigenti riguardo a controversie di
lavoro quali:
• discriminazioni sessuali e razziali
• licenziamento senza giusta causa
• illegittima mancata assunzione o promozione
• mobbing (umiliazione, vessazione, ingiuria, diffamazione) e molestie
Il massimale prestato è di € 50.000,00 indipendentemente dal massimale prescelto. In caso di esigenze diverse, può
essere aumentato con un sovrapremio a € 500.000,00 o € 1.000.000,00

IN CONSEGUENZA DI:
RICHIESTE DI RISARCIMENTO
avanzate
da
dipendenti,
ex
dipendenti,
amministratori
nei
confronti dei Directors & Officers
e associati o aderenti

Mobbing
Illecita privazione di opportunità di carriera
Illecito provvedimento disciplinare
Molestie sessuali, razziali, religiose
Colpevole omissione di promozione

D&O - La Polizza

La polizza D&O - Employment Practice Liability

CLAIMS MADE è una formula assicurativa, di concezione
anglosassone, particolarmente in uso nell’assicurazione R.C., per cui
vengono accolte le richieste di risarcimento presentate durante il
periodo di validità contrattuale, indipendentemente dal momento
della messa in circolazione del prodotto e della possibilità che il
danno si sia verificato, prima dell’inizio di tale validità, purché
l’assicurato non ne abbia conoscenza.

D&O - La Polizza

La polizza D&O - la forma “CLAIM MADE”

D&O - La Polizza

EFFICACIA TEMPORALE DELLA GARANZIA

Periodo di Efficacia della Copertura

Retroattività

Periodo di Assicurazione

Extended Reporting Period

Periodo Utile per la Denuncia di Sinistri

D&O

La polizza D&O - Aspetti fiscali

Risoluzione n.178/03 della Agenzia delle Entrate:
I premi assicurativi corrisposti dalla società per la stipula di polizze D&O non
costituiscono fringe benefit e pertanto non concorrono alla formazione del
reddito di lavoro dipendente dei soggetti beneficiari, restando, invero,
deducibili ai fini della determinazione del reddito di impresa del datore di lavoro
Necessità di delibera assembleare per la stipula della polizza

Il programma assicurativo D&O creato da Alta Finance Spa è dedicato esclusivamente agli Amministratori di tutte
quelle Aziende che hanno le seguenti caratteristiche:
Patrimonio netto/Capitale Sociale di almeno € 10.000.
Costituite almeno da 1 anno

Attivo consolidato relativo all’ultiŵo bilancio inferiore ad €
75 milioni
Non siano quotate sui mercati regolamentati

Non abbiano amministratori, sindaci o dirigenti presenti e
passati che abbiano avuto alcuna controversia o Richieste di
Risarcimento

Non siano istituzioni finanziarie (a titolo esemplificativo ma
non limitativo cooperative del credito, Finanziarie, Società
Immobiliari, Gestori di Fondi, Investment Banks, Istituti
Bancari nazionali ed internazionali, Banche di Stato, Borse
Valori, Fondi Pensione, Società di Venture Capital/Private
Equity )

Non abbiano società controllate in liquidazione o altre
procedure concorsuali.

Non abbiano avuto alcuna controversia, né liti pendenti o
vertenza legale riconducibili alla garanzia qui prestata

Non vi siano operazioni dì fusione e/o acquisizione in corso
o in programma anche laddove venissero effettuate da terzi

Non abbiano in corso, o effettueranno durante ì prossimi 12
mesi operazioni dì licenziamento o pensionamento
anticipato ( includendovi quelli risultanti da qualunque
tipologia dì ristrutturazione della società, o chiusura dì
uffici, stabilimenti o negozi)

Non siano studi legali

Non abbiano società controllate in USA o Canada

Non abbiamo società controllate, consociate o partecipate
in Cina, Giappone, India, Brasile, Russia, Svizzera, Argentina

D&O

LA SOLUZIONE

Manager
L’Assicuratore si obbliga a tenere indenne ciascun Assicurato, nei limiti del Massimale stabilito al punto 4
della Scheda di polizza, di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile, per il Danno che a
lui derivi da qualsivoglia Richiesta di risarcimento connessa alla Responsabilità del manager.

COPERTURA DELLA RESPONSABILITÀ
DEL MANAGER

(ii)

Rimborso alla Società
L’Assicuratore indennizzerà ciascuna Società di quanto la stessa paghi a ciascun Manager al fine di tenerlo
indenne dal Danno derivante da una Richiesta di risarcimento connessa alla Responsabilità del manager.

(iii)

Ripristino del Massimale
Laddove il Massimale sia stato esaurito da uno o più sinistri precedenti, l’Assicuratore accorderà il ripristino
del Massimale, in caso di nuovo sinistro, indennizzando ciascun amministratore non esecutivo membro del
consiglio di amministrazione del Contraente per qualsiasi Danno che non sia indennizzato dalla Società, nei
limiti del Massimale ulteriore di cui al punto 6 della scheda di polizza. La presente copertura si applicherà
esclusivamente al Danno che non sia una Richiesta di risarcimento o una circostanza connessa come descritte
nell’articolo 5.2 - Richieste di risarcimento e circostanze connesse.
Per amministratore non esecutivo si intende l’amministratore privo di deleghe di gestione individuali.

(i)

Responsabilità della Società
L’Assicuratore indennizzerà a ciascuna Società il Danno che derivi da una Richiesta di risarcimento connessa
alla Responsabilità della Società.

COPERTURA DELLA
DELLA SOCIETÀ

(ii)

Costi di difesa della Società relativi a una situazione di Inquinamento
Ferma l’esclusione di cui all’articolo 4.5, l’Assicuratore indennizzerà a ciascuna Società i Costi di difesa che
derivino da una qualsiasi Richiesta di risarcimento connessa a una situazione di Inquinamento.

(iii)

Responsabilità verso terzi dovuta all’infedeltà o alla frode di un Dipendente.
L’Assicuratore indennizzerà a ciascuna Società i Costi di difesa che derivino da una Richiesta di risarcimento
rivolta a tale Società da un ente terzo ove:
a) una simile Richiesta di risarcimento sia connessa con una qualsiasi perdita patrimoniale direttamente
sofferta da parte di tale ente terzo; e
b) una simile perdita patrimoniale derivi direttamente da qualsivoglia atto illecito o fraudolento commesso
da un Dipendente di tale Società che agisca in concorso con un amministratore, dirigente, direttore,
amministratore fiduciario o Dipendente di tale ente terzo, con l’intento di ottenere un guadagno
personale illecito per lo stesso Dipendente o un’altra persona, a Danno dell’ente terzo.

(iv)

Furto di identità
Se un soggetto diverso da una Persona assicurata stipula un accordo con un ente terzo che fraudolentemente
si finge una Società, l’Assicuratore dovrà pagare tutti gli onorari, i costi e le spese ragionevoli sostenute dalla
stessa Società per accertare l’accadimento di tale fraudolento furto di identità, nel caso in cui il soggetto
frodato intendesse far valere il sopramenzionato accordo contro la Società.
Evento di crisi
L’Assicuratore indennizzerà all’Ente assicurato onorari, costi e spese ragionevoli per consulenti in materia di
pubbliche relazioni incaricati di limitare l’effetto negativo o potenzialmente negativo sulla reputazione di un
Ente assicurato in relazione a un Evento di crisi
Franchigia € 5.000

RESPONSABILITÀ

(v)

COPERTURA DELLA RESPONSABILITÀ
DERIVANTE DA RAPPORTI DI LAVORO

(i)

Responsabilità derivante da rapporti di lavoro

L’Assicuratore indennizzerà a ciascuna Società il Danno derivante da qualsiasi Richiesta di risarcimento connessa
con la responsabilità derivante da rapporti di lavoro.

D&O - Chi e Cosa Assicura

(i)

Istruttorie ed Inchieste preliminari

Prestazioni

L’Assicuratore indennizzerà gli onorari, i costi e le spese ragionevoli e necessarie di ciascuna Persona
assicurata direttamente sostenute dallo stesso, con riferimento a:
(i) qualsivoglia inchiesta preliminare;
(ii) la preparazione di qualsiasi memoria scritta o resoconto a un’Autorità pubblica in connessione con
qualsiasi inchiesta preliminare;
(iii)
le attività di preparazione e partecipazione a un’ Investigazione, a eccezione di quanto
corrispondente alla remunerazione di qualsiasi Persona assicurata, al costo corrispondente al
tempo impiegato dalle stesse, ovvero ai costi fissi o alle spese generali di un Ente assicurato.
Tutti i danni coperti ai sensi della presente estensione di copertura saranno considerati
indennizzati ai sensi della Copertura Assicurativa 1.1 - Responsabilità del manager e saranno
soggetti pertanto al relativo Massimale.

(i)

Decesso di cui è responsabile la Società

L’Assicuratore rimborserà all’Assicurato i Costi di difesa relativi a qualsivoglia procedimento
intentato nei suoi confronti per Decesso di cui è responsabile la Società, in particolare anche
(laddove sia applicabile la giurisdizione inglese) ai sensi del Corporate Manslaughter and
Homicide Act 2007.
(ii)
L’Assicuratore indennizzerà, fino all’ammontare indicato nel punto 5 della scheda di polizza, gli
onorari, i costi e le spese ragionevoli per Consulenti di pubbliche relazioni incaricati di prestare
Servizi di pubbliche relazioni legati a procedimenti relativi a Decesso di cui è responsabile la
Società, ovvero all’apertura di indagini relative a un Decesso di cui è responsabile la Società, da
parte di un pubblico ministero o di altra autorità equivalente.
Sottolimite € 100.000,00

Costi di difesa per lesioni fisiche o danni ai beni

L’Assicuratore indennizzerà i costi dì difesa di ciascun Assicurato per tutte le richieste di risarcimento per
Lesioni fisiche e/o danni ai beni. La copertura è applicabile a un Ente assicurato solo ove sia stata
acquistata la Copertura Assicurativa 1.2 - Copertura della Responsabilità della Società e sarà soggetta ai
sottolimiti specificati nel punto 5 della scheda di polizza.
Sottolimite € 100.000,00

Costi di emergenza

L’Assicuratore coprirà anche i Costi di difesa riguardanti una Richiesta di risarcimento relativamente ai
quali non sia stato ragionevolmente possibile ottenere il suo preventivo consenso scritto, fino
all’ammontare indicato nel punto 5 della scheda dì polizza.
25% del massimale con il massimo di € 1.000.000,00

D&O - Estensioni e Sottolimiti

Estensione

Periodo di osservazione di run-off per persone
assicurate che vanno in pensione

Assistenza relativa all’estradizione, costi per la
consulenza fiscale e spese per le pubbliche
relazioni

Costi per Procedimenti relativi al patrimonio o alla
libertà personale

Prestazioni

L’Assicuratore presterà un Periodo di osservazione illimitato per qualsiasi Manager che vada in
pensione, dia le dimissioni o cessi dalla carica per naturale scadenza del mandato prima di o durante
il Periodo di polizza, per motivi diversi da un’Operazione, e purché:
a) la copertura acquistata ai sensi di questa polizza non sia rinnovata o sostituita; oppure
b) ove la copertura acquistata ai sensi di questa polizza sia rinnovata o sostituita, tale polizza di
rinnovo o sostituzione non presti un Periodo di osservazione per la denuncia di fatti pregressi di
almeno 6 anni per tale soggetto.
L’Assicuratore indennizzerà, fino all’ammontare indicato nel punto 5 della scheda di polizza, gli
onorari, i costi e le spese ragionevoli sostenute da ciascuna Persona assicurata per ciascuna delle
prestazioni rese dai soggetti di cui ai punti (i) e (ii):
(i) legali riconosciuti o consulenti tributari incaricati dalla Persona assicurata e previamente
approvati dall’Assicuratore, direttamente in connessione con procedure di estradizione iniziate
contro tale Persona assicurata; o
(ii) Consulenti di pubbliche relazioni che prestino Servizi di pubbliche relazioni in connessione con
procedure di estradizione.
La presente copertura non opererà ove l’estradizione sia la conseguenza di un illecito penale per il
quale le autorità italiane hanno giurisdizione, illecito di cui la Persona assicurata sia riconosciuta
colpevole con sentenza o altro provvedimento dell’autorità giudiziaria italiana. Ove tale sentenza o
provvedimento dell’autorità giudiziaria sopravvenga successivamente al pagamento degli indennizzi
di cui sopra, questi dovranno essere interamente rimborsati dalla Persona assicurata
all’Assicuratore.
Sottolimite € 100.000,00
L’Assicuratore indennizzerà, fino all’ammontare indicato nel punto 5 della scheda di polizza, gli
onorari, i costi e le spese ragionevoli sostenute da una Persona assicurata in relazione a qualsiasi
procedimento relativo al patrimonio o alla libertà personale.
La presente copertura non opererà ove il procedimento relativo al patrimonio o alla libertà
personale sia la conseguenza di un illecito penale di cui la Persona assicurata sia riconosciuta
colpevole con sentenza o altro provvedimento dell’autorità giudiziaria italiana. Ove tale sentenza o
provvedimento dell’autorità giudiziaria sopravvenga successivamente al pagamento degli indennizzi
di cui sopra, questi dovranno essere interamente rimborsati dalla Persona assicurata
all’Assicuratore.

D&O - Estensioni e Sottolimiti

Estensione

Spese per pubbliche relazioni

Presenza in udienza

Nuova Controllata

Prestazioni

L’Assicuratore indennizzerà, fino all’ammontare indicato nel punto 5 della scheda di polizza, gli
onorari, i costi e le spese per Consulenti di pubbliche relazioni incaricati di prestare servizi relativi alle
pubbliche relazioni in connessione con una Richiesta di risarcimento, un’Investigazione o un’inchiesta
preliminare coperte, ove tali spese non siano già espressamente coperte da altre coperture di questa
polizza.
Sottolimite € 200.000,00
L’Assicuratore corrisponderà alla Persona assicurata gli indennizzi giornalieri di cui sotto per ciascun
giorno in cui è necessaria la presenza in udienza presso una Corte da parte di tale Persona assicurata in
connessione con ogni Richiesta di risarcimento assicurata, fino all’ammontare complessivo indicato
nel punto della scheda di polizza:
(i) per ogni amministratore o dirigente, amministratore di un Ente esterno,
o qualsivoglia Dipendente, di un Ente assicurato che svolga funzioni
direttive o di supervisione: Euro 300
(ii) per qualsiasi altra Persona assicurata non indicata nel precedente punto (i): Euro 150
Sottolimite € 100.000,00
Se il Contraente, durante il Periodo di polizza:
(i) sia direttamente sia indirettamente, attraverso una o più controllate, ottiene il controllo di un
ente ai sensi dell’articolo 2359 del Codice Civile italiano – per esempio il Contraente viene a
disporre della maggioranza dei voti nell’assemblea ordinaria dell’ente o di voti sufficienti per
esercitare un’influenza dominante nell’assemblea ordinaria dell’ente, ovvero il Contraente
viene ad esercitare un’influenza dominante sull’ente in virtù di particolari vincoli contrattuali
con esso; o
(ii) crea un nuovo ente,
la nozione di Controllata si estende automaticamente a tale ente, salvo che, al momento
dell’ottenimento del controllo, della partecipazione o della costituzione, l’ente:
a. sia costituito o abbia sede legale negli Stati Uniti d’America;
b. abbia tutti o parte dei suoi titoli quotati in una borsa o mercato; o
c. si trovi in un paese dove nessuna Società ha ancora una Controllata; tale esclusione troverà
applicazione esclusivamente per le garanzie 1.2, 1.3, 1.4;
d. sia controllato da un ente di cui il Contraente non abbia, direttamente o indirettamente, il
controllo.

D&O - Estensioni e Sottolimiti

CaratteristicheEstensione

Prestazioni

Estensione responsabilità delle Persone Assicurate
per Responsabilità derivante dai rapporti di lavoro

L’Assicuratore indennizzerà le richieste di risarcimento derivanti da azioni sociali di responsabilità –
esercitate ai sensi degli artt. 2393 c.c. e/o 2476 cc. e successive modifiche e integrazioni – nei
confronti delle Persone Assicurate in seguito a contenziosi per Responsabilità derivante dai
rapporti di lavoro tra la Società e una o più persone assicurate.
Sottolimite € 50.000,00

Estensione responsabilità delle Persone Assicurate
per Inquinamento

L’Assicuratore indennizzerà le richieste di risarcimento derivanti da azioni sociali di responsabilità –
esercitate ai sensi degli artt. 2393 cc e/o 2476 c.c. e successive modifiche e integrazioni – nei
confronti delle persone assicurate in seguito a Danno arrecato alla Società o ai suoi soci per effetto
di Inquinamento.
Sottolimite € 50.000

Estensione sanzioni, multe e ammende indirette

L’Assicuratore indennizzerà le richieste di risarcimento relative ad azioni sociali di responsabilità –
esercitate ai sensi degli artt. 2393 c.c. e/o 2476 cc. e successive modifiche e integrazioni – nei
confronti delle persone assicurate in seguito a esborso da parte della Società di sanzioni, multe e
ammende riconducibili a responsabilità del manager.

D&O - Estensioni e Sottolimiti

Estensione

Condotta

Derivante da, basata su o attribuibile a:
(i) il guadagno di profitti o vantaggi ai quali l’Assicurato non aveva legalmente diritto;
(ii) la commissione di atti deliberatamente illeciti o fraudolenti,
nel caso in cui uno dei fatti di cui sopra sia definitivamente accertato da un tribunale o da un collegio
arbitrale o a seguito di un’ammissione formale per iscritto da parte dell’Assicurato.

Richieste di risarcimento e circostanze precedenti
derivanti da, basate su o attribuibili a:

(i) fatti presunti o relativi ad atti, omissioni, errori contenuti in una Richiesta di risarcimento che è
stata notificata o una circostanza di cui è stata data notifica in una polizza di cui la presente
costituisce un rinnovo, una sostituzione o il seguito temporale;
(ii) pendenti o precedenti procedimenti civili, amministrativi, penali o regolamentativi, Investigazioni,
arbitrati o aggiudicazioni noti alla Data di continuità, o derivanti o attinenti agli stessi o,
essenzialmente, gli stessi fatti come risultanti da tali procedimenti.

Lesioni fisiche e/o danni ai beni

in relazione a qualsiasi Richiesta di risarcimento rivolta per lesioni fisiche e/o danni ai beni. Tale
esclusione non si applica a:
(i) qualsiasi Richiesta di risarcimento per sofferenza psichica connessa a una responsabilità
derivante da rapporti di lavoro;
(ii) l’estensione 2.2 Decesso di cui è responsabile la Società;
(iii) l’estensione 2.3 – Costi di difesa per lesioni fisiche e/o danni ai beni;
(iv) l’estensione 2.15 - Estensione responsabilità delle Persone Assicurate per lesioni fisiche e/o danni
ai beni.

Richiesta di risarcimento U.S.A. avanzata
da Assicurati

Derivante da, basata su o attribuibile a qualsiasi Richiesta di risarcimento U.S.A. avanzata da o per
conto di qualsiasi:
(i) Assicurato; oppure
(ii) Ente esterno in cui tale Persona assicurata serve o ha servito come amministratore di un Ente
esterno.
Tale esclusione non si applica a:
(iii) qualsiasi Richiesta di risarcimento nei confronti di qualsiasi Persona assicurata:
a. per ogni violazione relativa a rapporti di impiego, avanzata da qualsiasi Persona assicurata
b. avanzata da una Persona assicurata per contributi o risarcimenti, se la Richiesta di
risarcimento deriva direttamente da un’altra Richiesta di risarcimento diversamente
disciplinata dalla presente Polizza;
c. avanzata da qualsiasi precedente amministratore o dirigente o Dipendente di una Società o
Ente esterno; oppure avanzata da un curatore fallimentare, commissario liquidatore o
fiduciario o liquidatore di una Società o Ente esterno direttamente o per conto di una Società
o Ente esterno, o
(iv) i Costi di difesa di ogni Persona assicurata.

D&O - Esclusioni

Principali esclusioni - Per tutte le sezioni di polizza

Inquinamento

Derivanti da, basati su o attribuibili a una situazione di Inquinamento e dunque allo scarico,
dispersione, rilascio, fuga, o registrazione, relativa a inquinanti, siano questi fatti reali, assenti o
minacciati, o qualsiasi ordine o richiesta di esame, controllo, bonifica, rimozione, contenimento,
trattamento, disintossicazione o neutralizzazione degli inquinanti. Questa esclusione non sia applica
a:
a) i Costi di difesa oggetto della Copertura Assicurativa 1.2 - Responsabilità della Società (ii) Costi di difesa della Società relativi a una situazione di Inquinamento, se acquistata.
b) all’Estensione 2.14 responsabilità delle Persone Assicurate per Inquinamento.
Sottolimite € 100.000,00

Diritti di proprietà intellettuale

In relazione a ogni Richiesta di risarcimento avanzata per qualsiasi effettivo o asserito plagio,
utilizzo indebito, mancato rispetto o violazione del diritto d’autore, di brevetti, di marchi, di segreti
commerciali o altri diritti di proprietà intellettuale.

Le pratiche anticoncorrenziali

In relazione a qualsiasi Richiesta di risarcimento avanzata per qualsiasi effettiva o asserita
violazione di legge o regolamento, in relazione a una qualsiasi delle seguenti materie: antitrust,
concorrenza tra le imprese, pratiche commerciali scorrette, corruzione o interferenza illegittima in
un’attività o in rapporti contrattuali altrui.
In relazione a qualsiasi Richiesta di risarcimento avanzata per qualsiasi effettiva o asserita
violazione di legge o regolamento, in relazione a una qualsiasi delle seguenti materie: antitrust,
concorrenza tra le imprese, pratiche commerciali scorrette, corruzione o interferenza illegittima in
un’attività o in rapporti contrattuali altrui.
Rispetto alla sola Copertura Assicurativa 1.2 - Responsabilità della Società, qualsiasi Richiesta
di risarcimento derivante da, basata su o attribuibile alla responsabilità derivante da rapporti
di lavoro.

Servizi professionali

In relazione a qualsiasi Richiesta di risarcimento presentata per la prestazione o la mancata
prestazione di qualsiasi servizio o consulenza a un acquirente o cliente dell’Assicurato.

D&O - Esclusioni

Principali esclusioni - Per tutte le sezioni di polizza

Benefit previdenziali

Contratto

Procedimenti sanzionatori

Derivanti da, basati su o attribuibili a obblighi relativi a fondi pensione, infortuni, invalidità, mobilità,
perdita del lavoro, assicurazione della disoccupazione, programmi che offrono prestazioni in caso di
pensionamento, di sicurezza sociale, benefici pensionistici o di qualsiasi altro simile obbligo
contrattuale o legislativo di sorta.

Derivanti da, basati su, o attribuibili a qualsiasi responsabilità di una Società ai sensi di qualsiasi accordo
espresso in forma orale o scritta. Tale esclusione non si applica alla responsabilità che sarebbe stata
imputata alla Società in assenza di tale contratto, a qualsiasi Richiesta di risarcimento connessa alla
Responsabilità derivante dai rapporti di lavoro.

In relazione a qualsiasi Richiesta di risarcimento volta a irrogare sanzioni pecuniarie e non contro
qualsivoglia Ente assicurato; posto che tale esclusione non si applica alle seguenti voci, se assicurabili:
(i)
richieste di risarcimento relative a valori mobiliari;
(ii)
richieste di risarcimento relative ad azioni sociali di responsabilità – esercitate ai sensi degli
artt. 2393 c.c. e/o 2476 cc. e successive modifiche e integrazioni – nei confronti delle
persone assicurate in seguito a esborso da parte della Società di sanzioni, multe e ammende
riconducibili a un atto illecito delle persone assicurate;
(iii)
richieste di risarcimento da parte di qualsiasi autorità regolamentare per quanto riguarda:
a) legislazione in materia di salute e sicurezza;
b) decessi di cui è responsabile la Società (corporate manslaughter);
c) responsabilità derivanti da rapporti di lavoro.

D&O - Esclusioni

Principali esclusioni - Per tutte le sezioni di polizza

FAQ

D: Cosa si intende per D&O?
R: Directors&Officers, ovvero I Membri del CdA, i Sindaci, i Dirigenti delle Imprese
assicurate
D: Cosa copre la polizza D&O?
R: La polizza tutela il patrimonio personale degli Assicurati, tenendoli indenni da
richieste di risarcimento avanzate nei loro confronti per danni patrimoniali subiti da
terzi a causa di errori, omissioni e/o violazioni degli obblighi a loro imposti da: legge,
statuto, atto costitutivo, regolamenti e specifiche deleghe, purché tali atti non abbiano
carattere di natura dolosa.
D: Cosa copre la polizza D&O nel caso in cui, preventivamente, la Società tramite
delibera di manleva si sia impegnata essa stessa a tenere indenne gli Assicurati da
eventuali danni arrecati a terzi?
R: In tal caso la polizza opera a favore della Società.

D&O - FAQ

D: Chi sono gli Assicurati?
R: I Membri del CdA, i Sindaci, i Dirigenti delle Imprese assicurate

D: La polizza copre anche la colpa grave?
R: Si
D: Chi sono i Terzi che possono avanzare una Richiesta di Risarcimento?
R: A titolo esemplificativo: Società (comprese le controllate, tramite per esempio
l’azione sociale di responsabilità), singolo Socio e Terzi in genere (Clienti, Fornitori,
Concorrenti, Curatore Fallimentare, Pubblica Amministrazione/Autorità Governative,
Banche, etc.).
D: In che forma opera la polizza?
R: La polizza opera in forma Claims Made; ovvero, sono coperte tutte le Richieste di
Risarcimento danni presentate per la prima volta durante il periodo di validità della
polizza nei confronti degli Assicurati, non conosciuti alla data di decorrenza della
polizza stessa

D&O - FAQ

D: Sono previsti anche interventi in termini di difesa legale?
R: La polizza prevede il sostenimento da parte dell’Assicuratore dei costi di difesa. Tale
importo è da considerarsi in eccesso al massimale di polizza indipendentemente da
come si manifesti la richiesta di risarcimento (richiesta scritta, procedimento civile,
penale, amministrativo, stragiudiziale). In caso di imputazione dolosa (fattispecie
esclusa per quanto riguarda il risarcimento di danni), i costi di difesa verranno
comunque anticipati, salvo restituzione quando venga accertato con sentenza
definitiva il comportamento doloso.

Gli azionisti di minoranza di una società, iniziano un’azione di responsabilità contro gli
amministratori e i sindaci poiché ritengono che a causa delle loro scarse capacità
abbiano portato la società al fallimento.

-‐

A seguito di una frode di un amministratore, l’intero consiglio di amministrazione viene
incriminato per negligenza per con aver controllato con sufficiente attenzione le attività
della società. Ricordiamo che a causa della responsabilità solidale tra gli
amministratori, questi possono essere chiamati in causa per via dei comportamenti
illeciti di uno di loro.

-‐

Un amministratore prima di una delibera assembleare, non aveva informato il
consiglio di amministrazione del suo personale confliUo di interesse in merito ad una
operazione oggeUo di approvazione del consiglio.

-‐

Un amministratore fu oggetto di azione sociale di responsabilità in quanto, pur non
avendone da statuto i poteri, aveva con i suoi atti impegnato la società verso terzi.

D&O - ESEMPI DI SINISTRO

-‐

Al presidente di una società fu addebitato di aver investito in titoli ad alto rischio,
senza previa autorizzazione del consiglio di amministrazione.

-‐

Cause di lavoro mosse contro gli amministratori

-‐

Il CDA di una società ha deciso di acquisire un’azienda pagando il prezzo richiesto. Da
una verifica successiva è emerso che il magazzino conteneva merce in realtà non più
commercializzabile e il prezzo pagato per l’acquisizione non risulta più congruo. Il
valore della partecipazione è stato svalutato in bilancio, evidenziando una perdita per
la società e la negligenza degli amministratori in merito alla verifica preventiva.

-‐ Un ex dipendente ha citato in giudizio il Direttore del personale. L’addebito riguarda
l’aver colposamente consentito che altri dipendenti portassero avanti un atteggiamento
vessatorio nei confronti del lavoratore, realizzando una mancata tutela e quindi la
lesione dell’integrità psicofisica del lavoratore stesso. Il tribunale ha stabilito il
risarcimento del danno biologico al dipendete.FAQ

D&O - ESEMPI DI SINISTRO

-‐

Massimale

10.000.000,00 €

25.000.000,00 €

50.000.000,00 €

75.000.000,00 €

500.000,00 €

1.165,59 €

1.334,03 €

1.549,63 €

2.088,63 €

1.000.000,00 €

1.462,04 €

1.684,38 €

1.960,61 €

2.506,35 €

1.500.000,00 €

1.879,76 €

2.169,48 €

2.506,35 €

2.924,08 €

2.000.000,00 €

2.236,85 €

2.573,73 €

2.971,24 €

3.341,80 €

2.500.000,00 €

2.695,00 €

3.065,56 €

3.341,80 €

3.759,53 €

3.000.000,00 €

3.234,00 €

3.503,50 €

3.826,90 €

4.177,25 €

3.500.000,00 €

3.773,00 €

4.035,76 €

4.399,59 €

4.803,84 €

4.000.000,00 €

4.312,00 €

4.615,19 €

5.059,86 €

5.430,43 €

5.000.000,00 €

4.851,00 €

5.309,15 €

5.800,99 €

6.050,28 €

D&O

PREMI PER TOTALE ATTIVO FINO A

Nel caso il proponente voglia acquistare una Copertura EPL Entity in eccesso al limite di EUR 50,000
del massimale scelto sempre compreso , si applica la seguente tabella:
MASS

IMALE

MASSIMALE
N°DIPENDENTI
PER GRUPPO

500.000,00 €

0-25

1.000,00 €

1.200,00 €

26-50

1.400,00 €

1.900,00 €

51-75

1.700,00 €

2.200,00 €

101-150

1.700,00 €

2.500,00 €

151-200

2.200,00 €

2.900,00 €

201-250

2.500,00 €

3.300,00 €

251-300

2.700,00 €

3.600,00 €

301-400

3.000,00 €

4.000,00 €

401-500

3.500,00 €

4.500,00 €

1.000.000,00 €

D&O

O
&
D


Documenti correlati


Documento PDF 911 giovedi21aprile 1
Documento PDF 20160419 ese bosch locandine 70x100 bassa
Documento PDF la fionda travellers certificate fondo di garanzia
Documento PDF soldi diritti altroconsumo novembre2016 1
Documento PDF provvedimento 87349 26 giugno 2015
Documento PDF funerale


Parole chiave correlate