File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Monitor Emilia Romagna settembre 2016.pdf


Anteprima del file PDF monitor-emilia-romagna-settembre-2016.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

Anteprima testo


Monitor dei Distretti – Emilia Romagna
Settembre 2016

Tab. 2 – L’export dei distretti tradizionali dell’Emilia Romagna

Totale complessivo
Piastrelle di Sassuolo
Macchine per l'imballaggio di Bologna
Ciclomotori di Bologna
Alimentare di Parma
Salumi del modenese
Food machinery di Parma
Macchine agricole di Reggio Emilia e Modena
Abbigliamento di Rimini
Maglieria e abbigliamento di Carpi
Ortofrutta romagnola
Salumi di Parma
Macchine legno di Rimini
Calzature di San Mauro Pascoli
Lattiero-caseario di Reggio Emilia
Lattiero-caseario Parmense
Mobili imbottiti di Forlì
Macchine utensili di Piacenza
Salumi di Reggio Emilia
Macchine per l'ind. Ceramica di Modena e Reggio Emilia

2° trim. 2015
2.879

Milioni di euro
2° trim. 2016
3.068

differenza
189

865
519
183
162
155
141
151
97
102
84
79
71
68
61
46
44
22
32
472

934
585
188
163
157
150
147
113
103
96
80
77
71
69
54
41
24
14
394

69
67
5
2
2
9
-4
16
2
12
1
6
4
9
7
-3
2
-18
-78

Variazione % tendenziale
2° trim. 2016
1° sem. 2016
6,6
3,5
8,0
12,8
2,9
1,1
1,1
6,7
-2,3
17,0
1,7
13,8
1,9
8,5
5,2
14,1
16,0
-6,1
9,4
-56,6
-16,5

9,4
-2,0
15,7
-0,9
-2,4
-4,9
-1,5
13,5
-2,8
4,7
3,7
17,2
-1,8
14,3
16,5
-6,3
-9,6
-47,3
-4,5

Nota: (*) I dati del distretto delle macchine per l’industria della ceramica di Modena e Reggio Emilia sono di fonte ACIMAC (Associazione Costruttori Italiani Macchine Attrezzature
per Ceramica). I dati si riferiscono all’intero settore italiano e, vista l’alta concentrazione delle imprese nelle province di Modena e Reggio Emilia, approssimano molto bene
l’andamento del distretto, ma non sono direttamente confrontabili con quelli dei distretti tradizionali da noi individuati. Fonte: elaborazioni Intesa Sanpaolo su dati Istat

Dall’analisi per singolo distretto emerge un quadro molto favorevole nel quale si confermano i
segnali positivi del principale distretto della regione, le Piastrelle di Sassuolo (+8% tendenziale nel
secondo trimestre del 2016), che ha beneficiato del brillante andamento sui mercati tedesco,
francese e statunitense. Le esportazioni di piastrelle verso gli Stati Uniti sono cresciute di un
ulteriore 9,4%, dopo il +19,9% del primo trimestre 2016. La Francia rimane il primo sbocco
commerciale, chiudendo con un aumento del 7,9% in questo trimestre, confermando i segnali
positivi di inizio anno. Da segnalare anche l’ulteriore calo in Russia (-14,9%), ormai undicesimo
mercato di riferimento del distretto.
Continua la crescita, anche se con valori moderati, del distretto dei Ciclomotori di Bologna
(+2,9%), che ha registrato performance molto positive sui primi tre mercati di riferimento,
soprattutto negli Stati Uniti (+27,1%). Continua a crescere l’export del distretto delle Macchine
per il legno di Rimini (+8,5%), trainato dal buon andamento nelle vendite in Polonia, Spagna,
Francia e Germania. Ottima evoluzione anche in Russia e Australia, contrariamente a quanto
accaduto nel 2015 in questi paesi.

Prosegue il trend positivo
di Sassuolo

Quadro quasi totalmente
favorevole nella
Meccanica…

Torna positiva, dopo due trimestri, la dinamica delle esportazioni della Food machinery di Parma
(+6,7%), grazie al balzo di vendite in Cina, Algeria e Russia, nonostante il rallentamento negli
Stati Uniti, in Turchia e India. Segnali positivi anche per il distretto delle Macchine utensili di
Piacenza (+9,4%), grazie ad un boom di vendite in Francia, primo mercato di sbocco, passando
dai 3 milioni di export del secondo trimestre 2015 ai 13 milioni di export nello stesso periodo del
2016. Mostra la performance migliore il distretto delle Macchine per l’imballaggio di Bologna
(+12,8%) dovuta all’andamento positivo dell’export negli Stati Uniti, in Turchia e Egitto e al balzo
delle vendite sui mercati russo e ceco.
Continua, invece, il trend negativo delle Macchine agricole di Modena e Reggio Emilia che ha
chiuso il trimestre con un calo del 2,3%, a causa delle performance negative in alcuni importanti
mercati di sbocco, come Stati Uniti (-27,7%) e Regno Unito (-39,9%); rimane invece positiva la
dinamica delle vendite in Turchia (+35,8%).

Intesa Sanpaolo – Direzione Studi e Ricerche

4