File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



BrochureCA XIII.pdf


Anteprima del file PDF brochureca-xiii.pdf

Pagina 1 2 3 4

Anteprima testo


Destinatari







Operatori delle micro-imprese ristorative e agro-industriali
Addetti della pubblica amministrazione, dei consorzi di produzione e di tutela e degli
enti d’ambito
Organizzatori di eventi promozionali del cibo e di kermesse enogastronomiche
Specialisti del marketing operanti nel settore della distribuzione organizzata
Esperti, giornalisti e consulenti della comunicazione settoriale specializzata
Studiosi della cultura del cibo e addetti ai settori dell’archivistica della museografia,
della ricerca documentaria e del collezionismo pubblico e privato/aziendale

Durata e organizzazione del master
L’inizio del Master è previsto per marzo 2016. L’attività formativa corrisponde a 60
crediti formativi, pari a 1500 ore di studio.
Le ore di attività didattica sono 468, con possibilità di scegliere tra due modalità di
frequenza:
· modalità blended: prevede 90 ore di lezioni frontali d’aula articolate in cinque
incontri mensili durante il fine-settimana, e 378 ore a distanza in modalità elearning
· modalità presenziale: prevede tutte le ore di didattica erogate attraverso lezioni
frontali d’aula.
Le lezioni sono comprensive di un Modulo di orientamento al lavoro e di lezioni
integrative di approfondimento relative al lavoro di progetto.
Il Master si conclude con lo svolgimento di un periodo di tirocinio formativo
curriculare o di un’attività di Project Work.
La frequenza è obbligatoria sia per le attività d’aula che per quelle a distanza.

Articolazione
1. Storia e cultura enogastronomica
 Per una visione integrata del territorio: la tradizione enogastronomica come parte del
patrimonio culturale
 Il mondo nel piatto. Pratiche gastronomiche e dimensioni culturali del gusto
 I Prodotti tipici
 Breve storia gastronomica attraverso le spezie
 Profili europei e mediterraneo

2. Scienza dell’alimentazione







La dieta mediterranea italiana di riferimento
La transizione nutrizionale
Legislazione e controllo
Nutrizione e salute: il processo NACCP
La medicina 4p applicata alla nutrizione
Alimenti funzionali e componenti nutraceutiche