File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Monsignor Gianni Carrù, La concezione del corpo mistico al tempo delle catacombe.pdf


Anteprima del file PDF monsignor-gianni-carru-la-concezione-del-corpo-mistico-al-tempo-delle-catacombe.pdf

Pagina 1 2 3

Anteprima testo


Monsignor Gianni Carrù, “La concezione del corpo mistico al
tempo delle catacombe”.
Attorno ai sepolcri martiriali, recuperati durante il Pontificato di Papa Damaso (366-384) si
sviluppa immediatamente una forma esponenziale di venerazione, che produce come effetto
immediato la creazione di aree cimiteriali estremamente concentrate, definite retrosanctos.
Monsignor Giovanni Carrù, Segretario della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, tratta in
questo articolo come questi sepolcri, e tutte le pratiche intorno ad essi, siano stati importanti per i
cristiani delle origini, che desideravano essere sepolti il più vicino possibile alla tomba del martire,
e come siano stati il fondamento del concetto della "comunione dei santi", che caratterizzerà il più
maturo pensiero cristiano.

La concezione del corpo mistico al tempo delle catacombe
Fianco a fianco alla ricerca della pace
di Giovanni Carrù

Il concetto di santità nella civiltà paleocristiana prevede un processo lento e capillare, che si
muove dall' età apostolica, ma che trova la sua definizione soltanto nel corso del IV secolo,
specialmente dal tempo della tolleranza religiosa, inaugurata da Costantino e, in particolare,
durante il pontificato di Papa Damaso (366-384) che - dopo aver recuperato un cospicuo numero
di sepolcri martiriali nel suburbio romano - li dota di organismi architettonici suggestivi, ma
estremamente sobri, per quanto riguarda la monumentalità, e di solenni epigrammi, che evocano
le gesta dei campioni della fede, in maniera enfatica e retorica.
Attorno a queste tombe si sviluppa immediatamente una forma esponenziale di venerazione, che
produce come effetto immediato la creazione di aree cimiteriali estremamente concentrate,
definite retrosanctos. Tali sepolcreti dimostrano come i cristiani delle origini desiderino essere