File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



CatalogoMostraPietroNenni ottobre2016 web.pdf


Anteprima del file PDF catalogomostrapietronenni-ottobre2016-web.pdf

Pagina 1 2 3 45642

Anteprima testo


S

ettant'anni fa gli italiani nel Referendum del 2 giugno 1946, a larga
maggioranza, scelsero la Repubblica. È decisivo il voto delle donne,
Nenni lo ha fortemente voluto. Arrestato dai nazisti in Francia nel

1943 Nenni viene consegnato, su richiesta di Mussolini, alla polizia italiana
per essere confinato a Ponza. Sua figlia Vittoria invece muore ad Auschwitz
nello stesso anno, dove era stata deportata dalla Gestapo.
Alla caduta del fascismo Nenni torna libero. Riorganizza il partito socialista
e dà un grande contributo con Bruno Buozzi alla realizzazione dell’unità sindacale tra socialisti, comunisti e democristiani con la costituzione della Cgil.
È impegnato nella Resistenza. È uno dei protagonisti della liberazione dell’Italia il 25 aprile 1945.
Ripristinata la democrazia svolge un ruolo decisivo per risolvere subito il problema istituzionale (“O la Repubblica o il caos”) e per elaborare la nuova Costituzione nella quale, per la prima volta, vengono affermati i diritti dei
lavoratori.
Nella seconda parte della mostra, a ritroso, c'è il Nenni delle origini (ribelle,
libertario, giacobino): nato in una famiglia di contadini è testimone, fin da
bambino, degli sconvolgimenti sociali di fine ottocento. Repubblicano e interventista, partecipa alla Grande Guerra. È uno dei protagonisti della settimana rossa ad Ancona. Diventa socialista e assumerà l’incarico di Segretario
del Partito nel 1933.
Combatte in Spagna. È instancabile nella lotta al nazifascismo. Diventa un
autorevole riferimento del movimento antifascista internazionale. Dopo la
Liberazione Nenni, alla guida del partito socialista, è tra i protagonisti della
ricostruzione e della modernizzazione economica, sociale e culturale del nostro Paese.