File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



programmazione scuola Arcobaleno 2016 17 %281%29 .pdf



Nome del file originale: programmazione-scuola-Arcobaleno- 2016-17 %281%29.pdf
Autore: Sandra

Questo documento in formato PDF 1.6 è stato generato da Microsoft® Office Word 2007, ed è stato inviato su file-pdf.it il 04/11/2016 alle 22:00, dall'indirizzo IP 62.18.x.x. La pagina di download del file è stata vista 971 volte.
Dimensione del file: 537 KB (21 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Oltre l’arcobaleno…..
‘’Per un bambino piccolo , non ancora in

grado di apprendere dalla pagina stampata
o di sostenere la routine scolastica ,la
NATURA è una fonte infallibile di
divertimento e
istruzione ‘’.

Scuola dell’Infanzia “Arcobaleno” - Borgo Tuliero
Via Cà del Pino, 7 - 48018 Faenza - Tel. 0546 29283

Oltre l’arcobaleno…..
Riconnettiamoci alle nostre radici

I bambini hanno la naturalezza nel cuore ,
nel sangue …. Insegnare a avere curiosità è inutile i bambini
sono puer radix , bambini radice …..
Visto l’entusiasmo dei bambini per l’esperienza vissuta lo scorso anno , la nostra
programmazione segue l’orientamento pedagogico Outdoor Education che mira a
favorire un’esperienza quotidiana di stretto contatto con la natura .
Lavoreremo con una metodologia di tipo attivo che porterà il bambino alla
scoperta delle materie prime nel nostro territorio .
Tutte le attività programmate nel corso dell’anno costituiscono l’ossatura di un
percorso ideato per acquisire una Cittadinanza più consapevole e responsabile.
Per promuovere lo sviluppo della cittadinanza la scuola dell’infanzia ha il compito di
incentivare il rapporto che ogni bambino ha con il proprio territorio, dal punto di
vista ambientale , culturale , sociale , economico .
Ambientale : in quanto è utile rafforzare il sentimento di rispetto per l’ambiente e
e per tutti .
Culturale : conoscere l’ambiente dove si vive
Sociale : far vivere esperienze in un ambiente gradevole ,autentico , accogliente.
Economico : conoscenza del territorio e delle sue qualità con attenzione e
promozione alla filiera corta.

Oltre l’arcobaleno…..
Con il progetto Outdoor Education ci rivolgiamo alle bambine e ai bambini e alle
loro famiglie per promuovere sin dai primi anni di vita un legame fra le persone
e i luoghi che essi abitano, una sinergia fra scuola e famiglia per educare ad un
nuovo e maggiormente sostenibile stile di vita .
Il nostro progetto coinvolgerà tutti i bambini e le insegnanti della Scuola
dell’infanzia Arcobaleno ed è intitolata proprio “ Oltre l’arcobaleno” perchè
vuole andare oltre….. oltre il perimetro interno della scuola, oltre il giardino per
acquisire competenze ed esperienze attivando consapevolezze tali da modificare
lo stile di vita e adottare buone pratiche per la salvaguardia e il rispetto della
natura ma anche degli ambienti urbani.
Non avremo bisogno di strutture gioco particolari, il primo arredo naturale sono
piante, erba, fiori, foglie, semi, sassi, sabbia e fango. E ancora rumori, odori,
nuvole, vento e pioggia .
Inoltre sfruttiamo il CANTIERE : uno spazio coperto situato in giardino,
attrezzato con tavoli, panche, lavandino, acqua potabile che ci accoglie per
realizzare i laboratori del nostro progetto Outdoor – Education.

Oltre l’arcobaleno…..

Le nostre unità didattiche saranno:

Scopro il cibo in compagnia dentro e fuori casa mia.
In questo percorso conosceremo il territorio , le sue risorse , la trasformazione
delle materie prime.
Acquisiremo una maggiore consapevolezza dei prodotti del territorio.
Avremo cura e rispetto del proprio territorio e della propria scuola .
Mangeremo insieme con piacere e saremo aperti e disponibili ad assaggiare cibi
nuovi che valorizzano la tradizione .
MACRO PROGETTI DEL PERCORSO :


Un chicco A ME , Un chicco A TE …. (vendemmia)



Hai voluto la BICICLETTA ??? PEDALA ! (sgranatura delle pannocchie come
una volta )



Come è buona la polenta !



‘’Specialità della casa ‘’……( la merenda che più mi piace da casa a scuola )

In questo percorso la nostra attenzione si concentrerà su attività curriculari per
fare scoprire al bambino il gusto e il piacere di mangiare sano e insieme.
(PIRAMIDE ALIMENTARE) ecc…

Oltre l’arcobaleno…..

OPLA’ dall’albero ….alla cesta !
Cerchiamo insieme la ‘’SELVATICHEZZA’’ per scoprire emozioni altrimenti
impossibili da provare.
Con l’opportunità di avere a portata di ‘’caviglia’’ un giardino, un’orto e uno
spazio verde dove crescono alberi da frutto raccogliamo assieme ai bambini
quando arriva il ‘’giusto momento ‘’ : le mele, i caki , le melograne, le
albicocche .
In questo contesto i nostri bambini nel raccogliere i frutti avranno la
‘’fortuna ‘’ di acchiappare la delusione del marcio , la beccata di uccello che
rende condiviso il bottino, l’imperfezione …..e registreranno la relazione tra
la mela disegnata o levigata del supermercato e il frutto sull’albero .
In questo contesto realizzeremo i seguenti laboratori :
*la composta di mele
*la torta di caki
*il succo di melograno
*albicocche allo spiedo…
*la tradizione ci insegna( laboratorio scientifico di maturazione delle frutta).

Oltre l’arcobaleno…..
Il bosco trabocca Emozioni…
Andremo “oltre l’arcobaleno” con un’avventurosa passeggiata nel bosco muniti del
necessario per assentarci alcune ore ( abiti e scarpe comodi , bussola, panini per
pranzo al sacco ……) alla ricerca di un posto tranquillo per gustare la pace e i
segreti del bosco. In questo contesto ci metteremo all’ascolto dei suoni e i
rumori del bosco. Impareremo a cogliere le caratteristiche dei materiali naturali
che ci circondano e farne tesoro raccoglieremo tutto quello che troviamo: foglie
di varie forme e colori, sassi, polveri, bastoncini, cortecce, muschi, sono gravidi
di suoni e di odori .
I materiali verranno organizzati dai bambini dentro contenitori riposti sui tavoli
del nostro CANTIERE.
Allestiremo il laboratorio ‘’IMPRONTE DI NATURA’’.
Un percorso di trasformazione muterà il loro aspetto originario e con mani,
setacci e sassi continuerà la trasformazione: sbriciolare, spezzettare,
setacciare, polverizzare per cogliere l’essenza della materia, dei colori, dei
profumi.
I bambini realizzeranno delle composizioni per sovrapposizioni, gradazioni, mimesi,
mescolanze e accostamenti.
*Viaggio d’istruzione a Moraduccio Castel del Rio
*Giardini d’inverno in collaborazione con Ente –Comune di Faenza .

Aiuole aromatiche e profumate.
Arricchiremo il nostro giardino di aiuole aromatiche con gruppi di piante che
permetteranno lo stazionamento di più bambini che potranno lavorare in maniera
protetta e comoda. Avremo così la possibilità di giocare con gli odori e i sapori .
Avremo anche un’aiuola della biodiversità con : salvia, valeriana rossa, menta,
maggiorana ; piante lavanda, verbena, origano , timo , iperico.
Realizzeremo un giardino che avrà un grande valore educativo in quanto sarà una
miniera di osservazione sull’interazione fra piante e animali ( farfalle , lombrichi
lumache , insetti del prato).

Oltre l’arcobaleno…..
Noi e gli altri .
In occasione della giornata Internazionale dei diritti del Fanciullo anche
quest’anno condivideremo questo momento con le famiglie.
Incontreremo Michele La Paglia un musicista impegnato nella ricerca e nella
sperimentazione nell’ambito del suono attraverso attività ritmico-musicali e
laboratori sulla comunicazione non verbale .
In questo contesto verrà allestito un laboratorio sulla connessione ritmo-natura.
L’incontro si terrà nella sala del Circolo Ricreativo di Borgo Tuliero e sarà
articolato in diversi momenti , liberazione e scarico delle energie negative
attraverso l’uso e i ritmi delle percussioni e della voce , rilassamento e ascolto
delle armonie attraverso il massaggio sonoro che ogni genitore vivrà con il
proprio figlio .
*Laboratorio di musica con l’esperto Prof.Davide Fabbri

Tutti per uno …Uno per tutti !
Con questo percorso partendo dalla conoscenza del proprio territorio comune a
tutti i bambini ,delineeremo il ritratto di ognuno rendendolo consapevole della
propria identità e appartenenza , documentando i propri interessi, il proprio
ruolo sia familiare che scolastico con la costruzione di regole sociali .
( salutare chiamando per nome il compagno )
In concomitanza del periodo Natalizio i bambini verranno invitati a scambiarsi
un gioco personale tra di loro in occasione della festa . (FIERA DEL BARATTO)
Sarà allestito un laboratorio con le famiglie che confezioneranno i giocattoli in
‘’pacchi dono ‘’ .
Inoltre ogni genitore realizzerà per il proprio bambino un bastone da trekking
personalizzato per le passeggiate nel bosco . ( REGALO DI BABBO NATALE )
Nella nostra scuola per sensibilizzare il valore della solidarietà e dell’ accoglienza
verranno ospitate tramite l’Associazione farsi prossimo CARITAS due ragazze
una anglofona e una francofona con l’intento di favorire occasioni di integrazione
.
L’obiettivo della scuola sarà quello di educare alla multiculturalità, accogliere la
diversità , per fare vivere ai bambini un’esperienza unica di conoscenza
dell’altro e di una cultura diversa dalla propria .

Oltre l’arcobaleno…..

C’era una volta …..

In questo percorso i bambini impareranno a conoscere e apprezzare il proprio
ambiente di vita riconoscendo la trasformazione delle risorse e mettendole in
relazione con le tradizioni culturali e popolari di un tempo .
*Mercanti Ravignani … il mercato come una volta
*La corte del bucato .

Oltre l’arcobaleno…..
Destinatari:

Il progetto è rivolto e organizzato per tutte e tre le età (3-4-5 anni).

IL SE’ E L’ALTRO
Traguardi di sviluppo generali:
-

Riconoscere la propria identità
Saper instaurare rapporti positivi con gli altri
Riconoscere l’appartenenza a un gruppo e le diversità
Dialogare, discutere e progettare lavorando in modo creativo e costruttivo con
gli altri

Obiettivi specifici:
Bambini di tre anni

Bambini di quattro anni

Bambini di cinque anni

-Inizia a prender coscienza
-supera l’ egocentrismo
-coglie le diversità
-esprime emozioni e
sentimenti
-apprende le prime regole
di vita sociale
-gioca in modo costruttivo
con gli altri bambini.

-riconosce la propria
identità personale
-instaura con i compagni
rapporti affettivi
-ricerca la relazione con
l’adulto
-partecipa alle attività
proposte
-scopre la diversità

-consolida la propria
identità
-lavora insieme a un
progetto comune
-coglie il punto di vista
degli altri
-riconosce l’appartenenza a
un gruppo
-riconosce l’autorevolezza
dell’adulto.
Rispetta le regole della vita
sociale.
Conosce tradizioni della
cultura di appartenenza.

-scopre le tradizioni
sviluppando il senso di
appartenenza

-sviluppa la fiducia nelle
proprie capacità
-conosce le regole
scolastiche
-scopre le tradizioni

Oltre l’arcobaleno…..
IL CORPO E IL MOVIMENTO
Traguardi di sviluppo generali:
- riconosce e rappresenta lo schema corporeo, mature competenze di motricità
fine e globale
- prende coscienza del proprio corpo e dell’autonomia personale
- utilizza una corretta alimentazione
- riconosce di star bene con se stesso e con gli altri
- cura l’igiene personale
Obiettivi specifici

Bambini di tre anni
-Percepisce lo schema
corporeo
-Conosce le principali parti
del corpo
-sviluppa la sicurezza di sé
con giochi e attività di
movimento
-controlla il corpo
-utilizza il linguaggio del
corpo
-sviluppa l’autonomia
personale

Bambini di quattro anni
-sviluppa la conoscenza del
proprio corpo
-riproduce graficamente lo
schema corporeo
-utilizza il proprio corpo
come strumento espressivo
e di comunicazione
-si muove con destrezza
nei giochi guidati e liberi
-cura la propria persona
-sviluppa la capacità di
orientarsi nello spazio

Bambini di cinque anni
-esplora attraverso i sensi
-riproduce lo schema
corporeo in maniera
completa
-rappresenta il corpo in
movimento
-gestisce il proprio corpo
-si muove e si orienta nello
spazio
-acquisisce corrette
abitudini per quanto
riguarda la salute e l’ordine
-raggiunge l’autonomia
personale

Oltre l’arcobaleno…..
L’ ARTE , LA MUSICA E I MEDIA
Traguardi di sviluppo generali :
- comunicare, esprimere emozioni, raccontare sfruttando le varie possibilità che
il linguaggio consente anche quello corporeo
- sviluppare il senso estetico
- esplorare le possibilità offerte dalle varie tecnologie
- sviluppare interesse per spettacoli di vario tipo

Obiettivi specifici;
Bambini di tre anni

Bambini di quattro anni

Bambini di cinque anni

-esprimersi con linguaggi
differenti
-esplorare materiali
diversi
-percepire, ascoltare e
discriminare suoni in
contesti diversi
-scoprire il linguaggio
musicale
-Sperimentare il piacere di
fare musica

-esprimersi attraverso
linguaggi differenti
(sonori, vocali, graficopittorici, manipolativi)
-scoprire e usare la musica
come mezzo d’espressione
-riprodurre semplici
sequenze sonore
-associare il ritmo al
movimento

-inventare storie
-comunicare emozioni
-utilizzare materiali
creativamente
-conoscere tecniche
artistiche
-utilizzare la musica come
mezzo d’espressione
-produrre semplici
sequenze sonore
-sapere associare il ritmo
al movimento
-conoscere il computer
come mezzo della
comunicazione

Oltre l’arcobaleno…..
I DISCORSI E LE PAROLE
Traguardi di sviluppo generali:
- sviluppare la padronanza d’uso della lingua italiana
- comunicare ed esprimere impressioni ed informazioni
- comprendere ed elaborare testi narrati o letti
- mostrare interesse verso il codice scritto usando anche la tecnologia
Obiettivi specifici:
Bambini di tre anni

Bambini di quattro anni

-Ascoltare narrazioni

-ascoltare, comprendere,

-esprimersi attraverso la
parola
-descrivere le proprie
esperienze
Conversare e dialogare
-usare la lingua per
esprimere le proprie
emozioni
-arricchire il patrimonio
lessicale
-favorire la comunicazione
attraverso la lettura di
libri

Bambini di cinque anni

-ascoltare, comprendere,
*Rielaborare storie e
narrazioni.
*Comunicare e descrivere le
rielaborare fiabe, favole,
proprie esperienze
storie
-usare la lingua per giocare ed *Usare un lessico adeguato
esprimersi in modo personale e *Esprimere verbalmentr le
proprie emozioni
creativo
*Esprimersi in maniera
-descrivere le proprie
personale e creativa
esperienze
*Inventare storie
-inventare storie, da soli o in
*Stimolare il progressivo
gruppo
avvicinarsi alla lingua scritta
*Riconoscere l’esistenza di
lingue diverse da quella
materna
*Confrontare linguaggi diversi
.

NUMERI E SPAZIO, FENOMENI E VIVENTI
Traguardi di sviluppo:
-

raggruppare e ordinare secondo criteri diversi; confrontare e valutare quantità,
utilizzare semplici simboli per registrare
- collocare correttamente nello spazio se stesso, oggetti e persone; cogliere le
trasformazioni dell’ambiente naturale; esplorare la realtà circostante, scoprire
e descrivere fenomeni della realtà
- orientarsi nel tempo della vita quotidiana dimostrando consapevolezza di
collocare esattamente nel tempo un evento del passato recente.
- si interessa a strumenti tecnologici. Sa scoprirne le funzioni e i possibili usi
Obiettivi specifici:
Bambini di tre anni
Bambini di quattro anni
Bambini di cinque anni
*esplora la realtà ,
*
osserva manipola
*conosce i colori
fondamentali
*scopre forme e
grandezze
*sviluppa la capacità di
collocare nello spazio se
stesso oggetti e persone
*sperimenta lo spazio
attraverso il movimento
*si organizza
gradualmente nel tempo e
nello spazio a partire dai
propri vissuti .

*esplora il proprio
ambiente nella sua
dimensione naturale
*osserva e descrive
fenomeni naturali ed
esseri viventi
*rispetta l’ambiente
naturale circostante
*formula previsioni e
ipotesi
*conosce e descrimina
alcune figure geometriche
*riconosce e confronta
grandezze :
piccolo /grande
/alto/basso/
lungo / corto
*riconosce concetti
topologici aperto/chiuso
Sopra/sotto-dentro /fuori
Davanti/dietro
vicino /lontano
*valuta. Ordina, mette in
relazione oggetti in base a
un attributo.
*sviluppa le capacità di
collocare situazioni ed
eventi nel tempo.

*esplora la realtà
circostante
*coglie le trasformazioni
dell’ambiente naturale
*utilizza un linguaggio
appropriato
*avanza previsioni e
ipotesi e soluzioni ai
problemi
*raggruppa , seria , ordina
e conta
*colloca correttamente se
stesso e gli oggetti nello
spazio.
*Conosce simboli e codici
e li rappresenta
*approccia simboli
numerici
*colloca situazioni ed
eventi nel tempo.

Oltre l’arcobaleno…..

LABORATORI
Laboratorio
Matematico
Impronte di
natura

Laboratorio
Scientifico

Laboratorio
Musicale

Oplà …
dall’albero alla
cesta

Noi e gli altri

Le aiuole
Lab.musica
aromatiche
con il
profumate
prof.Fabbri
Scopro il cibo in
compagnia……..

Laboratorio
Laboratorio
Espressivo
Linguistico
C’era una volta .. Tutti per uno
uno per tutti .

Impronte di
natura

Oltre l’arcobaleno…..
I laboratori inseriti nel progetto “Oltre l’Arcobaleno” dell’ anno 2016-2017 tendono
a favorire e potenziare le esperienze cognitive all’interno e consentire scambi e
collaborazioni all’esterno.,

I laboratori attivati sono :

Laboratorio matematico
IMPRONTE DI NATURA

-

Finalità generali:
- scoprire elementi naturali che stimolano la capacità di ordinare,
classificare,
riconoscere e distinguere le figure geometriche e collocati nello spazio
correttamente assumono le trasformazioni dell’ambiente naturale;
- esplorare la realtà circostante, scoprire e descrivere fenomeni della
realtà.
Utilizzo di Google, degli occhiali da sole , della LIM, del cannocchiale,
della lavagna luminosa, lenti di ingrandimento .
Obiettivi specifici: individuare posizioni di oggetti nello spazio
sviluppo delle capacità di osservazione e descrizione raggruppare e
ordinare secondo criteri diversi; confrontare e valutare quantità,
utilizzare semplici simboli per registrare usando termini come
avanti-indietro, sopra-sotto, destra-sinistra.

Oltre l’arcobaleno…..
Laboratori scientifici :
1)Aiuole aromatiche e profumate
2) Oplà .. dall’albero alla cesta
3) Scopro il cibo in compagnia fuori e dentro casa mia .
-

Finalità generali: saper individuare le variabili più importanti osservando lo
svolgersi di un processo naturale

Obiettivi specifici: osserva e descrive fenomeni naturali
-formula previsioni e ipotesi
-coglie le trasformazioni e le differenze dell’ambiente naturale
-esplora la realtà
-colloca situazioni ed eventi nel tempo
- scoperta del funzionamento delle energie rinnovabili

Laboratorio musicale :
o NOI E GLI ALTRI
o Finalità generali: scoprire il linguaggio sonoro per comunicare al di là delle
parole le nostre emozioni
o sviluppare interesse per drammatizzazioni di vario tipo

Obiettivi specifici: -sapere associare il ritmo al movimento
_ riconoscere i parametri musicali di base
_ abbinare uno strumento o una cosa a un simbolo produrre
_semplici sequenze sonore

Oltre l’arcobaleno…..
Laboratorio espressivo :
1) C’era una volta….
2) Impronte di natura
o Finalità generali: sviluppare la creatività _ comunicare, esprimere emozioni,
raccontare sfruttando le varie possibilità che il linguaggio consente anche
quello corporeo
Obiettivi specifici: -esplorare materiali diversi e sperimentarne l’uso
-comunicare emozioni .

Laboratorio linguistico :
o TUTTI PER UNO… UNO PER TUTTI .
Finalità generali: comprendere ed elaborare testi narrati o cantati
- sviluppare la padronanza d’uso della lingua italiana , conoscenza della lingua
francese e inglese .
- cercare relazioni, spiegazioni, porre domande

Obiettivi specifici: sapere ascoltare narrazioni
- comprendere, rielaborare storie e narrazioni
-esprimere emozioni
o Le luci della festa.(NATALE)
o Finalità generali: comprendere ed elaborare testi narrati comunicare,
esprimere emozioni, raccontare sfruttando le varie possibilità che il
linguaggio consente anche quello corporeo
-sviluppare la padronanza d’uso della lingua italiana
-raccontare eventi legati alla festa ed esprimere emozioni

Obiettivi specifici: sapere ascoltare narrazioni
- comprendere, rielaborare canti e storie dedicati al Natale

Oltre l’arcobaleno…..

Ruolo dell’insegnante

Il ruolo dell’insegnante sarà quello di fornire un completo ascolto sia del
linguaggio visivo che delle strategie individuali e di gruppo dei bambini , in
modo di affiancarle con interventi non prevaricanti in sintonia con le
autonomie espresse in quanto il soggetto principale è ,e deve rimanere sempre
il bambino con le sue strategie di pensiero , i suoi processi di conoscenza , le
sue relazioni ,

Oltre l’arcobaleno…..
Uscite didattiche e laboratori :
A vedere gli animali …Fattoria nonni Villa Pietro 26 ottobre (costo pulmino)
Fattoria nonni Villa Pietro a aprile 2017 data da concordare ….
(costo pulmino)
Moraduccio località Castel del Rio…...alla scoperta della natura. giornata
2017 (costo Pulman)
teatro Masini spettacolo ‘’Dentro di me ‘’ 2017 (pulmino più entrata )
Incontro di continuità nido Mattoncino da definire mese aprile –
maggio(pulmino)
Incontro di continuità primaria Gulli (pulmino) DUE INCONTRI solo per i
bambini grandi .
Uscite in ‘’natura’’ giorno fisso il mercoledì .
Laboratorio di musica con il docente interno Prof.Davide Fabbri 20 incontri
costo 25,00 inserito nel POF
La corte rurale del bucato .
Leggere per ballare a teatro ( costo pulmino)
Giardini d’inverno
Mercanti Ravignani ( il mercato come una volta allestito a scuola)
Laboratorio di Natale con le famiglie
Associazione Farsi Prossimo Caritas
Laboratorio famiglie con Michele La Paglia
( giornata Internazionale diritti del fanciullo)
Laboratori durante l’anno scolastico con le famiglie
Metodo e strumenti :
Il metodo privilegiato Ricerca-Azione.
I bambini lavorano spesso attraverso la realizzazione di laboratori divisi in
due
Gruppi di fasce d’età (sezione eterogenea).
Il progetto è trasversale a tutti i campi di esperienza.
° Linguistico
° Espressivo (arte-musicale-grafico)
° Logico-Matematico
° Scientifico

Oltre l’arcobaleno…
Strumenti e materiali :

° materiali riciclati
° odoroteca
°distillatore a vapore di corrente
°cartoncini neri A3
°plastica trasparente A3
°Vinavil
°scoch
°Righello
° carta e cartoncino di vario genere
° materiale per esplorazione : stivali in gomma, carriole , guanti , palette ….ecc
°lenti di ingrandimento
° colori
° cassette , cd , dischi
° stereo
° macchina fotografica
° tavolo luminoso
° LIM
° lavagna luminosa
° computer
° dispense e libri
° argilla
° Materiale naturale
° forme geometriche
° strumenti musicali
° materiale per attività motoria
° vasca polivalente
° Casse in legno per raccolta
°Zainetto dell’esploratore

Oltre l’arcobaleno…
Documentazione :
librone più foto , video , elaborati dei bambini
diario di bordo –cd-dvd
Attivazione del progetto da ottobre 2016 a maggio 2017

Verifiche :
°a breve termine Dicembre
°a medio termine Febbraio
°lungo termine Aprile-Maggio
Avverrà attraverso l’osservazione del coinvolgimento e della partecipazione dei
bambini , delle attività proposte con rielaborazione verbale e grafica e la
costruzione fatta dai bambini del diario di bordo ‘’Oltre l’Arcobaleno’’.
Le insegnanti della scuola infanzia Arcobaleno

Alessandra Valtancoli
Cristiana Casadio

Anno scolastico 2016 /2017


Documenti correlati


Documento PDF programmazione scuola arcobaleno 2016 17 281 29
Documento PDF corso 281
Documento PDF catalogo di giacomo cuttone 2
Documento PDF proposte ed ambientale 2016 17 1
Documento PDF the grammar of legibility word separatio


Parole chiave correlate