File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



INCANTEVOLE INFERNO.pdf


Anteprima del file PDF incantevole-inferno.pdf

Pagina 1 2 3 456315

Anteprima testo


O tu che risplendi nelle solitudini notturne, Dio dal Disco lunare! Guarda!
Io ti accompagno, io pure, tra gli abitanti del Cielo che ti circondano!
Osiride, io defunto, accedo a mio piacimento sia nella Regione dei Morti, sia
in quella dei viventi sulla Terra, in ogni luogo in cui mi guida il mio desiderio.
(Libro dei morti degli antichi egiziani, Cap. II)

Insensati, poveri spiriti dai pensieri angusti. Credono che la nascita tragga
l’essere dal niente e che la morte distrugga ogni esistenza…
Empedocle (Poema fisico e lustrale)

…E mai cesseremo di essere, tutti noi, nell’avvenire.
Adi Shankara (Commentari al Bhagavad-Gita)

Disse perciò Saul ai suoi servitori: «Cercatemi una donna data alla
negromanzia, che voglio andare a consultarla». Gli risposero i suoi servitori:
«Ecco in Endor una donna pratica di negromanzia». Saul si contraffece e si
travestì, e partì, egli e due uomini con lui. Giunsero alla donna di notte ed
egli disse: «Fammi presagio per mezzo di uno spirito, ed evoca per me chi ti
dirò». Gli disse la donna: «Ecco, tu sai quel che ha fatto Saul, che ha sfrattato
dal paese i negromanti e gli indovini. E perché tu mi tendi insidie per farmi
morire?». E Saul le giurò per Dio, dicendo: «Viva Dio, che non incorrerai
pena per tal fatto». Disse la donna: «Chi devo evocare?» Rispose: «Evocami
Samuele». Appena la donna vide Samuele, emise un forte grido e disse:
«Perché mi hai ingannata? Tu sei Saul». E il re le disse: «Non temere. Che
hai veduto?». E la donna a Saul: «Ho veduto qualche spirito venir su dalla
terra». Le domandò: «Che aspetto ha?». Rispose: «Viene su un vecchio,
avvolto in un mantello». Saul riconobbe che quegli era Samuele e chinatosi
con la faccia a terra fece riverenza. Allora Samuele disse a Saul: «Perché mi
hai disturbato, facendomi evocare?».
(La Sacra Bibbia, 1° Samuele 28, vv.7-15)