File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



ReZero Arco 3 Interludio II (2 di 2).pdf


Anteprima del file PDF rezero-arco-3-interludio-ii-2-di-2.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


[Rem: Quando è troppo è troppo, Cultista della Strega.]
Alzando la sua testa verso Regulus, Rem pronunciò quelle parole decisa e risoluta.
Verso un Regulus dall’aspetto deluso, Rem scosse la sua catena di ferro.
[Rem: Presto o tardi, un eroe apparirà. Tutta il dolore e la sofferenza che la tua auto-indulgenza e
presunzione hanno inferto al mondo, saranno conosciuti da quell’eroe. L’unico e solo eroe che Rem
ha amato profondamente.]
[Ley: Hey, un eroe. Aspetteremo con impazienza quel ragazzo! Se credi in lui così tanto, quel
ragazzo deve essere DELIZIOSO!]
Battendo le mani, col corpo avanti ad angolo, Ley Batenkaitos tirò fuori la lingua verso Rem. I suoi
occhi non erano quelli di un uomo che stava guardando un nemico, tanto meno una donna. Erano
gli occhi di una bestia affamata che fissava il suo cibo.
I cavalieri caduti dietro Batenkaitos iniziarono a confondersi, e a diventare indistinguibili.
La loro esistenza, la loro posizione, nessuna di queste è ora comprensibile a Rem. Perché stanno
giacendo lì, chi sono, e che relazione hanno con lei?
Proprio come l’incubo di un’esistenza cancellata dalla nebbia della balena Bianca. Così il padrone
della Balena, “Gola”, possedeva la stessa Autorità.
- “Domestica Responsabile della Famiglia del Margravio Roswall L. Mathers, Rem”
Intenzionata a proclamare la sua identità, Rem scosse la testa.
In questo momento, il nome che lei voleva realmente dire era
[Rem: Da ora, Sono solo qualcuna che è amata dalla persona che ama. Compagna dell’Eroe, colui
che amo di più in tutto il mondo, qualsiasi cosa accada. Compagna di Natsuki Subaru, Rem]
Un corno bianco immacolato emerse dalla sua fronte, un’immensa ondata di mana dall’atmosfera
fluì nel suo corpo.
Il suo corpo beveva quella nuova forza, la catena della sua stella del mattino si contorceva e
tintinnava, le lance di ghiaccio attorno a lei echeggiavano in attesa.
Aprì gli occhi, tornando al mondo e sentendo l’atmosfera. Nella sua mente, stava guardando la sua
faccia.
[Rem: Preparatevi, Arcivescovi del peccato. L’eroe di Rem porterà una punizione su di voi!]
Alzando la stella del mattino, nello stesso istante in cui le lance di ghiaccio volarono, il corpo di
Rem fu sparato via.
In risposta, la bocca di Batenkaitos, piena di zanne, si spalancò.