File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



circolare 01 2017.pdf


Anteprima del file PDF circolare-01-2017.pdf

Pagina 12315

Anteprima testo


Circolare n. 1 del 24.01.2017
In Gazzetta Ufficiale 21.12.2016, n. 297, S.O. n. 57, è stata pubblicata la L. 11.12.2016, n. 232, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019”, in vigore dal 1.01.2017.
Si sintetizzano brevemente le principali disposizioni contenute nel provvedimento.

IN EVIDENZA

 Regime di cassa per contribuenti in contabilità semplificata
Dal 1.01.2017, il reddito d'impresa dei soggetti che applicano il regime di contabilità semplificata (art. 66 Tuir, ossia imprese
individuali e società di persone) è costituito dalla differenza tra l'ammontare dei ricavi (art. 85 Tuir) e degli altri proventi (art.
89 Tuir) percepiti nel periodo d'imposta e quello delle spese sostenute nel periodo stesso nell'esercizio dell'attività d'impresa (principio di cassa, anziché principio di competenza). Si segnala che il “regime di cassa” per i contribuenti in contabilità
semplificata appare obbligatorio, in assenza di opzione per il regime di contabilità ordinaria. È possibile seguire, in ogni caso,
le stesse regole di registrazione utilizzate fino al 2016, ossia evitare di indicare la data di incasso o di pagamento delle fatture emesse e ricevute se si esercita un'opzione vincolante per almeno un triennio, che consente di presumere che il documento "registrato" sia stato anche incassato/pagato nella stessa data in cui è contabilizzato sui registri Iva. Il nuovo regime di
cassa non è sicuramente classificabile come "semplificazione" poiché non si traduce in minori adempimenti amministrativi,
bensì potrà determinare maggiori costi per la tenuta della contabilità, poiché dovranno essere monitorate le entrate e le uscite finanziarie quali risultanti sia dalla cassa sia dai conti correnti bancari. Non è sufficiente, infatti, la mera contabili zzazione
delle fatture emesse e ricevute (a meno che non si scelga di optare per la tenuta della contabilità con il criterio della "registrazione", che però appare piuttosto vincolante). […]

APPROFONDIMENTI

Imposte dirette
 Detrazione 65% per riqualificazione

Pag. 5

energetica

 Detrazione 36-50% per ristrutturazioni

Pag. 5

edilizie

 Detrazione per acquisto di mobili
 Maggiorazione della deduzione degli







Pag. 5

ammortamenti (super e iper
ammortamento)
Ritenute sui corrispettivi dovuti dal
condominio
Limite di deducibilità per locazione
autovetture per agenti
Blocco aumenti aliquote tributi regionali
e comunali
Irpef imprenditori agricoli professionali
e coltivatori diretti
Regime fiscale agevolato società sportive
dilettantistiche e associazioni
senza scopo di lucro

Iva
 Percentuali di compensazione Iva per
animali vivi specie bovina e suina
 Contenuto dello scontrino e della
ricevuta fiscale
 Lotteria associata all’emissione di
scontrini

 Imposta sostitutiva sui redditi esteri

di persone fisiche che trasferiscono
la residenza in Italia

Pag. 6

 Detassazione dei premi di risultato

Pag. 7

 Detassazione dei premi contro il

rischio di non autosufficienza

Pag. 7

Pag. 6

 No tax area pensionati

Pag. 7

Pag. 6

 Imposta sul reddito d'impresa (IRI)

Pag. 7

Pag. 6

 Ace

Pag. 7

Pag. 6
Pag. 6
Pag. 6

Pag. 9
Pag. 9
Pag. 9

Pagina 1 di 15

 Rideterminazione del valore di terreni

e partecipazioni

 Rivalutazione dei beni d’impresa
 Cessione agevolata di beni ai soci

ed estromissione immobili
dell’impresa individuale

 Variazioni dell’imponibile o dell’Iva

per mancato incasso della fattura

 Aumenti aliquote Iva

Pag. 7
Pag. 8
Pag. 8

Pag. 9
Pag. 9