File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Opuscolo sulla relazione nel lavoro di cura a cura del Distretto socio sanitario Cz Lido.pdf


Anteprima del file PDF opuscolo-sulla-relazione-nel-lavoro-di-cura-a-cura-del-distretto-socio-sanitario-cz-lido.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8

Anteprima testo


AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE
CATANZARO

Un mancato ascolto o un ascolto frettoloso finiscono per creare un senso di
profonda delusione ed una situazione frustrante;
Ma come si fa a capire ciò che una persona vuole effettivamente trasmettere: non
c’è che un modo ASCOLTARLA.
L’operatore psicologicamente preparato ed emozionalmente maturo sa che
l’inutilità delle cure mediche deve essere largamente compensata da grandi dosi di
rassicuranti contatti con la persona.
Utenti che comunicano facilmente, si lasciano curare ed assistere ed esprimono
apertamente il desiderio di ciò;
Utenti neutri, non creano problemi, collaborano, ma hanno uno scarso contatto
verbale;
Utenti difficili: nella maggior parte dei casi l’utente “impossibile” è tale perché le
aspettative emozionali non sono soddisfatte. L’utente richiede maggiore attenzione,
per quanto possa essere difficile crederlo, un comportamento come questo è un
grido di aiuto. D’altro canto nessuna persona felice si comporta ostilmente con altri.
SAPER FARE : ASCOLTARE CIO’ CHE NON E’ DETTO
 L’Assistito può segnalare i propri bisogni marcando una regressione che si
manifesta con giri di parole o modi di fare propri dell’infanzia. Occorre
costruire con l’assistito un modello di comunicazione basato anche sulla
comunicazione non verbale, con l’obiettivo di interpretare i segnali e
fornendo le risposte adatte.
 Questo modello è valido per tutte le persone accudite. Segnali di
irrequietezza, ad esempio, possono essere la spia di un disagio latente, di un
fastidio, di una situazione in cui non si è a proprio agio. La risposta può essere
semplicemente lo spostamento dell’attenzione su una semplice attività, il
cambio di argomento della conversazione.
ASCOLTARE PUO’ RIDURRE LA TENSIONE
Ascoltate la persona che parla (le sue emozioni, l’intelligenza, il temperamento,
le abitudini, il modo di esprimersi, la postura):
 Ascoltare può aiutare l’altra persona a prendere una decisione, in quanto voi
potete chiarire il suo pensiero sulla questione;