File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



collettiva di pittura Seghizzi 2017.pdf


Anteprima del file PDF collettiva-di-pittura-seghizzi-2017.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Anteprima testo


ROBERTO CICINATO - Monfalcone, 11.07.1959, residente a Monfalcone.
Grafico pubblicitario ed illustratore da qualche lustro (3) appassionatosi a sfornare quadretti
prevalentemente lignei di carattere figurativo. Fotografo dilettante alla vecchia maniera
(rullino, bianco&nero, sviluppo, stampa, camere stenopeiche...) dall'età di 18 anni. A causa
del nuovo lavoro : radiografie di oggetti che osa esporre in teche retroilluminate
autocostruite. Al suo passivo (escludendo le mostre di grafica) alcune (5) partecipazioni ad
esposizioni collettive in seno al conglomerato meta-artistico “Gli Abominevoli Uomini Delle
Navi” di Monfalcone, di cui fa parte.

RICCARDO CODIGLIA nato a Monfalcone il 24.02.1962. Mi occupo di
arte dal 2005 durante questi anni ho partecipato a diverse collettive cito le più
importanti:2012 Birla millenium art gallery londra,2012 hotel domus florentiae firenze,2010
galleria arte comunale muggia,2010 galleria la metropolitana gorizia.Inoltre ho organizzato
parecchie mostre personali in provincia:caffè Maritani monfalcone,hotel europalace
monfalcone,sala Montes staranzano.Mi dedico prevalentemente all'arte figurativa di matrice
surrealista con influenze derivate dalla pop art con qualche parentesi dedicata all'arte
astratta e materica.

ALAN CONCAS nasce a Palmanova (UD) nel 1972 e vive e lavora a
Cervignano del Friuli (UD). La sua formazione artistica si conclude nel 1998 ma è dal 2004
che il suo linguaggio pittorico si consolida e si fa apprezzare in numerose rassegne d’arte. Ha
esposto in importanti gallerie, palazzi storici, musei sia in territorio nazionale che all’estero a
partire dal 2004 sino ad oggi. Dal 2008 è curatore grafico di varie case editrici e nel 2010 viene
riconosciuto Artista dell’anno dal Museo Magma, entra a far parte del gruppo/movimento
artistico londinese Plasticine Factory, e partecipa alla Triennale del Surreale a Roma, l’anno
seguente tiene una personale in un’importante galleria della capitale, espone inoltre in molte
città italiane quali: Gorizia, San Gemini (TR), Merano, Caserta, Bologna, Lecce, Arezzo,
Ancona ; Trento, Bolzano, Terni , Udine, Trieste, Venezia, Milano , Trento , Lanciano CH),
Teano CE), Palmanova (UD). Tra il 2009 e il 2011 partecipa ad altri numerosi eventi tra i
quali alcuni progetti promossi da TELETHON e A.D.O. Fuori dai confini italiani ha esposto
la sua arte a Londra, Amsterdam, Berlino, Velden e Klagenfurt in Austria e al castello di
Slovenska Bistrica in Slovenia. L’iconografia di Alan Concas riporta a remote atmosfere
classiche proiettate nella modernità che svelano un linguaggio pittorico dal valore universale
ed incontaminato. La sua è una pittura lenta e meditata, che si avvale ora di cromatismi accesi
passionali, ora di luci ed ombre che narrano un silenzio dai contenuti inconsci. L’artista trova
nella figura umana la risposta alla sua indole comunicativa, dove la parola arte si riappropria
del suo sapore antico e si fonde alle forti risonanze contemporanee volutamente in contrasto