File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



ALIMENTAZIONE E GUARIGIONE .pdf



Nome del file originale: ALIMENTAZIONE E GUARIGIONE.pdf
Autore: Bruno

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Word 2010, ed è stato inviato su file-pdf.it il 31/08/2017 alle 17:21, dall'indirizzo IP 188.9.x.x. La pagina di download del file è stata vista 565 volte.
Dimensione del file: 308 KB (4 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


(…) ALIMENTAZIONE SPIRITUALE – QUALE CIBO FA PER VOI?
Cambiamo argomento. «Kryon, che cosa dovrei mangiare, come Operatore di Luce? Ho
sentito tante opinioni. C’è chi mangia carne e altri che non la mangiano, quelli che evitano
tutti i cibi elaborati e quelli che non lo fanno. C’è persino chi non mangia proprio niente e
respira solo aria! Cosa dovrei fare per onorare Dio e il mio corpo con il cibo che mangio?»

Subito ci sarà qualcuno che, riferendosi a molti testi spirituali, dirà: «Ecco che cosa dovresti
fare...» Altri, meno spirituali, potrebbero ricorrere alla semplice chimica per depurarvi,
nutrirvi e restare in salute. Altri ancora si atterranno alla tradizione del vostro retaggio
familiare o valuteranno l’integrità del mangiare un animale. Allora, dove sta la verità in
tutto questo? Sembra che abbia una logica e un senso per molti.
Miei cari, qual è l’obiettivo? È essere sani e allo stesso tempo onorare Dio? La maggior
parte risponderà: «Sì.» Molto bene, è il momento di un po’ di logica spirituale. Domanda:
dove abbiamo stabilito che si trova Dio? Risposta: il Creatore è dentro di voi. Allora, come
onorate quel piano divino che è dentro di voi? La risposta è rimanendo vivi il più a lungo
possibile! Si tratta di tenere la vostra luce sul pianeta il più possibile. Quindi, come posso
dare dei “dovresti” alimentari a tutti voi, che siete così unici e diversi? Ed anche, chi
potrebbe dare istruzioni generali in merito a una “dieta corretta” a una gamma così vasta di
corpi Umani diversi? Eppure lo fanno.
Ecco la risposta: in ciascuno di voi c’è qualcosa chiamato l’Innato. L’Innato è l’intelligenza
del corpo. L’Innato è l’energia della coscienza del corpo che utilizzate quando fate il “test
muscolare” [kinesiologia]. L’Innato sa che cosa succede a livello cellulare del vostro corpo,
mentre voi non lo sapete. L’Innato è la coscienza del vostro stesso DNA. È la fonte primaria
della vostra “consapevolezza del corpo”.
L’Innato conosce una cosa chiamata eredità Akashica, che è la conoscenza di chi eravate
nelle vite passate. Tutti i vostri bisogni alimentari, per vivere più a lungo e in salute, sono
basati su una struttura cellulare che sa che cosa vuole e di che cosa ha bisogno, ed essa “ha
bisogno” di quello cui è abituata, miei cari.
Non importa chi siete o dove vivete. Se siete arrivati su questo pianeta da una vita trascorsa
in India, vorrete mangiare come un indiano, anche se siete nel Montana! Se avete trascorso
delle vite in Asia, e oggi siete di Brooklyn, forse vorrete ancora mangiare come un asiatico.
La vostra chimica “si ricorda” e ha voglia di quello che ritiene soddisfacente per una
digestione e una salute efficienti.
La vostra eredità Akashica è assai più forte di quanto pensiate. Le energie delle vite passate
NON sono nel passato! Sono un’energia quantica della vostra costituzione spirituale
attuale e che, in questo giro, vi portate appresso come parte del vostro “sé totale”. Ne siete
influenzati!

Il corpo vi dirà proprio questo, se glielo chiedete. La vostra struttura cellulare griderà per
avere le cose a cui siete abituati e farà sì che il vostro corpo si rilassi e sia a proprio agio con
la chimica a cui era avvezzo. Se siete nuovi a questa cultura e avete trascorso le ultime
cinque vite in un’altra, non sorprendetevi se la dieta cui anelate è quella della cultura
precedente. La dieta vegetariana sarà qualcosa che vi serve, perché siete in contatto con la
vostra Akasha. Voi mangiate ciò che permette alla vostra struttura cellulare di prosperare,
non quello che qualcuno vi ha detto di mangiare per essere più spirituali.
Prestate attenzione all’intelligenza del vostro corpo, poiché essa vi dirà molto su chi siete
stati. Non ci sono dovrei eccetto uno: vivete e siate sani. Ascoltate la vostra struttura
cellulare ed essa vi dirà quello che dovreste mangiare. Non è logica spirituale, questa, per
voi? Non cercate di convertire qualcun altro al vostro “modo corretto” di mangiare. Onorate
il sistema Akashico e rendetevi conto che il vostro innato ne sa molto più di voi su quello
che vi farà bene.

MEDICI E FARMACI O METODI SPIRITUALI?
«Caro Kryon, ho sentito dire che per curarsi bisognerebbe attenersi alle cose naturali e non
ricorrere alla scienza che c’è sul pianeta. Non onora Dio andare dal medico. Dopo tutto,
non sei tu a dire che possiamo guarirci con la mente? Allora, perché mai dovrei rivolgermi
a un medico, se posso farlo da me? Non solo, il mio medico non è illuminato, quindi non ha
idea del mio Innato o delle necessità del mio corpo spirituale. Cosa dovrei fare?»

Per prima cosa, Essere Umano, perché vuoi incasellare così tante cose? Continui a volere
delle risposte tipo “sì/no” a situazioni complicate per via del tuo modo di vedere 3D e
lineare su quasi tutto. Impara a pensare al di fuori dello schema 3D! Leggi il titolo di questo
paragrafo [vedi sopra]. C’è la domanda su quale dei due dovresti utilizzare. Questo presume
che non puoi usarli entrambi perché sembrano in contrasto.
Usiamo un po’ di logica spirituale. Ecco un’ipotetica risposta: «Non andare da un medico,
perché puoi guarire tutto con la tua mente.» Dunque, ora vi domanderò: quanti tra voi qui
in sala sono attualmente in grado di farlo? Quanti, tra chi legge, riescono attualmente a farlo
in modo efficace? Voi tutti siete vecchie anime, ma siete davvero pronti a farlo? Sapete
come si fa? Ottenete dei risultati davvero buoni? Riuscite a disfarvi della malattia e dello
squilibrio chimico con la mente, al momento?
Vi dirò una verità, che scegliate di vederla oppure no. Non siete pronti! Non siete ancora
pronti ad assumervi il compito di guarire completamente utilizzando i vostri strumenti
spirituali. I Lemuriani ci riuscivano, perché glielo avevano insegnato i Pleiadiani! È una
delle promesse di Dio: verrà il giorno in cui il vostro DNA lavorerà in modo così efficiente
che sarete in grado di abbandonare i medicinali chimici e l’industria farmaceutica per

sempre, perché avrete l’energia del Creatore funzionante al cento per cento, come avete
visto nei grandi maestri che hanno camminato sulla Terra.
Questo sarà possibile nella Terra ascesa che state aspettando, miei cari. Avete visto i
notiziari, ultimamente? Guardate fuori dalla finestra. È forse già lì, ora? Vi stiamo dicendo
che l’energia sta andando in quella direzione, ma non ci siete ancora arrivati.
Lasciate che coloro che sentono di potersi guarire da sé inizino ora a imparare a farlo. Molti
apprezzeranno il fatto che voi, adesso, abbiate alcuni doni per questo. Lasciate che il
processo abbia inizio, ma non pensate nemmeno per un attimo di essere arrivati là dove un
qualunque problema di salute può essere curato con il vostro solo potere. Siete studenti di
un processo grandioso che alla fine sarà vostro, se desiderate dare inizio al processo
quantico di dialogo con le vostre cellule. Alcuni saranno bravi in questo e altri ne
pianteranno soltanto i semi.
Ora, vorrei dirvi come agisce lo Spirito e i potenziali di quello che avverrà nei prossimi
anni. Forniremo ai medici del pianeta nuove invenzioni e nuova scienza. Si tratterà di
importanti scoperte sul corpo Umano e sui relativi attributi quantici.
Guardate quel che è già successo, perché parte di queste informazioni scientifiche vi sono
già state date e le state effettivamente utilizzando. Immaginate una scienza che consenta
il trapianto di un cuore, perché quello che avete sta cedendo. Naturalmente! È un intervento
eseguito molte volte al mese su questo pianeta. Questa informazione è arrivata dal Creatore,
ve n’eravate resi conto? Non è caduta dallo scaffale di qualche biblioteca dell’energia
oscura per essere utilizzata in modo malvagio.
Quindi, se avessi bisogno di un cuore nuovo, Operatore di Luce, andresti dal medico o ne
creeresti uno con la tua mente? Fin quando non sarai sicuro di poter sostituire il tuo cuore
con un cuore nuovo creato da te, allora potresti prendere in considerazione l’idea di
utilizzare le informazioni provenienti da Dio che sono nelle mani del chirurgo. Questo ti
salverà la vita e creerà una situazione in cui tu rimarrai e continuerai a inviare la tua luce
alla Terra! Capisci quel che stiamo dicendo?
Potete anche modificare ciò che è medicinale [i farmaci] e iniziare un processo che è
spettacolare in se stesso, ma non molto 3D. Vi sfido a iniziare a usare quello che io chiamo
principio omeopatico con i principali farmaci. Se qualcuno di voi sta assumendo farmaci
importanti, al fine di modificare la propria chimica e vivere meglio e più a lungo, potrebbe
pensare di non avere altra scelta. «Beh, questo mi tiene in vita» potrebbe dire. «Non ho
ancora la capacità di farlo con la mia coscienza, quindi prendo il farmaco.»
In questa nuova energia c’è un’altra cosa che potete provare, se rientrate in questa categoria.
Fate quanto segue con prudenza, intelligenza, buon senso e logica. Ecco la sfida: il principio
dell’omeopatia è che una quantità quasi invisibile della tintura di una sostanza viene ingerita
e viene vista dal vostro Innato. L’Innato “vede” quello che state cercando di fare e quindi

reagisce aggiustando la chimica del corpo. Quindi, si può dire che state inviando al corpo un
“segnale di equilibrio”. La quantità di tintura in sé non è abbastanza da produrre un effetto
chimico, eppure funziona!
Il corpo [l’Innato] vede quello che state cercando di fare e quindi collabora. In un certo
senso, si potrebbe dire che il corpo guarisce se stesso perché siete riusciti a dargli le
istruzioni sul da farsi mediante la sostanza omeopatica. Quindi, perché non farlo con un
farmaco importante? Iniziate a ridurre il dosaggio e cominciate a parlare alle vostre cellule,
poi vedete che cosa succede. Se non avrete successo, allora sospendete la diminuzione.
Tuttavia, con vostra sorpresa, col tempo potreste riuscirci spesso.
Potreste riuscire a prendere il dosaggio a cui siete abituati e ridurlo fino a un quarto rispetto
a prima. È il principio omeopatico che vi consente di mantenere lo scopo del farmaco
riducendolo a una frazione del comune dosaggio 3D. Lo state ancora assumendo, ma ora
esso invia anche dei segnali oltre ad agire chimicamente. Il segnale viene inviato, il corpo
collabora e voi riducete le probabilità di effetti collaterali.
Non potete infilare le cose in schemi “sì/no”, quando si tratta del grande sistema dello
Spirito. Potete invece ricorrere alla logica spirituale e vedere le cose che Dio vi ha dato nelle
invenzioni e nelle procedure che sono sul pianeta. Sottoponetevi a un intervento, salvatevi la
vita, rimanete qua e dite: «Grazie a Te, Dio, per questo e per il fatto che sono nato dove
queste cose sono possibili.» È un argomento complesso, vero? Siete talmente diversi gli uni
dagli altri! Saprai che cosa fare, mio caro. Non angustiarti per quella decisione, perché il tuo
Innato ti dirà che cosa è appropriato per te, se vorrai ascoltarlo.(…)

Tratto da “Kryon_La ricalibrazione dell’umanità” di Lee Carroll – Macro Edizioni 2014


ALIMENTAZIONE E GUARIGIONE.pdf - pagina 1/4
ALIMENTAZIONE E GUARIGIONE.pdf - pagina 2/4
ALIMENTAZIONE E GUARIGIONE.pdf - pagina 3/4
ALIMENTAZIONE E GUARIGIONE.pdf - pagina 4/4

Documenti correlati


Documento PDF manuale da
Documento PDF 06 tubi strisce e figure
Documento PDF toate tipurile de decoratiuni de craciun
Documento PDF wd 1
Documento PDF lasettimanadeldietistacastellabate
Documento PDF listino ufficiale urban group


Parole chiave correlate