File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



JUVETORO n. 1 DERBY OK bassa.pdf


Anteprima del file PDF juvetoro-n-1-derby-ok-bassa.pdf

Pagina 1 2 3 45616

Anteprima testo


4

www.juvetoro.it

amcsrls@yahoo.it

Forum Giornalisti

Juve fisicamente non al top. E Dybala potrebbe riposare
Bene Bentancur. Ma nella stracittadina occorrono Matuidi e Pjanic. Higuain problema mentale

A

rchiviato il turno infrasettimanale di campionato, che ha visto entrambe
le formazioni torinesi vittoriose, Torino si prepara a
vivere un derby d’alta quota tra una Juve a punteggio
pieno e un Toro lanciatissimo dal successo ottenuto sul campo dell’Udinese.
Ad ospitare la sfida sarà
ancora lo Stadium, teatro
dell’ultimo confronto tra
bianconeri e granata, impreziosito dalla punizione
gioiello di Adem Ljajic e
dalla rete del pareggio juventino firmata da Gonzalo
Higuaim già mattatore del
derby di andata al Grande
Torino. Un Higuain che è
apparso un po’ imballato,
come del resto tutta la Juve,
nella partita di mercoledì
scorso contro la Fiorentina.
Sabato sera ci sarà bisogno
del miglior Higuain – e della
migliore Juve – per affrontare al meglio la stracittadina contro un Torino che
arriva allo Stadium gasatissimo dal successo ottenuto
in terra friulana. E’ l’opinione espressa da alcuni popolari giornalisti sportivi della
televisione, che sono stati
interpellati da 'JuveToro'
nella pancia dello Stadium
appena dopo il successo di
misura degli uomini di Allegri sui viola e in vista del
primo derby della Mole della stagione.
“La Juve vista contro la
Fiorentina non mi ha fatto
una grande impressione.
– spiega Gianni Balzarini,
inviato delle reti Mediaset
alle partite dei bianconeri

–. Il fatto che i viola siano
riusciti a mantenere viva la
partita pur essendo rimasti in inferiorità numerica
significa che la condizione
fisica degli uomini di Allegri non è ancora al top.
Contro la Fiorentina il giocatore bianconero che mi è
piaciuto di più è stato Bentancur, anche se nel derby
tornerà sicuramente Pjanic
a formare la linea mediana insieme a Matuidi. Ma
soprattutto dovrà tornare
a vedersi la vera Juve, che
dovrà essere per forza diversa da quella sotto ritmo
vista contro i viola, per non
rischiare di rendere ancora
più complicata una partita
già di per sé insidiosa come
il derby”.
Per Alessandro Alciato,
giornalista della pay-tv Sky,
sarà la sfida fra i bomber
Higuain e Belotti a decidere
il derby della Mole. Un gol
nel derby potrebbe aiutare l’argentino della Juve a
sbloccarsi dopo un inizio
di campionato un po’ sotto
tono: “Penso che il problema di Higuain sia soprat-

tutto a livello mentale. Un
attaccante vive per il gol e
quando non riesce a trovare la via della rete, come è
successo ad Higuain nelle
ultime partite, rischia di innervosirsi. Un gol nel derby
sarebbe un’ottima medicina per aiutarlo a superare

questa piccola crisi”.
Per Antonio Paolino, altro
volto noto ai tifosi bianconeri sulle reti Mediaset
(commenta le partite della
Juve su Premium), contro il
Toro il tecnico juventino potrebbe addirittura cambiare modulo: “Penso che nel
derby Allegri farà riposare

sia Dybala che Cuadrado,
considerato che la prossima settimana ci sarà la
partita di Champions contro l’Olympiakos. Mi aspetto di vedere un 4-3-3 con
Bernardeschi e Douglas
Costa ai lati di Higuain. Ma,
a prescindere dal modulo,
sarà importante che i bianconeri diano un’accelerata
al processo di crescita che
è ancora in via di compimento, al di là delle cinque
vittorie ottenute nei primi
cinque turni di campionato.
Nonostante Mihajlovic cerchi di proporre un gioco offensivo con le sue squadre,
mi aspetto che nel derby
il Toro giochi più o meno
come ha fatto la Fiorentina,
ovvero cercando di bloccare la Juve. Oltre al solito Be-

lotti, i bianconeri dovranno
fare particolare attenzione
a Ljajic e Iago Falque, che
sono, insieme al 'Gallo', gli
elementi più pericolosi della squadra granata”.

Tifosi, attesa e fastidio
D

i nuovo?
Beh, forse trattandosi
di stracittadina
di Torino, sarebbe meglio
dire: “Tùrna?”
Perché per noi
il fastidio di andarci a scontrare con “quelli là”, che aspettano tutto
l'anno una partita come manna dal cielo, è non solo
evidente, ma quasi solido. Si sa che le stelle vivono di
luce propria e di stelle ne abbiamo addirittura 3: siamo
illuminati a giorno, altroché. Si capisce quindi perché
gente che vive nelle tenebre, assaporando spesso solo
il gusto amarognolo della soddisfazione per le sconfitte
altrui, attenda questa occasione di luce intensa. Ahi loro,
di luce riflessa trattasi. Come per un pianeta, un subalterno, un inferiore. Non è sempre stato così, nella storia, ma molto sovente, praticamente sempre, negli ultimi
anni. Non c'era storia, non c'era confronto, non c'era
gusto. Loro si presentavano, li randellavamo e tornavano
dopo qualche mese per la stessa solfa. Pare che ora il
divario si sia accorciato o per lo meno rientrato in limiti
accettabili. Per loro, che per noi il fastidio aumenta. Se
per i “mulitta” vincere il derby è fonte di pellegrinaggio
a Superga, a noi serve a tappar loro la bocca e vivere in
santa pace a contatto di gomito fino al prossimo. Comunque in classifica sono 3 punti, non uno di più. Siamo
la Juve, giochiamo a casa nostra, non ce ne deve essere
per nessuno. A maggior ragione per l'altra squadra di
Torino… P.S. Giorni fa un tifoso granata si lamentava del
prezzo del settore ospiti. “Ladri (che bella novità dare
dei ladri a noi altri!), ladroni, 50 euro nel settore ospiti...” “Amico, gli ho risposto, a parte che il dottore non ti
ha fatto la ricetta, ma ricordati bene che vieni a vedere
LA JUVE, un piccolo sacrificio lo puoi fare...”

Giovanni Rolle
Marco Venditti

FA.BI. TORINO S.R.L.
Strada Settimo, 162/10
10156 TORINO - ITALIA
phone
+39 011 2733671
fax
+39 011 2238098
mail:
info@fabitorino.com

www.fabitorino.com

Marco Sanfelici