File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



JUVETORO n. 2 JUVE OLYMPIACOS BASSA.pdf


Anteprima del file PDF juvetoro-n-2-juve-olympiacos-bassa.pdf

Pagina 1 2 3 45616

Anteprima testo


4

www.juvetoro.it

amcsrls@yahoo.it

Punto Juve

Madama, la tua Champions inizia ora

N

on è ancora finita
l'eco di un derby vissuto
maramaldeggiando
sui resti di quello che fu il
tremendismo granata, che
in casa Juve incalza un
nuovo capitolo della manifestazione più ambita e più
“maledetta” della leggenda
bianconera. Verrebbe da
dire che dalla sera di mercoledì prende il via la nuova annata europea. Troppo
presto e troppo anomala
si è palesata la trasferta
al Camp Nou per aver lasciato segni di drammi e

di ultime spiagge. Occorre
vincere però al cospetto
dell'Olympiacos,
compagine non nuova a calcare
l'erba dello Stadium, per
alimentare il giusto desiderio di passaggio del turno.
Un'ipotesi, quella dell'eliminazione da non prendere
nemmeno lontanamente in
considerazione. L'urna di
Nyon non ha spalancato le
porte agli ottavi, anche se è
pur vero che sulla carta, tra
il Barça, la Juve e le altre,
Sporting Lisbona compreso,
il divario appare netto. Al

campo sono affidate le sentenze ineludibili. Proprio
per ciò, la Juventus approda al secondo round di Coppa avendo un solo risultato
da centrare, la vittoria. Ed
anche netta, per avere un
occhio alla differenza reti
che conta assai in un gironcino a 4 squadre. La truppa
bianconera è reduce da un
derby largamente positivo,
non solo in termini di risultato, ma soprattutto, ciò che
conta di più, in quanto a
trame di gioco convincenti
ed applicate con continuità.
Di gran lunga la partita migliore della pur giovane stagione. La forma complessiva lievita e la condizione
appare più che discreta. Allegri ha di che essere soddisfatto, seppur con quella
consapevolezza nel non
sottovalutare l'avversario e
non trascurare la sorpresa
sempre possibile, che lo caratterizza come mister e gli
fa onore come condottiero
di un gruppo di livello ec-

STUDIO CONSULENZA Via Genova, 257 - TORINO - Tel. 011 6051245 - 011 6057330
torinolingotto@libero.it

celso. Curiosamente anche
l'Olympiacos è reduce da
un derby. A differenza della Juventus, i biancorossi
del Pireo sono andati sotto
con l'Aek, subendo una ri-

e se voglia riconfermare il
4–2–3–1 ormai collaudatissimo o ripiegare sul 3–4–3
per coprire la difesa a fronte del “buco” strutturale
dell'esterno destro. Hoewe-

P.S. Sarebbe veramente
cosa buona e giusta se i
ragazzi interpretassero la
gara in ossequio al presidente Andrea Agnelli, dopo
la proditoria vergogna per-

monta terribile dopo essere
stati in vantaggio di 2 reti.
Sono emersi limiti evidenti
di fragilità tattica e mentale e, siccome tutto il mondo
è paese, a pagare è stato
Hasi, esonerato alla vigilia
della trasferta di Torino. La
squadra è stata affidata a
Takis Lemonis, autentica
gloria biancorossa, sperando nella reazione del gruppo. Per quel che può valere,
si dovrà fare attenzione alla
voglia di rivalsa dei giocatori greci. Al momento di andare in stampa non sappiamo cosa abbia detto Allegri
nella conferenza di vigilia

des ancora al palo, De Sciglio out e Lichtsteiner fuori
lista Uefa: emergenza costante a destra, almeno fino
a gennaio. Confermatissimi
Pjanic e Matuidi (grande
colpo estivo), imprenscindibile Cuadrado, “conditio
sine qua non” Paulo Sivori
Dybala. Coppia in avanti
Higuain e Mandzukic? Lo
scopriremo solo vivendo.
Sulla carta pare che non
ci sia partita. Proprio in
questi casi l'attenzione si
deve moltiplicare per non
svegliarsi da un brutto incubo. Juve avvisata, mezza
salvata.

petrata ai suoi danni da una
Procura di parte e priva di
autorevolezza. Dopo la sentenza civile, nella quale la
Juve compariva come parte
lesa, la Giustizia Sportiva
ha dato ulteriore prova di
essere un marchigegno ad
orologeria in mani pericolose. Non ci stupiremmo nel
vedere una reazione tremenda da parte della squadra. Come terribile accusa
ad un sistema in agonia e
protervo fino alla nausea.
Anche questo è calcio in
Italia, purtroppo.
Marco Sanfelici

Via Accademia Albertina, 19/F - 10123 Torino
Tel. 011 837930 - Cell. 347 55 54 660
www.labarbuta.it
marco.labarbuta@gmail.com