File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Estratto tesilaurea 33.pdf


Anteprima del file PDF estratto-tesilaurea-33.pdf

Pagina 1 2 34557

Anteprima testo


Premessa
Il presente lavoro, sebbene parziale e incompleto, si propone di offrire un contributo
all’indagine storica necessaria per un eventuale restauro ed è un estratto di Tesi di laurea in
Architettura presso la facoltà di Roma, Università “La Sapienza”, del 1988
Nel testo si fa spesso riferimento a documenti e materiale allegato qui non riportato .
L’oggetto della ricerca è la chiesa di S. Andrea in via Flaminia poiché questa si è rivelata un
tema non molto approfondito soprattutto rispetto al suo intrinseco valore storico-artistico e
all’interesse che l’edificio riveste nel suo significato storico.
Tale chiesa si colloca cronologicamente quasi al termine di un periodo di transizione, che
dall’epoca di Leone X, e attraverso la tragica esperienza del Sacco di Roma del 1527, giunge all’età
della Controriforma e della politica post-tridentina.
E’ poco più di un trentennio questo, nel quale si modifica l’atteggiamento mentale della
Chiesa e degli artisti nei confronti della politica e dell’arte; e tale comportamento è possibile vedere
riflesso nelle caratteristiche formali del S. Andrea cosicchè, per taluni aspetti, esso ne diviene una
testimonianza.
Lo studio si articola in un inquadramento generale del perodo storico in cui viene realizzata
la chiesa; in una descrizione dell’edificio corredata da un rilievo espressamente eseguito; in una
ricerca sulla costruzione, l’uso e la gestione dell’edificio attraverso l’esame e il controllo del
materiale documentario edito e inedito; in una analisi dei restauri effettuati sulla chiesa; in alcune
osservazioni per una lettura critica.
L’indagine ha posto anche il problema dell’origine e della destinazione d’uso della cripta
sottostante la chiesa e della scala relativa alla cripta stessa; il problema, che presenta complessi
interrogativi, rimane tuttora aperto.
I documenti riguardanti la chiesa, precedenti il 1852, citati o parzialmente trascritti nel testo,
sono interamente riportati negli allegati e in Appendice, e vengono contrassegnati con * * , se
inediti.
Elenco delle abbreviazioni
A.C.S.
A.G.A.
A.S.C.
A.S.P.
A.S.R.
A.S.V.
B.A.V.

=
=
=
=
=
=
=

Roma, Archivio Centrale dello Stato
Roma, Archivio Generale Agostiniano
Roma, Archivio di Stato Capitolino
Parma, Archivio di Stato
Roma, Archivio di Stato
Città del Vaticano, Archivio Segreto Vaticano
Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana

Boll. “C.I.S.A.” = Bollettino del Centro Italiano Studi di Architettura,A Palladio
C.I.L.
= Corpus Iscriptiones Latinorum
Q.I.S.A.
= Quaerni dell’Istituto di Storia dell’Architettura di Roma
Roma, G.c.s. = Gabinetto comunale delle stampe
Roma, G.n.s. = Gabinetto nazionale delle stampe
Repertorium
= Repertorium fur Kustwissenschaft
Romisches
= Romisches Jahrbuch fur Kunstgeschicte
R.s.a.
= Ricerche di storia dell’arte
Arch. Stefano Mariano, via Castore 7 – 00012 Guidonia. Tel. 3288096064

3