File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



JUVETORO n. 10 Juve Roma bassa.pdf


Anteprima del file PDF juvetoro-n-10-juve-roma-bassa.pdf

Pagina 1...10 11 12131416

Anteprima testo


12

www.juvetoro.it

Dicembre Juve

amcsrls@yahoo.it

di Ermanno Vittorio

I 'Palloni d'Oro' di Michel e Pavel
La scomparsa di Gianni Brera, giornalista e scrittore che inventò uno stile particolare. La prima volta con la maglia Kappa
16 dicembre 2010
Per l’Europa League s’incontrano all’Olimpico di Torino Juventus e Manchester
City: partita non eccelsa e
pareggio 1-1. Da ricordare
l’esordio di Boniperti Filippo, classe 1991, nipote di
Giampiero, dopo 49 anni un
altro Boniperti calca il prato
del Comunale-Olimpico. Da
rimarcare anche il gol del
giovane Giannetti alla sua
prima segnatura in bianconero.
17 dicembre 1978
Compare per la prima volta
sulle maglie della Juventus un logo commerciale:
si tratta del marchio Kappa del Maglificio Calzificio
Torinese, ditta che produce
gli indumenti di gioco per la
Juventus. La partita di campionato è Roma-Juventus
(1-0)

21 dicembre 1952
Juve-Roma al Comunale:
s’impone la Juve 3-2 grazie
ai gol di Praest (2) e J. Hansen. Strepitoso il gol che decide la partita nella ripresa:
Praest recupera il pallone
a metà campo ed in slalom
salta 5 giallorossi presentandosi in area di rigore
dove con un tocco vellutato
sigla il gol vittoria. L’avvocato Agnelli torna allo stadio per la prima volta dopo
l’incidente automobilistico
che lo aveva coinvolto in
quell’estate.
tra i suoi libri più conosciuti:
'Storia critica del calcio italiano', 'Il corpo della ragassa' (dal quale fu ricavato anche un film), 'L’arcimatto'.
Buona tavola, pipa e sigari le
sue passioni. Commentò per
anni nel periodo 1950/1970
i successi della Juventus ed
anche gli insuccessi…

22 dicembre 2003
Nedved vince il Pallone
d’Oro davanti a Henry e
Maldini. France Football lo

20 dicembre 1968
La disciplinare conferma le
pesanti squalifiche ai giocatori del Napoli e Juventus Panzanato (9 giornate),
Sivori (6), Salvadore (4): si
erano resi protagonisti di
una rissa durante la partita
di campionato Napoli-Juventus (2-1) del 1 dicembre.
Questa squalifica porterà
Omar Sivori al ritiro dal calcio agonistico
18 dicembre 1932
Travolgente Juventus che
si sbarazza agevolmente
dell’Ambrosiana (3-0) mandando in delirio il pubblico
amico di Corso Marsiglia.
Si tratta della nona vittoria
consecutiva in campionato,
goleador di giornata sono la
piccola ala brasiliana Sernagiotto, Orsi su rigore e
Varglien I.
19 dicembre 1992
Muore in un tragico incidente d’auto Gianni Brera.
Giornalista e scrittore, inventò uno stile particolare,

incorona miglior giocatore
d`Europa 2003. Il ceco vince
il suo 1° Pallone d'Oro dopo
aver conquistato lo scudetto
2002/03 e portato la Juve
alla finale Champions, nella
quale non gioca per squalifica. Nedved si è qualificato
con la Repubblica Ceca per
l'Europeo 2004 precedendo
l'Olanda e diventa il 2° giocatore ceco, dopo Masopust
nel 1962, ad essere incoronato miglior calciatore
militante in una squadra
europea. È il 6° bianconero
a ricevere il premio dopo

gala alla squadra una prestazione super siglando tre
goal che fissano la partita
sul punteggio finale di 3-1.
Esordio in Coppa Italia per
il terzino Carlo Buscaglia.
26 dicembre 1983 e 1993
Primo dei tre 'Pallone d'Oro'
consecutivi per Michel Platini nel 1983; dieci anni
dopo tocca a Roberto Baggio
aggiudicarsi il premio.

Platini, Sivori, Paolo Rossi,
Roberto Baggio e Zidane.
23 dicembre 1934
La Juve del “quinquennio”
liquida l’Alessandria a Torino 4-1, doppietta di Cesarini,
e gol di Borel II e Serantoni.
Esordio nella Juventus per il
ventenne mediano Luciano
Ramella.
24 dicembre 1972
Per l'ultima volta si gioca
in serie A alla vigilia di Natale. Giornata 12: AtalantaPalermo 1-0, FiorentinaRoma 2-1, a Torino la Juve
batte la Ternana 2-0 (Causio
e Altafini), Lazio-Torino 0-0,
Napoli-Milan 0-0, Sampdoria-Bologna 2-1, VeronaCagliari 1-1. Inter-Vicenza
non si gioca per nebbia (recuperata il 31 gennaio con
i veneti vittoriosi 2-1). Al
termine di quella giornata
il Milan comandava con 18
punti, Inter, Juve e Lazio 17.
Lo scudetto andò alla Juve
che chiuse a 45, Milan 44 e
Lazio 43.
25 dicembre 1938
La Juve passa il Natale a Padova dove affronta la squadra locale in partita unica
per i sedicesimi della Coppa
Italia. Il primo tempo termina con i locali in vantaggio
1-0, nella ripresa Gabetto in
versione Babbo Natale re-

27 dicembre 1959
L’ultimo turno di campionato dell’anno vede la Juve
affrontare in casa la Roma,
partita a senso unico con
il pubblico infreddolito ma
contento di vedere la squadra orchestrata da Boniperti andare in gol quattro volte
per un 4-0 che non ammette scusanti per i romanisti
privi di trame e marcature
in grado di fermare Sivori,
in gol due volte, Stacchini e
Boniperti.
28 dicembre 1991
Torneo di Capodanno a Palermo, vi partecipano oltre
alla Juventus, il Milan ed il
Cska di Mosca. Partite di 45
minuti, la Juve s’impone al
CSKA (1-0) con goal di Baggio mentre è battuto dal Milan (1-0), goal di Van Basten
su rigore. Gli spettatori paganti sono 25.000.
29 dicembre 1972
La nebbia incombe ma è
scartata l'ipotesi di anticipare le partite al nord Italia
alle 14. Dal 1946 al 1972 le
partite di campionato sospese sono state 109 di cui
58 per nebbia, 27 per neve
e 24 per pioggia. La stagione 1955/56 ha visto il
maggior numero di partite
sospese per nebbia: 11. Le
partite sospese della Juve
sino alla stagione 1971/72:
8/12/1948
Bologna-Juventus (nebbia): 2/1/1949
Novara-Juve
(impraticabilità campo); 29/12/1955

Juve-Padova
(impraticabilità campo); 29/12/1957
Juve-Sampdoria
(nebbia);
18/12/1958 Inter-Juventus
(nebbia); 16/4/1961 JuveInter (invasione di campo
pacifica)
30 dicembre 1975
Esordio in nazionale per
Gaetano Scirea, la partita
è l’amichevole Italia-Grecia
(3-2) disputata a Firenze,
Scirea raccoglierà in nazionale 78 presenze con 2 goal.
31 dicembre 1947
Si conclude la querelle di
mercato che vede Juve e
Milan lottare per strapparsi
il danese Ploeger: quando
sembrava fatta per i rossoneri arriva il colpo d’ala dei
dirigenti bianconeri che soffiano il danese al Milan del
presidente Trabattoni. Per
alleggerire lo sgarbo la Juve
lascia via libera al Milan per
l’acquisto del centravanti
svedese Gunnar Nordhal...

(Nella prima colonna
la maglia Kappa
indossata da
Giuseppe Furino;
nella seconda colonna
Gianni Brera e, in basso, il
danese Ploeger conteso tra
Juve e Milan; nella terza
colonna Nedved solleva il
Pallone d'Oro nel 2003; nella
quarta Michel Platini;
nella sesta Gaetano Scirea
con Dino Zoff nella copertina
di Hurrà Juventus)