File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



JUVETORO n. 22 JUVE VERONA OK bassa.pdf


Anteprima del file PDF juvetoron-22juveveronaokbassa.pdf

Pagina 1 23416

Anteprima testo


2

www.juvetoro.it

amcsrls@yahoo.it

L'Intervista

L'addio di SuperGigi, 17 anni da vero Numero 1
Sabato allo Stadium ultima partita per Buffon in maglia bianconera. Il suo futuro lo deciderà la prossima settimana

G

igi Buffon dice addio
alla Juve dopo 17 anni.
Sabato con il Verona andrà
in scena la festa scudetto
allo Stadium ma sarà anche l'occasione, per i tifosi
bianconeri, per ringraziare
il portiere che ha segnato
un'epoca e che probabilmente è il migliore di ogni
tempo. Perché 17 ani vissuti sempre ad altissimi livelli (di numeri, statistiche e
vittorie ne parliamo a parte in questo giornale) rappresentano un'impresa che
forse nessuno può vantare.
Senza dimenticare il coraggio nell'affrontare la caduta
nell'inferno della serie B e
la risalita nel Paradiso dei
trofei. Un addio alla Juve
per quanto riguarda il calcio giocato ma il futuro di
Super-Gigi è un'incognita,
come ha detto lui stesso
nella conferenza stampa di

addio svolta giovedì mattina: “Fino a 15 giorni fa ero
sicuro di smettere di giocare – ha detto il numero
uno - mi sentivo già un ex
calciatore e ho trascorso

mesi difficili. Adesso però
sono arrivate proposte interessanti sia per restare in
campo che fuori. Valuterò
senza lasciarmi trasportare dall'esaltazione del mo-

mento. Di certo non voglio
finire la carriera in campionati di terza e quarta
fascia, sono un animale da
competizione. E non andrò
sicuramente in altre squa-

dre italiane, Genoa e Parma
sono solo sogni romanzeschi”. Qualcuno aveva previsto anche un addio dalla
Nazionale che si sarebbe
svolto tra qualche settimana proprio a Torino contro
l'Olanda. Ma non sarà cosi:
“Se ero un problema per la
nazionale tre mesi fa, figuriamoci adesso. Non penso
di meritarmi certi problemi.
Inoltre l'Italia ha grandi e
giovani portieri che è giusto
facciano le loro esperienze”. Potrebbe esserci un futuro da dirigente nella sua
vita: "Che la Juve per me
sia una famiglia è evidente,
se un giorno dovessi essere
considerato utile alla causa
avrebbe la precedenza su
tutto". La sua più grande
paura, in ogni caso, è stata
sconfitta: “Il mio timore era
arrivare alla fine della mia
storia con la Juve da 'sop-

portato', da giocatore che
ha fuso il motore. Fortunatamente non è così e sono
orgoglioso di aver espresso
fino a 40 anni prestazioni
all’altezza del mio nome e
di quello della Juve. Questa
società nel 2001 prese un
talento straordinario ma se
questo talento si è tramutato in un campione è per
l'ulteriore salto di qualità
in convinzione e consacrazione che mi ha fatto fare la
Juve. La mentalità di questa società e l'approccio al
lavoro sono unici al mondo,
è una filosofia che ho fatto
mia e sono sicuro adopererò anche in futuro. Questo
è il più bell’insegnamento,
al di là dei risultati e delle
coppe".
Roberto Grossi
Marco Venditti

F

RENOTECNICA s.n.c.

di Piovesan Silvano & C.
• CENTRO REVISIONI n. conc. 90/99 - 26/07/99
• AUTORIPARAZIONI • RESTAURO AUTO D’EPOCA

Per chi ha cura del proprio benessere...
E NON SOLO!

10146 Torino - St. Antica di Collegno, 223
(ingresso Via Franzoj, 23/A)
Tel. e Fax 011.77.93.319 - Tel. 011.79.79.66

www.inflorescenze.it
Negozio: Via dei Mille 30c
9.00 - 12.30 | 16.00 - 18.30

PROMO

Acquista sul sito con il codice promo “FORZAJUVE”
oppure presentati in laboratorio con questo tagliandino
SUBITO PER TE IL 10% DI SCONTO

FABBRO - IDRAULICO
ELETTRICISTA
24h SU 24h

338.2534379