File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci


Ondate di caldo più intense nella storia della Piana di Gioia Tauro .pdf


Nome del file originale: Ondate di caldo più intense nella storia della Piana di Gioia Tauro.pdf

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Writer / OpenOffice.org 3.0, ed è stato inviato su file-pdf.it il 13/06/2018 alle 11:33, dall'indirizzo IP 80.182.x.x. La pagina di download del file è stata vista 110 volte.
Dimensione del file: 18 KB (1 pagina).
Privacy: file pubblico



Scarica il file PDF








Anteprima del documento


PIANA DI GIOIA TAURO AMARCORD
TUTTI I RECORD DELL'ONDATA DI CALDO DELL'AGOSTO 1885
Nell'ondata di caldo di fine Agosto 1885 si sono registrate le temperature più alte degli
ultimi 200 anni in Italia e forse anche in Europa. Insieme alla Sicilia,la Calabria possiede le
zone più calde del Continente (tranne forse alcune zone dell'Andalusia, la quale però non è
sicuramente più calda). In questo documento ci soffermeremo sulle temperature più alte
avute negli ultimi due secoli in Calabria. Le tre ondate di caldo record in Calabria sono:
3° L'ondata di caldo dell'Agosto 1896;
2° L'ondata di caldo dell'Agosto 1999;
1° L'ondata di caldo dell'Agosto 1885;
Ebbene queste tre grandi ondate di caldo sono state praticemente le più forti che hanno
mai colpito il Continente, e forse solo quella dell'Agosto 1881 può tenergli teste, qualora i
+50° di Siviglia siano accettati. Quel che è certo è che queste tre ondate di calore nelle
zone più calde hanno portato le temperature a sfiorare o lambire i 50°.
L'ondata di caldo dell'Agosto 1896 è stata un'ondata di caldo che vede il suo record nella
siciliana Partanna Mondello con 49,4°. In Calabria la temperatura più alta si è avuta ad
Oppido Mamertina con 48,7°. A seguito ci sono: Feroleto della Chiesa con 48,3°, Santa
Cristina d'Aspromonte con 48°, Rosarno e Polistena con 47,7°, Rizziconi e Gioia Tauro con
47,5°, Taurianova e Cittanova con 47,2°.
L'ondata di caldo dell'Agosto 1999 ha visto il record nella calabrese Feroleto della Chiesa
(in una zona di fiumara) con 49,7° (questa stazione non era presente nel 1885 e nel 1896).
A seguire abbiamo Oppido Mamertina con 49,2°, Feroleto della Chiesa con 48,8°, Santa
Cristina d'Aspromonte con 48,5° (quanto la siciliana Catenanuova), Cittanova, Taurianova
e Polistena con 48,3, Rosarno con 48,2°, Rizziconi con 48,1°, Gioia Tauro con 48°,
Seminara con 47,1°, Taureana con 46,6°, Palmi con 46,4° e Lido di Palmi con 46°.
Infine l'ondata di caldo più forte degli ultimi 200 anni è quella del 1885 (la stessa di quella
che ha colpito Palermo con 45,5° in centro). L'ondata di caldo ha visto il suo apice di nuovo
in Calabria e sempre nella Piana di Gioia Tauro, più precisamente ad Oppido Mamertina
che raggiunse la raggurdevole temperatura di 50,5°. A ruota seguono Feroleto della
Chiesa e la siciliana Partanna Mondello con 50,3°, Santa Cristina d'Aspromonte e Polistena
con 50,1°, Cittanova e Rosarno con 50°, Rizziconi e Taurianova con 49,6°, Taureana e
Seminara con 49,5° e Palmi con 49,4°. Ovviamente anche in Sicilia ci furono alcune
località che superarono i 50°.


Anteprima del documento Ondate di caldo più intense nella storia della Piana di Gioia Tauro.pdf - pagina 1/1

Documenti correlati


Documento PDF untitled pdf document
Documento PDF clima della calabria 1parte
Documento PDF il clima nella piana di gioia tauro
Documento PDF nevicate nella piana di gioia tauro
Documento PDF ondata di freddo marzo 1829
Documento PDF le nevicate a lampedusa


Parole chiave correlate