File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Requiem prematuro.pdf


Anteprima del file PDF requiem-prematuro.pdf

Pagina 1 2 3

Anteprima testo


bacchetta magica quella che a toccarli facesse sentir loro che il vuoto non esiste... che la morte non
esiste... che è una sofferenza immaginaria... Questo si’ che mi renderebbe felice!... e dovermene andare
senza esserci riuscito mi addolora... mi addolora molto...
Credo che manca molto tempo ancora al nostro trascendentale ritrovo!
Mi pare che oggi non verrai... non sono pronto per l'appuntamento e tu lo sai; che succederebbe se
tempestivamente dovessi andarmene ora? Beh, mi dispiacerebbe lasciare i miei figli e il lavoro che non
ho fatto... sicuramente troverò più avanti nell'eternità la comprensione per questi atti e la via per
completarli, ma, per qui ed ora non sono soddisfatto...
Quando avvedrà quello che succeder avrà, voglio che la mia presenza sia annidata nella mente e nel
cuore di tutti quelli che amo e che le mie spoglie evaporino tra le fiamme purificatrici del fuoco, e che
tornino come ceneri al mondo... e che qualcuno mi personifichi a voce alzata: “ascoltate: non
azzardarvi a futuro a cercarmi nelle profondità della terra o in un vestito spoglio... io sarò in alto, nella
vostra mente e all’interno delle vostre migliori rimembranze!”
Guarda, sta già albeggiando... Il silenzio che mi accompagnava si è spento... Spunta il giorno e sento i
primi trilli e il rumore di un'auto per strada... La sedia ancora vuota... Ho sonno...
E' possibile che non abbia ottenuto nulla ad aspettarti... è possibile che tu non esisti nemmeno come la
fata buona della mia immaginazione... però internamente, so che qualcosa è cambiato...
Non potrò mai girarmi per non vederti...
La tua ombra nera non angoscerà mai più i miei sogni...
Non potrò mai accettare ignaro il divenire del destino...
Mai potrò abbassare le braccia e sentirmi vinto...
Non sono allegro; non sono triste... nel profondo della mia mente, nel profondo della mia coscienza
spunta una voce che dice: "Chi rinasce alla vita, non muore mai"...
Vado a dormire... ci vedremo... chissà...
Antòn Morà