File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



JUVETORO n. 18 Juventus Fiorentina bassa OK.pdf


Anteprima del file PDF juvetoro-n-18---juventusfiorentinabassaok.pdf

Pagina 1...12 13 1415 16

Anteprima testo


14

www.juvetoro.it

amc_juvetoro@yahoo.com

Spettacoli e Cultura

A Saluzzo il 'Marchesato Opera Festival'
Ottava edizione: la cultura musicale rinascimentale e barocca sviluppatasi attorno alla corte reale spagnola

D

al 13 al 21 luglio
torna il Marchesato Opera Festival
(MOF). La rassegna concertistica di musica antica
nata con l'obiettivo di alimentare la vocazione musicale della Città di Saluzzo, valorizzandone storia e
patrimonio artistico, giunge
quest'anno alla sua ottava
edizione. Per oltre una settimana i prestigiosi palazzi
dell'antica capitale del Marchesato (la Castiglia, l'Antico Palazzo Comunale, il
chiostro e la chiesa di San
Giovanni, l'ex monastero
dell'Annunziata, Casa Cavassa, Villa Belvedere) e
luoghi di altrettanto fascino simbolo delle Terre del
Monviso quali il Castello di
Lagnasco e la Collegiata di
Revello, saranno alcuni dei
gioielli architettonici che
ospiteranno i concerti del
MOF 2019. Come nelle precedenti tre edizioni, il MOF
valica i confini nazionali
per fare tappa a Embrun
(Francia), con un concerto
di organo nella prestigiosa
cattedrale, nell'ambito del

festival L'Heure de l'Orgue.
Acá y Allá– ESPAÑAS, questo il titolo di un'edizione
dedicata interamente alla
Spagna: un chiaro omaggio
a un'area geografica ritenuta fondamentale per la
storia della musica barocca. Il Festival è organizzato
dal Comune, in collaborazione con la Fondazione
Scuola di Alto Perfezionamento Musicale e la Fondazione Artea. L’edizione
2019 del Marchesato Opera
Festival prenderà in esame sia la cultura musicale
rinascimentale e barocca
sviluppatasi attorno alla
corte reale spagnola, sia
l’influenza che questa esercitò sulla cultura indigena
delle colonie sudamericane,
come testimonia ad esempio la “Misa Criolla o Misa
de indios”, un’opera piena
di suggestioni, capolavoro
del maestro argentino Ariel
Ramírez. Nell’allestimento
dei concerti, accanto ad artisti professionisti ormai affermati, verranno coinvolti
studenti senior adeguatamente selezionati. Per la

nuova edizione segnaliamo
il ritorno di alcuni grandi
artisti che nel corso delle passate edizioni hanno
saputo incantare letteralmente il pubblico: Francesco Corti, Eduardo Egüez e
Pablo Valetti. Mentre sarà
per la prima volta a Saluzzo Gabriel Garrido, maestro preparatore e direttore
dell’opera finale. Tra i musicisti professionisti spicca
inoltre la presenza di Ferran Savall: figlio d’arte (suo
padre è Jordi Savall e sua
madre Montserrat Figueras), Ferran è un chitarrista

e cantante catalano che attinge dalla musica antica e
in particolare alla cultura
mediterranea per creare un
linguaggio artistico proprio,
fresco e aggiornato. Sarà riproposta anche quest’anno,
inoltre, una serie di eventi
con gli artisti del Cirko Vertigo, pensati per avvicinare
alla musica antica anche un
pubblico generico, creando
contaminazioni con forme
artistiche moderne. Uno degli appuntamenti clou sarà
la “Notte del Mof” che sabato 13 luglio chiuderà la
prima giornata del festival

con momenti di animazione musicale e teatrale in un
percorso alla scoperta del
centro storico della città,
mentre tutti i siti museali
cittadini rimarranno aperti
dalle 21 alle 24 con ingresso gratuito e la possibilità
di visite guidate. La serata
culminerà nello spettacolo
“Siete tutti pazzi! Una serata con Don Chisciotte”
dove i testi ideati dal musicologo Corrado Rollin ed
ispirati al romanzo di Miguel de Cervantes si alterneranno a immagini tratte
dalla ricca filmografia de-

dicata al celebre romanzo
spagnolo, il tutto corredato
dalle musiche eseguite da
Pablo Valetti con l’Orchestra Accademia La Chimera. Altro appuntamento dedicato al cavaliere errante
sarà sabato 20 luglio con
“Il cuore di Chisciotte” di
Gek Tessaro: uno spettacolo visionario e poetico,
che propone un percorso di
suggestioni liriche sul tema
dei cuori in viaggio. I racconti si “animano” mediante l’utilizzo della lavagna
luminosa, sulla quale Gek
Tessaro realizza con tecniche diverse le immagini,
creandole per la maggior
parte sul momento. Il MOF
si concluderà domenica 21
luglio con “D. Zipoli: San
Ignacio – Una giornata
nelle missioni gesuitiche”,
ad opera dell’Orchestra Accademia La Chimera e degli
attori de La Tea Talía / Cantieri Teatrali con la regia di
Raúl Iaiza. Una produzione
inedita e originale in cui la
musica interagisce con il
teatro.

'Fiori & Vini' a Carignano
Una ventata di colori e sapori primaverili

Il Comitato Manifestazioni Carignano, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, sta preparando diverse novità per la 26° edizione di "Fiori &
Vini", mostra Mercato che si terrà come da tradizione all'interno del Parco Comunale nella giornate di
sabato 11 e domenica 12 maggio. Protagonisti nel
colorato parco saranno i vivaisti con mirabili allestimenti floreali, esposizioni di piante da interno e
da giardino, nonché attrezzature e tutto ciò che inerisce alle aree verdi. Sempre in linea con il fil rouge
della qualità dell'offerta fuori dalle mura del parco,
lungo le vie Frichieri e Monte di Pietà, espositori artigianali selezionati provenienti da tutto il Piemon-

te presenteranno al pubblico le proprie creazioni.
Il secondo fiore all'occhiello di “Fiori & Vini 2019”
sono le eccellenze vitivinicole del territorio che
proporranno degustazioni, aperitivi e cene presentati dai Sommelier AIS, sin dal venerdì sera. Come
sempre interessante il corredo di iniziative culturali
che arricchiranno le proposte al pubblico durante
tutto il weekend carignanese, con mostre di pittura
presso le sale del Municipio e di Villa Bona e una
mostra di scultura nella ex sala consiliare in piazza
San Giovanni. Si comincia dunque con il consueto
prologo dell'apertura di “Sapori in Piazza” in piazza
Liberazione venerdì 10 maggio alle ore 19.00, mentre l'inaugurazione ufficiale della 26° edizione di
“Fiori & Vini” si terrà all'interno del Parco Comunale
sabato 11 maggio alle ore 10.30 e a seguire alle ore
11.00 la 2°edizione di “Cantine a Carignano” con
degustazione, presso Piazza della Fontana Parco via
Monte di Pietà. Sabato sera spazio al divertimento
presso il Teatro Cantoregi alle ore 21 con lo spettacolo “Comedy Ring”: si ride in compagnia dei comici e cabarettisti dei programmi televisivi cult Zelig e
(pa.ra)
Colorado.

condotto da Renato Ghelli
in studio Roberto Grossi,
Direttore 'JuveToro'

Paolo Rachetto