File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Programma San Vincenzo Futura.pdf


Anteprima del file PDF programma-san-vincenzo-futura.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Anteprima testo


2. Progetto Anziano protagonista

A San Vincenzo, secondo i dati Istat del 2018, un abitante su tre è definito come anziano, un dato
in crescita che certifica la riduzione e l’invecchiamento costante della popolazione.
La nostra proposta ha come titolo “Anziano protagonista” e punta a dare risposte tempestive ed
efficaci e si basa sia su misure di supporto ed assistenziali ma anche sulla valorizzazione di un
patrimonio di competenze ed esperienze che può e deve essere messo a disposizione della
collettività.
E’ necessario quindi migliorare la qualità della vita dei nostri anziani sia con azioni cosiddette
assistenziali e sia offrendo opportunità di partecipazione alla vita della comunità.
Per l’anziano fragile prevediamo, in collaborazione con i servizi sociali della ASL, un vero e proprio
censimento delle abitazioni con la possibilità di intervenire per abbattere le piccole barriere
architettoniche domestiche che rendono difficile la vita dell’anziano. Talvolta possono essere
semplici interventi di adattamento e messa in sicurezza (es bagno , pavimenti …), altre volte
possono essere necessari interventi più complessi (es scale ) .
Il progetto prevede, in collaborazione anche con Associazioni del volontariato, la creazione di un
supporto per servizi alla persona (es farmacia a domicilio o accompagnamento per le piccole
necessità ) per consentire all’anziano di continuare a vivere nella propria abitazione.
Poi per coloro che ne hanno bisogno dobbiamo creare una Residenza Assistita Protetta,
moderna con standard di assistenza elevati.
Una RSA non può essere pensata lontana dal tessuto urbano perchè deve consentire agli ospiti
che godono di una certa autonomia di poter mantenere contatti con la vita quotidiana del paese.
Basta con le promesse fatte da altri e non mantenute, è un impegno che vogliamo realizzare
durante il nostro mandato amministrativo.
3. Progetto Turismo

Il turismo è la fonte economica più importante di San Vincenzo, per questo sarà uno dei temi
centrali della nostra azione amministrativa. Vogliamo un vero e consolidato sviluppo del settore
che porti beneficio a tutta la comunità.
Il nostro territorio ha tutte le potenzialità per diventare punto di riferimento nazionale e non solo per
la movimentazione turistica. Quindi un “Turismo di qualità in un territorio di qualità”.
Fare turismo è materia complessa e multidisciplinare, per una efficace politica turistica occorre
esperienza ed una profonda conoscenza del comparto.
I tre pilastri dell’azione in questo campo sono: promozione-marketing, accoglienza e
commercializzazione accompagnati da precise scelte di gestione urbanistica e territoriale.
Parleremo non di “turismo” ma di “turismi”. Infatti oltre al turismo balneare che dobbiamo
consolidare, e’ necessario sfruttare al meglio le opportunità del turismo sportivo, enogastronomico e culturale che possono attrarre flussi turistici tutto l’anno.
Per sviluppare questo settore così importante sono indispensabili azioni chiare, innovative ed
efficaci che vadano incontro alle nuove esigenze di un mercato in evoluzione e con molti
competitori. Dobbiamo quindi agire nel merito delle scelte con un nuovo metodo di lavoro.
Per dare ancora più risalto all’importanza del comparto nella vita cittadina, il Sindaco gestirà
direttamente il settore e sarà quindi anche assessore al turismo. Inoltre faremo un bando
pubblico (finanziato con una parte piccolissima della tassa di soggiorno), per acquisire una figura
tecnica professionale che abbia le competenze all’altezza delle aspettative.
Questo ci consentirà di definire meglio la strategia da attuare all’interno dell’ambito turistico di cui
siamo capofila e nel quale vogliamo agire da protagonisti.
Inoltre avrà il compito di creare una rete virtuosa tra gli operatori per migliorare la qualità
dell’accoglienza e dei servizi.