File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Programma San Vincenzo Futura.pdf


Anteprima del file PDF programma-san-vincenzo-futura.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Anteprima testo


Riteniamo che il Silos Solvay sia un’ottima occasione di rigenerazione urbana. Intendiamo aprire
un concorso di idee , in accordo con Solvay e Ferrovie, per finalmente decidere di dare forma
alla porta di ingresso al nostro centro urbano. Si tratta di un luogo simbolico, che insieme ad altri
deve evidenziare in modo più significativo i caratteri identitari del territorio e dovrebbe trasformarsi
in un luogo commerciale-culturale e di accoglienza turistica . Ugualmente riteniamo che si debba
pensare ad un nuovo progetto per la zona pedonale in collegamento con il porto e le piazze nate
con esso
7. Progetto sicurezza, legalità e coesione sociale

Per un buon governo del territorio occorre che i diritti e i doveri siano rispettati in eguale misura.
Il principio di legalità, di regole chiare e condivise ed il rispetto delle stesse da parte di
amministrazione e cittadini, è una delle basi della corretta amministrazione. L’applicazione della
normativa vigente presuppone in alcuni casi una spinta maggiore da parte dell’amministrazione in
questa direzione, come la necessità della netta distinzione dei ruoli tra il Responsabile
dell’anticorruzione e trasparenza e il dirigente che rilascia concessioni, ma anche ad esempio il
controllo delle distanze tra chi ha installato giochi con vincite in denaro e i luoghi sensibili e come il
controllo degli scarichi abusivi. Perché le regole vengano rispettate da tutti occorre che si investa
maggiormente in una cultura della legalità, con iniziative volte alla diffusione e conoscenza di
quelli che sono i corretti comportamenti nella gestione del nostro territorio, quali danni si può
arrecare a noi stessi ed agli altri per comportamenti scorretti, come segnalare tali situazioni agli
organi competenti. La cultura della legalità deve esser diffusa tra la cittadinanza e nelle scuole
perché possa avere maggiore presa nella coscienza dei singoli.
La sicurezza è un diritto per tutti i cittadini , eel nostro progetto vi sono proposte concrete per
contrastare e prevenire gli episodi delinquenziali e di illegalità che purtroppo negli ultimi tempi
sono in aumento come gli atti vandalici a danno di opere pubbliche e strutture a servizio della
cittadinanza, come le scuole e le palestre
In primo luogo è opportuno evitare che si creino “zone franche” nel territorio comunale per le quali
la collocazione marginale e la poca frequentazione possano costituire un elemento discriminante.
Un uso più efficace dell’illuminazione notturna in alcuni luoghi meno centrali è senza dubbio un
aiuto, ma è necessario soprattutto un miglior controllo del territorio, che si deve attuare anche
attraverso l’utilizzo di misure tecniche specifiche. È necessario quindi ampliare la rete della
videosorveglianza, inserendo nuove telecamere nei punti strategici. Vanno contemporaneamente
rafforzati i servizi di controllo e sorveglianza della nostra polizia locale con investimenti formativi e
l'uso di nuove tecnologie. In stretto contatto con la Prefettura sarà poi necessario attivare un
coordinamento permanente e sistematico con le forze dell’ordine anche dei comuni vicini, proprio
con lo scopo di prevenire atti criminosi.
Negli ultimi anni infatti, si è verificata una riduzione del numero dei Carabinieri impegnati nel
nostro presidio, a discapito della peculiarità di San Vincenzo che può avere problematiche di
sicurezza e di ordine pubblico ben più complesse rispetto al numero dei suoi abitanti. A questo
proposito chiederemo al Comando dell’Arma una nuova valutazione al fine di rafforzare la locale
Stazione dei Carabinieri.
Legalità e sicurezza permettono di ottenere una comunità più coesa. La convivenza pacifica in
una comunità che rispetta e condivide le medesime regole è la base per creare quel “sentire
comune” e lo spirito di collaborazione e sostegno degli uni con gli altri. La nostra comunità ha
sempre dato esempio di grande collaborazione sotto l’aspetto dell’associazionismo, del
volontariato e delle iniziative volte a sostenere le fasce sociali più deboli e disagiate. La nostra
azione sarà quella di dare maggiore sostegno a queste iniziative e quelle associazioni che
promuovono azioni simili come ad esempio quella della spesa a domicilio per gli anziani, ma
anche iniziative delle scuole contro la dispersione scolastica e sviluppare maggiori rapporti di