File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Programma San Vincenzo Futura.pdf


Anteprima del file PDF programma-san-vincenzo-futura.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Anteprima testo


condivisione con le città gemellate, perché la diversità è crescita, stimolo ed esempio per
migliorare se stessi ed il nostro territorio.
8. Progetto efficienza amministrativa, trasparenza ed Europa

Per una buona amministrazione del territorio non è sufficiente soltanto un buon programma, ma
anche un’organizzazione della macchina amministrativa che sia efficiente e funzionale. Occorre
che le posizioni apicali abbiano le competenze e le responsabilità adeguate per un corretto
sostegno agli uffici sottoposti e che i vari dipendenti siano inseriti in un contesto che permetta loro
di poter esprimere al meglio le loro capacità e competenze.
L’efficienza partirà quindi non tanto in una rivoluzione degli uffici, ma in una migliore
organizzazione degli stessi in base anche alla singole competenze.. Valorizzare le risorse umane
presenti, ognuna con le proprie attitudini specifiche, affidando incarichi di responsabilità in base al
merito e alla versatilità del personale. Verrà previsto inoltre un incremento dell'investimento nella
formazione che garantirà a tutti i dipendenti di essere al passo con le normative e le nuove
tecnologie.
I dipendenti comunali verranno maggiormente coinvolti dal punto di vista operativo/pratico
chiamando in causa di volta in volta le professionalità competenti. Nel rispetto delle leggi di
riferimento, dovranno essere previste assunzioni di professionalità attualmente assenti all’interno
dello staff comunale. Ciò consentirebbe di attingere sempre meno a incarichi conferiti a
professionisti esterni mediante bandi pubblici con conseguente ingente risparmio di risorse
provenienti dalle case comunali.
L’aspetto più innovativo della nostra proposta risiede però nella necessità di dare più slancio al
nostro paese attraverso la creazione di un ufficio specifico per la partecipazione a progetti
europei. Tale ufficio dovrà garantire l’intercettazione di fondi europei che riguardino sia il pubblico
che il privato. Per questo sarà prevista una sezione web dedicata sul sito istituzionale in modo da
poter fornire notizie e supporto ai soggetti interessati. Per poter realizzare tale progetto sarà
necessaria una formazione specifica del personale dedicato, affinché sia sufficientemente
specializzato per la ricerca, l’elaborazione e la rendicontazione dei progetti.
9. Progetto cultura, scuola, associazionismo

La cultura “ci fa ricchi” come valore dei singoli e della collettività ma può essere anche una fonte
di ritorno economico. Le risorse dedicate alla cultura non sono spese ma investimenti.
San Vincenzo ha solide tradizioni in questo campo grazie anche alla presenza di numerose
associazioni che dovranno avere una sede adeguata per la loro attività. Alla base di tutto il
progetto culturale sarà necessaria la creazione di una Fondazione che gestisca le iniziative e gli
eventi che dovranno essere di qualità attraverso il coinvolgimento delle nostre associazioni e delle
competenze dei nostri cittadini. La Fondazione, che dovrà attenersi agli indirizzi ed essere
sottoposta al controllo dell'Amministrazione, consentirà una gestione più snella della parte
organizzativa e burocratica consentendo di riuscire a mettere in calendario e promuovere le varie
iniziative in tempi rapidi.
Non si può parlare di cultura senza parlare di scuola, presteremo particolare attenzione alle
esigenze del mondo scolastico ( anche riguardo agi spazi educativi necessari ) auspicando e
promuovendo una sinergia d’azione su progetti ed attività. Sarà necessario garantire alla
cittadinanza la possibilità di tornare ad usufruire di spazi polifunzionali dove poter svolgere
convegni, assemblee, esposizioni, concerti, insegnamenti, (compresi quelli inerenti la scuola di
musica) mediante la razionalizzazione dell'esistente o la realizzazione di nuove strutture.
Dovrà per esempio essere rivista la modalità di gestione della Cittadella che dovrà diventare il
punto di riferimento della nostra comunità. Nella prossima convenzione dovrà essere prevista la
possibilità di gestione condivisa tra più associazioni e la programmazione predisposta dai gestori