File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Cardiologi musicisti in concerto contro la morte cardiaca improvvisa.pdf


Anteprima del file PDF untitled-pdf-document.pdf

Pagina 1 2 3

Anteprima testo


Cardiologi musicisti in concerto contro la
morte cardiaca improvvisa
Il cuore della musica”: al Teatro Ghione di Roma torna annuale concerto dei cardiologi
musicisti organizzato dall’associazione culturale 3 Cuori per la Musica con il supporto
incondizionato di Daiichi Sankyo Italia

Domani 25 maggio, al Teatro Ghione di Roma, torna l’annuale concerto con i cardiologi musicisti che si
esibiranno per raccogliere i fondi necessari all’acquisto di defibrillatori da destinare a strutture pubbliche e
private per la lotta alla morte cardiaca improvvisa. “Il Cuore della Musica” è un’iniziativa dell’associazione
culturale “3 Cuori per la Musica”, realizzata con altre Onlus e istituzioni romane e il supporto incondizionato
di Daiichi Sankyo Italia. Questa edizione sarà impreziosita dalla presenza dei membri di Equipe 84, La storia
e Amedeo Minghi

Roma, 24 maggio 2019 – Dopo il crescente successo degli anni scorsi, giunge alla sua quarta edizione l’iniziativa dell’associazione culturale “Tre Cuori per la Musica Onlus”, il concerto benefico annuale tenuto da talentuosi cardiologi musicisti, che quest’anno si esibiranno per “Il Cuore della
Musica”, un progetto finalizzato a raccogliere i fondi necessari all’acquisto di defibrillatori da destinare a strutture pubbliche e private come scuole, teatri e centri sportivi, per combattere la morte cardiaca improvvisa. L’iniziativa è sostenuta da Insieme per un cuore più sano, Onlus", "Natale
365, Onlus" e l'INRC (Istituto Nazionale per le Ricerche Cardiovascolari), con il supporto incondizionato di Daiichi Sankyo Italia, a fianco degli organizzatori sin dalla prima edizione
Ad esibirsi sulle note di bossa nova, jazz e R&B, domani 25 Maggio 2019 presso il Teatro Ghione, saranno gli Early meets late, la band capitanata dal cardiologo chitarrista Marco Rebecchi (Policlinico Casilino, Roma) e dal chirurgo vascolare e batterista Massimiliano Millarelli (Policlinico Casilino, Roma), con la cantante Alina Mungo, il tastierista Lugi Molinaro, il percussionista Gianfranco Amodio e il bassista Marco Maracci. Per la sezione Nuove Proposte si esibiranno
S’back ed Atyf, due artisti emergenti che fonderanno i sound rap al soul e funky, mentre per la sezione Academy, salirà sul palco l’Academy Children Orchestra, formata da piccoli musicisti allievi della scuola romana diretta dalla maestra Yllka Mishto. Questa quarta edizione vedrà anche il
sostegno e la partecipazione di artisti che hanno fatto la storia della musica italiana: l’Equipe 84, la
Storia e Amedeo Minghi.