File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Ipercolesterolemia CHMP parere positivo su acido bempedoico.pdf


Anteprima del file PDF ipercolesterolemia-chmp-parere-positivo-su-acido-bempedoico.pdf

Pagina 1 2 3 4

Anteprima testo


Ipercolesterolemia: CHMP parere
positivo su acido bempedoico
Il CHMP ha raccomandato il rilascio dell'autorizzazione all'immissione in commercio dell’acido
bempedoicoper pazienti con ipercolesterolemia
Il CHMP esprime parere positivo per l’acido bempedoico, un inibitore dell’ATP citrato liasi, in
monosomministrazione giornaliera orale, che riduce la sintesi epatica del colesterolo. Ha un
meccanismo d’azione unico, complementare a quello delle statine e di altre terapie ipolipemizzanti.
Il parere positivo del CHMP sull’acido bempedoico e sull’associazione fissa di acido
bempedoico/ezetimibe è basata sui risultati del programma globale di sviluppo clinico che ha
dimostrato una consistente riduzione dei valori di colesterolo LDL in un ampio range di
popolazioni spettro di pazienti.
La decisione della Commissione Europea in merito all’autorizzazione all’immissione in commercio
è attesa per la prima metà del 2020.

Monaco, 31 gennaio 2020 – Daiichi Sankyo Europa ha annunciato oggi che il Comitato per i
Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha espresso parere
positivo per l’autorizzazione all’immissione in commercio sia dell’acido bempedoico che
dell’associazione fissa di acido bempedoico/ezetimibe, raccomandandone l’approvazione come
trattamento per la riduzione del colesterolo LDL (v).
L'acido bempedoico è stato sviluppato come molecola first-in-class, pratica, in monosomministrazione giornaliera orale,
per le persone con ipercolesterolemia che non riescono a raggiungere i target di colesterolo LDL nonostante l’assunzione di terapie ipolipemizzanti orali ottimizzate, e che restano ad alto rischio di eventi cardiovascolari, come infarto o ic-