File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



LaCittàDeiDogi 20200624 173657 S.MariadeiMiracoli sopralluogo.pdf


Anteprima del file PDF lacittadeidogi-20200624-173657-smariadeimiracoli-sopralluogo.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6

Anteprima testo


La Città dei Dogi ~ Le Storie
Rodrigo..<varcanR gli ambienti QHOOD penombra quali l'armarium XVFHQGR GDO FRQYHQWR
H giungendo infine dentro la VDJUHVWLD GHOOD Chiesa di Santa Maria>.
RodrigoTebaldi[Chiesa] Immagino non sia facile sorella...<replica Rodrigo dopo essersi segnato
con il segno dei cristiani verso l'altra sorella, colei che la priora ha indicato come maestra del
coro, ed iniziando a scendere i gradini del Presbiterio> una vita monastica comporta sempre
del sacrificio immagino...<osservandosi attorno ma con una meta ben precisa il “Barco” sopra
l'ingresso del luogo di culto che profuma di incenso e misticità. Qualche fedele del popolo
prega, nessun altro uomo o donna che meriti la sua attenzione...<sorella avrei una
curiosità>.. fermandosi lungo la navata e fissando sorridendo la suora. Gli occhi azzurri della
quale sembrano curiosi dall'aspetto del savio quanto delle sue parole che sembrano
ammaliarla...<per raggiungere il palco ligneo del coro, fate tutto questo tragitto ogni volta?
>...indicando con la mano guantata da dove sono entrati ovvero il fondo della chiesa, fino
all'ingresso principale sovrastato dal choro ligneo.
[Chiesa] oh no no Eccellenza..<muovendo appena la testa ricoperta dal velo, dal
soggolo e dal frontino. >..noi coriste abbiamo un accesso riservato ...<prosegue
sorridendo alle attenzioni del nobile patrizio>...se venite con me....<si corregge
accorgendosi dell'eccessiva euforia nei gesti e nelle parole oltre allo sguardo
fulminante dell'altra conversa>...con noi Eccellenza.... vi mostrerò il passaggio.
RodrigoTebaldi[Chiesa] Oh magnifico!..<risponde Tebaldi annuendo compiaciuto>...non vedo
l'ora di vederlo <avendo raggiunto il suo scopo in meno tempo di si aspettava>...andiamo
allora, prego sorelle..<indicando con un gesto della mano il percorso ed avendo cura di
frapporsi fra le due per separarne i discorsi.
[Chiesa-> Coro] Faccio strada Eccellenza...<giunti alla colonna quadrata intagliata che
sostiene il soppalco ligneo e iniziando a salire la scaletta a chiocciola che porta
su>...è un po stretto ma si ci fa l'abitudine..<è ciò che ascolta Rodrigo arrivando sul
"barco", la tribuna che contiene il coro delle clarisse. Da li la vista dell'unica navata
è mozzafiato. All'interno, i raggi del sole irradiano la chiesa dall'altare maggiore,
rendendo l'immagine di Maria, meglio conosciuta come "I miracoli", il punto focale
dell'edificio. Ammira le tenui tonalità del marmo all'interno della chiesa, e i lucidi
pannelli rettangolari sulle pareti. Rivolge poi lo sguardo verso l'alto per ammirare i
50 cassettoni del soffitto, ognuno dei quali raffigura un profeta in abiti tipici
veneziani, e poi il Prebiterio da dove sono entrati e da dove sono scesi per la
scalinata in marmo, sul cui parapetto sono incise immagini di angeli e della Vergine.
RodrigoTebaldi [Coro] E si ripete dopo attimi di stupore. Non era mai salito sulla balconata ne
tanto meno si era soffermato ad osservare la maestosità della chiesa al suo interno..<davvero
magnifico sorella!>...adulatorio? Sincero? ..<ed ascoltarvi cantare deve eessere come udire il
suono degli angeli >
[Coro] La conversa suor Matilde maestra del coro delle Clarisse guarda ora la chiesa,
ora il savio ora l'altra conversa con bocca aperta ed occhio acceso annuendo alle
parole di Rodrigo
RodrigoTebaldi [Coro] Che deve solo cogliere l'occasione..<sorella mi spiace aver concluso il
mio giro di ispezione, vorrei davvero soffermarmi ancora ad ammirare gli stucchi e gli intarsi e
quasi certamente interverrò a quelle funzioni dove canterete Voi e le vostre
sorelle>...parlandole quanto più suadentemento può far con la sua voce e
presoguendo...<vogliamo andare?> indicando la porticina che dal “Barco” ovvero il coro ligneo
sopraelevato va verso il convento, una specie di ponte chiuso in legno che sovrasta la calle
attigua alla chiesa e porta al convento
Pagina 4