File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Ebook Potenziamento Funzioni Cognitive .pdf



Nome del file originale: Ebook Potenziamento Funzioni Cognitive.pdf
Titolo: Potenziamento Funzioni Cognitive
Autore: Dott.ssa Marta Manelli Dott. Dario Zamboni

Questo documento in formato PDF 1.7 è stato generato da Microsoft® Word 2019, ed è stato inviato su file-pdf.it il 25/09/2020 alle 16:17, dall'indirizzo IP 87.8.x.x. La pagina di download del file è stata vista 39 volte.
Dimensione del file: 102 KB (15 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Potenziamento
Funzioni
Cognitive
nel bambino e nel ragazzo

Dott.ssa Marta Manelli
Dott. Dario Zamboni

Con questo e-book vogliamo presentare un importante
progetto rivolto a tutti i genitori che desiderano aiutare i
propri figli a potenziare le loro funzioni cognitive. Tra queste
ad esempio: memoria, ragionamento strategico, abilità
linguistiche, abilità di calcolo, attenzione, comprensione dei
bisogni, "lettura" degli atteggiamenti altrui e problem
solving.
È ormai evidente che per vivere nella società attuale e futura,
basata sullo sviluppo tecnologico, è e sarà sempre più
necessario aver maturato ottime capacità di elaborazione
delle informazioni, sensoriali e di contenuto, che provengono
dalla realtà esterna.
Questa capacità di elaborazione avviene nel Sistema Nervoso
Centrale e, al pari dei muscoli, può essere allenata e
potenziata attraverso specifici strumenti e training.

Vista l'elevata elasticità e ricettività del Sistema Nervoso
Centrale tipica della giovane età, il progetto che abbiamo
perfezionato è rivolto prevalentemente, ma non solo, ad una
fascia di età compresa tra i 4 e i 15 anni.
La modalità più efficace per il raggiungimento degli obiettivi
scelti, trattandosi di partecipanti molto giovani, è quella
ludica. É importante però non confondere la modalità ludica
con l'apprendimento ludico che viene invece utilizzato in
alcune

scuole.

Con

questo

progetto

infatti

non

trasformeremo una materia in un'attività ludica, ci avvarremo
invece di specifici strumenti ludici - giochi intelligenti - aventi
regole e caratteristiche tali per cui il bambino o il ragazzo,
sotto la guida di un professionista, sviluppi o apprenda una
determinata abilità in un ambiente adeguato a lui dedicato.

Il motivo di questa scelta è che fin dalla preistoria l'uomo ha
sviluppato gli aspetti della socialità attraverso il gioco e,
spingendosi oltre, è possibile intendere tutte le attuali
interazioni umane come un grande gioco a cui ognuno di noi
ogni giorno partecipa attivamente.
I vantaggi che si ottengono dipendono dalla specifica
funzione che si è scelto di incrementare. Vediamole nel
dettaglio.

MEMORIA:
a seguito di una prima fase di valutazione, in cui ha saputo
stabilire cosa è importante, e quindi da ricordare, da cosa non
lo è, il bambino o il ragazzo svilupperà la capacità di
richiamare alla memoria gli aspetti per lui significativi. In
questo modo non avrà un sovraccarico di elementi da
memorizzare, ma saprà filtrare ciò che percepisce in base a
scale di utilità. Questo è un
particolarmente

adatta

tipo di competenza

per

lo

studio.

ABILITÀ LINGUISTICA:
il bambino o il ragazzo potenzierà la propria abilità linguistica
arricchendo il proprio lessico e, di conseguenza, la propria
capacità di attribuire nomi sempre più specifici a ciò che
osserva o con ciò con cui interagisce. Il lessico di una persona
rappresenta il suo modo di pensare e quindi la sua modalità
di interpretare ciò che lo circonda e di descriverlo agli altri.

ABILITÀ DI CALCOLO:
con questa abilità non viene inteso il semplice saper eseguire
delle operazioni, bensì imparare come, a partire da certi
numeri e con certe funzioni di calcolo, riuscire a sviluppare
più calcoli aventi tutti risultati validi. Si tratta di una
competenza molto utile per sviluppare l'elasticità mentale e
capire come, da una certa condizione di partenza, si possano
sviluppare più situazioni, tutte ugualmente valide.

"LETTURA" DEGLI ATTEGGIAMENTI ALTRUI:
con questo obiettivo, il bambino o il ragazzo, svilupperà la
capacità di comprendere le espressioni, gli atteggiamenti, i
comportamenti non verbali degli altri e, sulla base di questi,
rispondere con comportamenti che siano efficaci al
raggiungimento

dei

propri

obiettivi.

Tutto

questo

mantenendo sempre con l'interlocutore una relazione
matura e non conflittuale.

PROBLEM SOLVING:
questo percorso di apprendimento aiuta il bambino o il
ragazzo a sviluppare una forma mentis improntata alla
risoluzione dei problemi in modo efficace. Nelle varie
situazioni della vita quotidiana, il soggetto saprà, a partire da
elementi iniziali di varia natura, organizzarli in modo
intelligente per ottenere il risultato desiderato con il minor
dispendio

di

tempo

ed

energie.

ATTENZIONE:
saper dare attenzione a ciò che realmente serve e, se
necessario, saperla mantenere nel tempo senza distrarsi, è
un'abilità in grado certamente di fare la differenza. É possibile
percepire tantissimi elementi, ma se non si focalizza con
l'attenzione, si avrà una percezione confusa e disordinata
della realtà. Il bambino o il ragazzo che incrementa le proprie
capacità attentive, riesce a filtrare i dati sensoriali in base ai
propri bisogni ed è in grado di porre attenzione ai particolari.

RAGIONAMENTO STRATEGICO:
saper valutare il contesto in cui si agisce, sia esso scolastico,
di lavoro, sportivo o di altro tipo e agire di conseguenza per
ottenere gli obiettivi desiderati, è alla base del ragionamento
strategico. L'apprendimento di questa abilità permette al
bambino o al ragazzo di sviluppare una modalità di pensiero
che ponga l'accento sugli obiettivi che vuole ottenere a
partire dalle risorse che ha a disposizione. Non si crea quindi
aspettative basate sulla fortuna, ma obiettivi da raggiungere
con

le

proprie

capacità.

COMPRENSIONE DEI BISOGNI:
attraverso l'insegnamento dell'ascolto interiore, il bambino o
il ragazzo impara ad ascoltare se stesso, i propri bisogni e le
proprie necessità. Impara inoltre ad ordinarli per importanza
e soprattutto impara ad esprimerli. Sviluppa altresì la
capacità di capire che anche gli altri hanno dei bisogni e delle
necessità che devono esaudire e che talvolta devono essere
aiutati in questo processo. Così facendo si sviluppando doti
di leadership.

Al termine del percorso di apprendimento potenziativo, il
bambino o il ragazzo, oltre allo specifico miglioramento
offerto dal corso prescelto, otterrà anche un fondamentale
vantaggio

aggiuntivo:

un

significativo

incremento

dell'autostima.
L'autostima, ossia la capacità di saper riconoscere, valutare
ed

utilizzare

le

proprie

potenzialità,

è

un

aspetto

fondamentale nella vita di ciascun individuo e per questo è
indispensabile svilupparla fin dalla più giovane età. Un
bambino con bassa autostima sarà sempre insicuro, incerto,
incapace di far valere il proprio punto di vista e i propri
bisogni, sarà sempre passivo rispetto alla realtà che lo
circonda,

agli

eventi

e

interpersonali con i coetanei.

soprattutto

nelle

relazioni

Tutti aspetti che poi vengono trasportati all'adolescenza e
all'età adulta, poiché una bassa autostima purtroppo non
scompare come i denti da latte. Fondamentale quindi,
attraverso l'ausilio di professionisti, permettere al bambino o
al ragazzo di sviluppare una forma mentis con una buona, e
valida

autostima.

Attraverso la valutazione dei propri comportamenti, un
bambino sarà capace di correggere se stesso in caso di
errore, oppure di sapersi valorizzare quando ha raggiunto
l'obiettivo

prefissato,

dandosi

feedback

positivi.

Un bambino o un ragazzo con capacità cognitive e autostima
potenziate, avrà tutti gli strumenti per raggiungere i
traguardi che si prefigge distinguendosi brillantemente dal
contesto in cui vive ed avrà una vita emotiva serena ed
appagante.

Per informazioni
o chiarimenti contattaci!

cell. 338 5370290
mail: psicologiapotenziativa@gmail.com

Riceviamo presso lo studio di Psicologia potenziativa a
San Zeno Naviglio (BS).


Documenti correlati


Documento PDF musica in ebook 24 novembre 2013
Documento PDF enrico sigurta lingue straniere 3x 2014
Documento PDF anesthetic pharmacology
Documento PDF featureeasymoney 1
Documento PDF 1589399756323decretorilancio13maggio2020
Documento PDF decalogocmn mo


Parole chiave correlate