File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



1604422296592 Bozza.pdf


Anteprima del file PDF 1604422296592bozza.pdf

Pagina 1 23424

Anteprima testo


Considerati l'evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo
dell'epidemia e l'incremento dei casi sul territorio nazionale;
Considerato, inoltre, che le dimensioni sovranazionali del fenomeno epidemico e l'interessamento di
più ambiti sul territorio nazionale rendono necessarie misure volte a garantire uniformità
nell'attuazione dei programmi di profilassi elaborati in sede internazionale ed europea;
Viste le risoluzioni approvate dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica in data 2
novembre 2020
Visti i verbali xxxx delle sedute del yyyy del Comitato tecnico-scientifico di cui all’ordinanza del
Capo del Dipartimento della protezione civile 3 febbraio 2020, n. 630, e successive modificazioni e
integrazioni;
Su proposta del Ministro della salute, sentiti i Ministri dell'interno, della difesa, dell'economia e delle
finanze, nonché i Ministri degli affari esteri e della cooperazione internazionale, dell'istruzione, della
giustizia, delle infrastrutture e dei trasporti, dell'università e della ricerca, delle politiche agricole
alimentari e forestali, dei beni e delle attività culturali e del turismo, del lavoro e delle politiche sociali,
per la pubblica amministrazione, per le politiche giovanili e lo sport, per gli affari regionali e le
autonomie, per le pari opportunità e la famiglia, nonché sentito il Presidente della Conferenza delle
regioni e delle province autonome;
Decreta:
Art. 1.
Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale
1. Ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, è fatto obbligo sull'intero territorio
nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di
indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione
dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo
continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza
dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive,
amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande, e con esclusione
dei predetti obblighi:
a) per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;
b) per i bambini di età inferiore ai sei anni;
c) per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché per
coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.
È fortemente raccomandato l'uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all'interno
delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.