File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



La bibbia del wedding estratto .pdf



Nome del file originale: La bibbia del wedding - estratto.pdf

Questo documento in formato PDF 1.7 è stato generato da Microsoft® Word per Microsoft 365, ed è stato inviato su file-pdf.it il 23/11/2020 alle 09:52, dall'indirizzo IP 93.56.x.x. La pagina di download del file è stata vista 64 volte.
Dimensione del file: 216 KB (12 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


La Bibbia
del
Tutto quello che devi sapere
per organizzare il tuo matrimonio

Claudia Girola

A tutte le spose che negli anni si sono affidate a me,
perché se ho potuto scrivere questo libro è solo grazie a loro.
A tutte le spose che verranno,
perché il giorno del loro matrimonio sia come lo hanno sempre sognato.

Indice

Introduzione: chi sono

ix

1

Quando iniziare a organizzare il matrimonio

pag. 11

2

Quanto costa organizzare il matrimonio

pag. 15

3

I costi extra

pag. 22

4

Scegliere la data del matrimonio

pag. 27

5

Gli invitati al matrimonio

pag. 33

6

Come scegliere la location perfetta

pag. 42

7

Il matrimonio in chiesa: la funzione religiosa

pag. 47

8

Il matrimonio civile

pag. 56

9

Il matrimonio simbolico

pag. 61

10

Libretto messa e libretto della cerimonia

pag. 66

11

Seconde nozze

pag. 70

12

Unioni civili

pag. 73

13

I testimoni di nozze

pag. 75

14

Il corteo d’ingresso

pag. 81

15

I fornitori del matrimonio

pag. 87

16

Bisogna pagare il pranzo ai fornitori?

pag. 99

La Bibbia del Wedding

17

Differenza tra wedding planner e wedding coordinator

pag. 102

18

Differenza tra catering e banqueting

pag. 107

19

Cerimonia e ricevimento nella stessa location

pag. 109

20

Piano B, C, D – pioggia, caldo e vento

pag. 112

21

Tema del matrimonio

pag 118

22

L’abito da sposa: i consigli per sceglierlo

pag. 121

23

Cosa fare dopo aver scelto l’abito da sposa

pag. 124

24

La preparazione della sposa

pag. 133

25

Il kit di emergenza della sposa

pag. 138

26

L’abito da sposo

pag. 143

27

La preparazione dello sposo

pag. 146

28

La partecipazione e il save the date

pag. 147

29

Che cos’è la wedding suite

pag. 158

30

La spinosa questione della bomboniera

pag. 160

31

I confetti e la confettata

pag. 164

32

Caramellata e candy bar

pag. 167

33

Il taglio della torta

pag. 169

34

Lista nozze, lista viaggio, regalo in busta

pag. 174

35

I biglietti di ringraziamento

pag. 179

36

Tradizioni e galateo

pag. 181

37

Come coinvolgere la mamma nei preparativi

pag. 184

iv

La Bibbia del Wedding

38

Lettera aperta alle future spose

pag. 187

EXTRA - LE GUIDE
Siae – Che cos’è e perché è dovuta

pag. 195

Scelta del regime patrimoniale

pag. 199

Come gestire lo spostamento del matrimonio

pag. 203

Le cose di cui non ti devi preoccupare quando
assumi una coordinatrice

pag. 208

LA LISTA PINK COMPLETA
Come usare la checklist

pag. 218

I fornitori

pag. 220

La cerimonia

pag. 221

La sposa

pag. 222

La preparazione della sposa e il corteo

pag. 223

Lo sposo e la sua preparazione

pag. 224

Il ricevimento

pag. 225

Burocrazia ed extra

pag. 227

Checklist del matrimonio religioso

pag. 228

Checklist del matrimonio civile/simbolico

pag. 229

Wedding suite & stationery

pag. 230

Ringraziamenti

pag. 233

v

Chi sono

“Mozart scoprì la sua vocazione a 5 anni, componendo il suo primo minuetto,
Picasso comprese il suo talento per la pittura quando aveva 9 anni. Tiger
Woods fece oscillare la sua prima mazza da golf molto prima del suo secondo
compleanno”.
Ho rubato l’incipit di questo libro a uno dei miei film preferiti, 27
volte in bianco, solo perché l’ho trovato molto adatto al mio caso.
Jane, la protagonista, si innamora dei matrimoni quando, a 8 anni, si
trova ad aiutare una sposa in difficoltà. Io mi sono trovata in una
situazione molto simile, ma avevo 12 anni quando scoprii quello
che mi piaceva fare.
Era il matrimonio di mia cugina, un caldo sabato di luglio dei primi
anni ‘90, in provincia di Como. Mia zia, la mamma della sposa, quel
giorno mi aveva assegnato un compito che reputavo davvero importante: sistemare i libretti della chiesa sulle panche prima
dell’arrivo della sposa.
A essere sincere non avevo ancora capito che mi piacevano proprio
i matrimoni, ma solo che gestire la parte organizzativa di qualcosa
mi divertiva parecchio. D’altronde, ero anche quella che organizzava piccoli spettacoli di dubbio risultato in casa della nonna davanti a parenti pazienti, allestendo sipari, obbligando sorella e cugine a fare le prove.
Quando, dopo il diploma di scuola superiore, ho trovato lavoro in
una società che organizzava eventi aziendali, ho compreso di aver
trovato la mia strada. Era il 2002, avevo 19 anni.
“Colorato di Pink” è nata esattamente 10 anni dopo, nel 2012.

La Bibbia del Wedding

Se ti stai domandando perché ho deciso di scrivere questa guida,
ecco la risposta. Nel libro troverai tutti i chiarimenti alle domande
che ti stai facendo mentre organizzi il tuo matrimonio. La Bibbia
del Wedding è il libro da tenere sul comodino insieme a una matita,
per compilare la Lista Pink che trovi alla fine, l’unica checklist davvero utile per essere certa di non dimenticare nulla.
Non ci saranno riferimenti generici al galateo, al bon-ton o alle solite
frasi fatte che avrai letto finora. Tutto quello che leggerai su come si
organizza il matrimonio è frutto della mia esperienza sul campo, di
quello che ho visto, fatto e anche sbagliato.
Claudia

viii

1. Quando iniziare a organizzare il matrimonio

Credo fortemente nel potere delle liste. Io stessa le uso per quasi
ogni cosa che faccio, sia lavorativamente parlando sia nel privato.
Non credo, però, nella rigidità delle liste.
On line si trovano infinite to-do list su come organizzare il matrimonio, con una specie di calendario diviso per mesi: 12 mesi prima, 11
mesi prima e così via fino ad arrivare alla settimana prima del matrimonio. Immagino che anche tu le abbia già viste e scaricate.
Bene. Ora prendile e buttale.
Quelle liste sono inutili, fuorvianti e senza senso. Pensaci bene:
come si può suggerire a una sposa di giugno, periodo clou per tutti i
matrimoni, di prenotare il fiorista solo tre mesi prima? Come può
una sposa di settembre fissare il fotografo sei mesi prima? E se una
sposa organizza tutto in tre mesi, magari decidendolo a settembre
per dicembre come fa? Ma chi l’ha deciso? Perché? Secondo quale
personalissimo o completamente opinabile senso?
Ascolta chi si occupa di pianificare e coordinare nozze da anni. Organizzare il tuo matrimonio richiede un ordine chiaro e logico in cui
le cose vanno fatte, che si dissocia dal concetto di tempo.
L’ordine corretto con cui fare le cose lo trovi in questo libro. Non
esiste da nessun’altra parte, nemmeno sul blog. È un’esclusiva della
Bibbia del Wedding.

9

La Bibbia del Wedding

Inizieremo dividendo i preparativi in 3 fasi.
Fase 1: dopo la proposta o la decisione di sposarsi







Fare la lista degli invitati
Scegliere il tipo di cerimonia e di conseguenza il luogo della
cerimonia
Decidere la data o, almeno, il periodo
Decidere dove festeggiare
Immaginare e sognare i dettagli del matrimonio

Senza sapere quale sarà il rito della cerimonia (simbolico, civile, religioso) non potrai decidere dove sposarti e senza avere la data non
potrai nemmeno iniziare a prenotare i fornitori. L’unica figura che
potrai prenotare senza avere queste informazioni è una brava wedding planner, magari specializzata nel coordinamento del matrimonio.
Così sei libera di organizzare il matrimonio come preferisci, sapendo di poter contare sulla competenza e la disponibilità di chi nel
mondo wedding ci sta da tanti anni.
Il mio spassionato consiglio è di avere idee, anche a grandi linee, su
come volete organizzare il vostro grande giorno. La prima cosa da
fare in assoluto sarebbe parlare e chiedersi a vicenda «Cosa ti immagini per il nostro matrimonio?» Solo dopo aver parlato e aver evidenziato i momenti più importanti per entrambi e i dettagli su cui porre
attenzione, si passerà all’azione.
Fase 2: dopo la scelta della data e del luogo
Adesso che è stato deciso quando e dove si celebrerà il matrimonio,
potrete cominciare a prenotare tutti i fornitori. Invece di seguire un
ordine preciso con cui confermarli, chiamate prima i fornitori più
importanti per voi.
Se la chiacchierata proposta nella Fase 1 è stata fatta bene, saprete
già quali sono i fornitori più importanti.
10

La Bibbia del Wedding

Quelli saranno i primi a essere contattati e magari anche quelli ai
quali avrete dedicato una voce di spesa maggiore.
Un’altra credenza che voglio smontare è la ripartizione del budget in
maniera equa per tutti i fornitori. La realtà è che per ogni coppia c’è
un aspetto più importante di un altro.
Ho avuto una coppia che ha devoluto un budget molto alto per
l’allestimento floreale e per i dettagli e speso quasi zero per il fotografo. Un’altra, al contrario, ha portato i propri fotografi da Sidney,
dove abitano, perché solo loro potevano soddisfare le loro richieste.
E, infine, ho avuto una sposa che ha destinato un budget molto alto
all’abito e si è accontentata del centrotavola standard incluso nel
menù.
L’importanza da dare ai diversi professionisti necessari per organizzare le nozze è una scelta personale e ti guiderà nell’ordine con cui
chiamarli. Se ti piace un fornitore particolare chiamalo subito e fissa
un appuntamento così da concordare un preventivo il più dettagliato possibile.
La conferma del servizio può avvenire già durante l’appuntamento.
Spesso, per conferme immediate, c’è la possibilità di avere un piccolo sconto.
Le liste on line, di solito, dicono di raccogliere tanti preventivi e
magari dopo un mese confermare quello migliore. Io ti dico: se trovi il professionista con cui scatta un bel feeling, che ha capito le tue
esigenze e ti propone tutto a un prezzo che ritieni corretto, allora
confermalo e stop. Troppi preventivi confondono e non aiutano
per niente nella scelta.
Se hai -comprensibilmente- paura di fregature o di spendere troppo
per un servizio che non conosci, ricordati che nel servizio di coordinamento e regia del matrimonio questo tipo di consulenza è sempre inclusa.
11

La Bibbia del Wedding

Fase 3: conferma i dettagli
Più il giorno delle nozze si avvicina, più dovrai scegliere i dettagli.
Ora che la struttura del matrimonio è confermata e le voci più importanti nel budget di spesa sono delineate, possiamo pensare ai dettagli, quelli che, se scelti con troppo anticipo, risultano soldi buttati.
La Fase 3 dei preparativi è quella in cui cominci a mettere in ordine
tutti i pezzetti che hai organizzato finora; si lavora perché tutto sia
perfettamente funzionante. È la fase più caotica e stressante: questi
dettagli portano via tempo prezioso e si sommano alla normale vita
quotidiana. Dettagli delle nozze, look e remise en forme della sposa e
conferme degli invitati si uniscono a lavoro, vita sociale, famiglia,
impegni extra lavorativi.
Finora ho criticato le liste divise per periodi, ma sono pronta a fornirti la soluzione. A essere sincera la soluzione è stata richiesta da
Beatrice, una mia sposa, che durante una consulenza mi ha detto
«Ma hai una lista con tutte le cose da fare, così non mi dimentico nulla?»
Detto fatto, sono felice di condividere con te la Lista Pink, l’unica
checklist che funziona, per non dimenticare nulla e avere tutto sotto
controllo. La trovi in questo libro, come bonus esclusivo nelle pagine finali e sarà lo strumento perfetto che ti aiuterà a organizzare il
tuo matrimonio.

12


Documenti correlati


Documento PDF imm coordinata wp martina def
Documento PDF programma corso biblico
Documento PDF calendario 2013
Documento PDF fascino delloccultismo
Documento PDF fashion summer course pdf
Documento PDF calendario giovanissimi prov autunno


Parole chiave correlate