File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Modulo per presentazione domanda .pdf



Nome del file originale: Modulo_per_presentazione_domanda.pdf

Questo documento in formato PDF 1.7 è stato generato da PDFium, ed è stato inviato su file-pdf.it il 23/11/2020 alle 13:05, dall'indirizzo IP 188.218.x.x. La pagina di download del file è stata vista 179 volte.
Dimensione del file: 99 KB (5 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Alla
PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
serv.attcult@pec.provincia.tn.it

DOMANDA DI CONTRIBUTO
art. 16 bis legge provinciale 23 marzo 2020, n. 2. Fondo straordinario a
sostegno dell'ambito dello spettacolo. Criteri e modalità per la concessione dei
contributi.
(deliberazione G.P. n. n. 1910 del 20 novembre 2020)

Il sottoscritto / La sottoscritta
cognome _______________________________ nome ________________________________
nato/a a ________________________________ (Prov. ______ ) il ______________________
codice fiscale _________________________________________________________________
residente nel comune di _________________________________ Prov. ______ CAP _______
indirizzo __________________________________________________ n. civico ___________
indirizzo di posta elettronica/posta elettronica certificata (PEC) __________________________
recapito telefonico ______________________________
IN QUALITA' di legale
associazione o società

rappresentante

dell’operatore

economico

costituito

in

DATI OPERATORE ECONOMICO

denominazione _______________________________________________________________
con sede legale nel comune di ____________________________ Prov. ______ CAP _______
iscritto nel Registro Imprese
non iscritto nel Registro Imprese
codice fiscale _____________________
partita IVA _______________________
attività prevalente _________________ (codice ateco 2007)
indirizzo _______________________________________________________ n. civico ______
indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o indirizzo di posta elettronica________________
____________________________________________________________________________

recapito telefonico ______________________________Codice IBAN conto corrente (su cui sarà
accreditato il contributo):
PAESE
CIN.EUR CIN
ABI
CAB
N. CONTO

(per c/c esteri indicare anche il CODICE BIC/SWIFT ______________________)
IN QUALITA'professionista dello spettacolo (artista o tecnico)

DATI PROFESSIONISTA DELLO SPETTACOLO
denominazione ______________________________________________________________
con sede legale nel comune di ____________________________ Prov. ______ CAP _______

operante in regime di ditta individuale
avente partita IVA
non iscritto nel Registro Imprese
iscritto nel Registro Imprese
codice fiscale _____________________
partita IVA _______________________
attività prevalente _________________ (codice ateco 2007)
indirizzo ______________________________________________________ n. civico _______
indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o indirizzo di posta elettronica________________
___________________________________________________________________________
recapito telefonico ______________________________
Codice IBAN conto corrente (su cui sarà accreditato il contributo):
PAESE
CIN.EUR CIN
ABI
CAB

N. CONTO

(per c/c esteri indicare anche il CODICE BIC/SWIFT ______________________)
Preso atto di quanto previsto dalla delibera di Giunta provinciale n. 1910 di data 20.11.2020
CHIEDE

la concessione del contributo in oggetto, a compensazione dei gravi danni subiti in
conseguenza della pandemia di COVID-19.
A tal fine, ai sensi degli artt. 46 e 47 del d.P.R. 445/2000, consapevole delle sanzioni penali, nel
caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art. 76 del
d.P.R. 445/2000, nonché della decadenza dai benefici conseguenti al provvedimento
eventualmente emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, se dal controllo effettuato
emerge la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese (art. 75 d.P.R. 445/2000)
DICHIARA
relativamente al sopra indicato soggetto che:
ha avviato l’attività in data ______________________ ed è attualmente attiva
(data di iscrizione al Registro delle imprese o, per i soggetti non obbligati all’iscrizione nel registro delle imprese,
la data di attribuzione del numero di partita IVA)

solo per gli operatori economici
di aver effetuato:
da 0 fino a 44 giornate contributive nell' anno 2019
da 45 fino a 200 giornate contributive nell’anno 2019

da 201 fino a 400 giornate contributive nell’anno 2019
più di 400 giornate contributive nell’anno 2019
solo per i soggetti che gestiscono sale cinematografiche
importo corrispondente ai mancati incassi ----------------dove per mancati incassi si intende:

l'importo corrispondente alla differenza tra gli incassi introitati dal 9 marzo
2020 alla data di presentazione della domanda e gli incassi introitati nel
corrispondente periodo dell’anno precedente
al momento della dichiarazione dello stato di emergenza nazionale (31/01/2020) la sede
legale o unità operativa si trovava in provincia di Trento
non è assoggettato a procedure concorsuali alla data di presentazione della domanda,
dovendosi intendere come tali, ai fini dei presenti criteri anche i piani attestati di
risanamento previsti dall’art. 67, comma 3, lettera d), del R.D.16 marzo 1942, n. 267 e gli
accordi di ristrutturazione dei debiti previsti e disciplinati dall’art. 182-bis del medesimo
decreto
ha registrato nell'ultimo periodo di imposta disponibile alla data di presentazione della
presente domamdaun volume di attività su base annua maggiore di euro 12.000,00 e fino a
euro 1,5 milioni
periodo di imposta

2019

oppure

2018

non si trovava già in difficoltà (ai sensi del regolamento generale di esenzione) al 31
dicembre 2019
ha subito un grave danno in conseguenza dell’epidemia Covid-19, dove per grave danno si
intende:

danno derivante dal calo del volume di attività di almeno il 30 per cento e di
almeno il 50 per cento per i soggetti che gestiscono sale cinematografiche e
teatri nel periodo che va dal’ 9 marzo 2020 alla data di presentazione della
domanda rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente.
Nel caso in cui il soggetto sia già destinatario di contributi da parte della
Provincia la determinazione del volume di affari dovrà riferirsi esclusivamente
alle attività per la realizzazione delle quali non è stato concesso alcun
contributo provinciale
di non aver beneficiato degli interventi previsti dall’articolo 5 della legge provinciale
n. 3 del 2020
SI

IMPEGNA

1.

a rispettare i seguenti obblighi, come previsto al punto 7 dei criteri, fino al 31 dicembre
2021:
a) al regolare pagamento delle retribuzioni dei dipendenti;
b) al regolare pagamento dei debiti nei confronti dei propri fornitori;

2.

ad accettare ogni controllo, conservazione e messa a disposizione della documentazione
attestante il possesso dei requisiti per l'accesso ai contributi e il rispetto degli obblighi
derivanti dai presenti criteri fino al fino al 31 dicembre 2025
DICHIARA
che ai sensi dell’art. 28, 2° comma, del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 600 e s.m.
“Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi” il soggetto
richiedente:
è soggetto all'applicazione della ritenuta d’acconto del 4% sul contributo pubblico
non è soggetto all’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% sul contributo pubblico
è soggetto all’applicazione della marca da bollo di 16 €
data/ora emissione ___________________________________
cod. identificativo 14 cifre ______________________________
(contrassegno da conservare e non riutilizzare)

non è soggetto all’applicazione della marca da bollo
Luogo e data ______________________________
Soggetto richiedente

___________________________
Ai sensi dell'articolo 38 del d.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, la presente domanda è stata
sottoscritta, previa identificazione del richiedente, in presenza del dipendente addetto:
____________________________________________________________________________
__
(indicare in stampatello il nome del dipendente)

sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di
identità del sottoscrittore

Divieto delle “revolving doors” – articolo 53, comma 16-ter, d. lgs. 165/2011 I dipendenti pubblici
che, negli ultimi tre anni di servizio, hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto
delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, non possono svolgere nei tre anni
successivi alla cessazione del rapporto di pubblico impiego, attività lavorativa o professionale
presso i soggetti privati destinatari dell’attività della pubblica amministrazione svolta attraverso i
medesimi poteri. I contratti conclusi e gli incarichi conferiti in violazione di quanto previsto dal
presente comma sono nulli ed è fatto divieto ai soggetti privati che li hanno conclusi o conferiti
di contrattare con le pubbliche amministrazioni per i successivi tre anni con obbligo di
restituzione dei compensi eventualmente percepiti e accertati ad essi riferiti”.



Parole chiave correlate