File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Ordinanza n59 prot786398 del 4 dicembre 2020.pdf


Anteprima del file PDF ordinanzan59prot786398del4dicembre2020.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Anteprima testo


Sport invernali
10) nel rispetto di quanto previsto dal Dpcm 3 dicembre 2020 in merito all’attività sportiva e
motoria, resta inteso che è consentito lo svolgimento degli sport invernali, purché in forma
individuale, e con l’osservanza degli eventuali protocolli di settore;
Validità temporale delle misure adottate con le ordinanze del Presidente della Provincia
nell’ambito dell’emergenza sanitaria da Covid-19
È prorogata fino al 15 gennaio 2021 l’efficacia delle seguenti misure:
Controllo del cinghiale
11) l’attività del controllo del cinghiale sia consentita, a far data dalla pubblicazione della presente
ordinanza, anche nel periodo che va delle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo,
comunque nel rispetto di quanto disposto con la deliberazione n. 886 del 25 giugno 2020 della
Giunta provinciale e della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri;
Misure anti-assembramento e di prevenzione generale in materia di Covid-19
12) è consentito svolgere l’attività sportiva o attività motoria all’aperto e preferibilmente presso
parchi pubblici, aree verdi, rurali e periferiche, ove accessibili, purché comunque nel rispetto
della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri per l’attività sportiva e di almeno un
metro per ogni altra attività; in ogni caso tali attività devono essere svolte al di fuori delle strade
e delle piazze dei centri storici della città;
Disposizioni per garantire la continuità dell’amministrazione dei beni d’uso civico
13)per le motivazioni di cui all’ordinanza del Presidente della Provincia n. 53 del 5 novembre 2020,
tuttora attuali, fino al 15 gennaio 2021 sono mantenute le forme di amministrazione dei beni
d’uso civico attualmente in essere in capo ai comuni e sono prorogati i comitati di
amministrazione delle ASUC eletti, ancorché scaduti o in scadenza;
Divieti di incontri in luoghi pubblici
14)divieto di incontro (salvo che nell’ambito delle attività regolamentate dai protocolli vigenti), oltre
il numero massimo di 6 persone e salvo il caso in cui si tratti di un gruppo di persone conviventi,
in tutti i luoghi pubblici (a titolo esemplificativo piazze, vie, parchi); si precisa che le aree
all’aperto di pertinenza delle scuole di ogni ordine e grado non rientrano nella categoria dei
luoghi pubblici. Sono consentite, oltre il numero superiore alle 6 persone, le manifestazioni
pubbliche in forma statica di cui al Dpcm 3 dicembre 2020 e alle condizioni ivi previste, ossia
con osservanza delle distanze sociali prescritte e delle altre misure di contenimento e nel
rispetto delle prescrizioni imposte dal questore ai sensi dell'articolo 18 del testo unico delle leggi
di pubblica sicurezza di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773;
Disposizioni in materia di attività di bande musicali e cori
15)sono sospese nei luoghi al chiuso le attività delle bande musicali e dei cori; tali attività
rimangono consentite all’aperto nel rispetto del distanziamento di due metri tra un componente e
l’altro. Tali attività sono consentite nell’ambito della formazione musicale delle scuole musicali
iscritte al Registro provinciale delle scuole musicali, nel rispetto dei protocolli vigenti;
Accesso alle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali
16) divieto di accesso alle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali per visite a
parenti o conoscenti ricoverati ovvero accesso regolamentato, in casi eccezionali e all’esito di
autorizzazione scritta da parte del responsabile sanitario della struttura di ricovero;
7