File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Circolare Ministero della Salute n. 3787 del 31 gennaio 2021.pdf


Anteprima del file PDF circolare-ministero-della-salute-n-3787-del-31-gennaio-2021.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Anteprima testo


OGGETTO: Aggiornamento sulla diffusione a livello globale delle nuove varianti SARSCoV2, valutazione del rischio e misure di controllo.

Facendo seguito a quanto indicato nella circolare n.644 dell’08/01/2021 “Indicazioni operative
relative al rischio di diffusione di nuove varianti SARS-CoV2 in Unione europea/Spazio Economico
Europeo (UE/SEE): misure di prevenzione per i viaggiatori e sorveglianza di laboratorio”, e
considerando l’evoluzione della situazione epidemiologica, le nuove evidenze scientifiche e le
indicazioni pubblicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) 1 e dal Centro Europeo per
la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC) 2 3, si forniscono aggiornamenti sulla diffusione
delle nuove varianti SARS-CoV-2 a livello globale, sulla valutazione del rischio e sulle misure di
controllo raccomandate.

Situazione epidemiologica

Variante VOC 202012/01, Regno Unito
La variante definita VOC - Variant of Concern - 202012/01, emersa nel Sud del Regno Unito e
dichiarata emergente nel dicembre 2020, è attualmente la variante predominante nel Regno Unito. Al
25 gennaio 2021, 70 paesi hanno riportato casi importati o trasmissione comunitaria di tale variante.
(Figura 1)
Nel Regno Unito, l'incidenza dei casi di COVID-19 è aumentata dall'inizio di dicembre 2020 fino al
raggiungimento di un picco all'inizio di gennaio 2021; dall'11 al 24 gennaio è stata osservata quindi
una tendenza decrescente, a seguito dell'implementazione di rigorose misure di controllo sanitarie e
di distanziamento sociale. Anche in Danimarca, Irlanda e Paesi Bassi, dove è stata riportata
trasmissione comunitaria di VOC 202012/01, sono state segnalate riduzioni simili nell'incidenza.
La variante VOC 202012/01 presenta una delezione nel gene S della proteina spike e ciò può far sì
che alcuni test RT-PCR su un unico target genico S producano un risultato negativo; tuttavia poiché

“Weekly epidemiological update - 27 January 2021” (https://www.who.int/publications/m/item/weeklyepidemiological-update---27-january-2021)
2
“European Centre for Disease Prevention and Control. Risk related to spread of new SARS-CoV-2 variants of concern
in
the
EU/EEA,
first
update
–
21
January
2021.
ECDC:
Stockholm;
2021.”
(https://www.ecdc.europa.eu/sites/default/files/documents/COVID-19-risk-related-to-spread-of-new-SARS-CoV-2variants-EU-EEA-first-update.pdf)
3
“European Centre for Disease Prevention and Control. Sequencing of SARS-CoV-2: first update. 18 January 2021.
ECDC: Stockholm; 2021. (https://www.ecdc.europa.eu/sites/default/files/documents/Sequencing-of-SARS-CoV-2-firstupdate.pdf)
1