File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Diritti Vademecum4 .pdf


Nome del file originale: Diritti_Vademecum4.pdf
Titolo: VADEMECUM_DIRITTI.odt
Autore: Msi

Questo documento in formato PDF 1.7 è stato generato da / Microsoft: Print To PDF, ed è stato inviato su file-pdf.it il 20/03/2021 alle 13:45, dall'indirizzo IP 37.159.x.x. La pagina di download del file è stata vista 295 volte.
Dimensione del file: 1.2 MB (1 pagina).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


VADEMECUM DIRITTI

VADEMECUM DIRITTI

AUTOCERTIFICAZIONE
E’ illegittima. E’ prevista dal Dpr 445 del 2000 solo per agevolare i rapporti tra
cittadino e PA. Nessun Dpcm o decreto legge la prevede, solo alcune circolari del
Ministero dell’interno. Una circolare non può obbligare nessuno.
Non si può certificare il proprio stato di salute (solo un medico)

AUTOCERTIFICAZIONE
E’ illegittima. E’ prevista dal Dpr 445 del 2000 solo per agevolare i rapporti tra
cittadino e PA. Nessun Dpcm o decreto legge la prevede, solo alcune circolari del
Ministero dell’interno. Una circolare non può obbligare nessuno.
Non si può certificare il proprio stato di salute (solo un medico)

SPOSTAMENTI
La Costituzione sancisce la libertà di movimento (Articolo 16).
- Se ci muoviamo per ragioni di salute non possono fare e chiedere nulla.
- Se ci muoviamo verso un’abitazione (casa, villeggiatura, albergo, ecc.) non possono
fare nulla.
- Se ci muoviamo per motivi di lavoro, non possono fare nulla.

SPOSTAMENTI
La Costituzione sancisce la libertà di movimento (Articolo 16).
- Se ci muoviamo per ragioni di salute non possono fare e chiedere nulla.
- Se ci muoviamo verso un’abitazione (casa, villeggiatura, albergo, ecc.) non possono
fare nulla.
- Se ci muoviamo per motivi di lavoro, non possono fare nulla.

PRIVACY
La legge sulla privacy è ferrea. I dati personali che possono essere richiesti dagli
agenti sono la carta d’identità e patente. Tutto il resto è protetto dalla privacy,
soprattutto i dati sensibili (condizione di salute, temperatura…).

PRIVACY
La legge sulla privacy è ferrea. I dati personali che possono essere richiesti dagli
agenti sono la carta d’identità e patente. Tutto il resto è protetto dalla privacy,
soprattutto i dati sensibili (condizione di salute, temperatura…).

MASCHERINA
La mascherina va portata con sé e indossata SOLO al chiuso e all’aperto quando non
si può rispettare l’isolamento (oltre 1 metro).
Imporre la mascherina viola:
- Articolo 13 della Costituzione “Il diritto alla libertà personale”
- Legge 152 del 1975 (legge anti-terrorismo) e l’Articolo 85 del Testo Unico delle
leggi di Pubblica Sicurezza che vietano di andare in giro in luogo pubblico con il
volto nascosto o contraffatto.
- Articolo 32 della Costituzione che vieta di imporre un trattamento sanitario
- Codice di Norimberga e Trattato di Oviedo sul consenso informato in quanto è un
trattamento profilattico sanitario.

MASCHERINA
La mascherina va portata con sé e indossata SOLO al chiuso e all’aperto quando non
si può rispettare l’isolamento (oltre 1 metro).
Imporre la mascherina viola:
- Articolo 13 della Costituzione “Il diritto alla libertà personale”
- Legge 152 del 1975 (legge anti-terrorismo) e l’Articolo 85 del Testo Unico delle
leggi di Pubblica Sicurezza che vietano di andare in giro in luogo pubblico con il
volto nascosto o contraffatto.
- Articolo 32 della Costituzione che vieta di imporre un trattamento sanitario
- Codice di Norimberga e Trattato di Oviedo sul consenso informato in quanto è un
trattamento profilattico sanitario.

VERBALE
Registrare tutto con il cellulare. Abbiamo il diritto di chiedere agli agenti di pubblica
sicurezza di identificarsi (nome, cognome, grado e matricola).
Chiedere agli agenti: “qual è il reato che abbiamo commesso”
Nel verbale scrivere le dichiarazioni di principio: “Ho avvisato gli agenti operanti che
stanno eseguendo un ordine manifestamente illegittimo se applicano un Dpcm in
materia di libertà personale violando l’Art.13 della Costituzione”. “Le norme dei
Dpcm sono in netto contrasto con la Costituzione, i Trattati internazionali e i Diritti
dell’Uomo”. Aggiungere infine dichiarazioni che correggono le contestazioni (“Non è
vero che non avevo la mascherina. Ce l’avevo con me”…).
Gli ordini manifestamente illegittimi non si eseguono (Art. 28 della
Costituzione e 2043 cc.) e chi li esegue paga di tasca propria.

VERBALE
Registrare tutto con il cellulare. Abbiamo il diritto di chiedere agli agenti di pubblica
sicurezza di identificarsi (nome, cognome, grado e matricola).
Chiedere agli agenti: “qual è il reato che abbiamo commesso”
Nel verbale scrivere le dichiarazioni di principio: “Ho avvisato gli agenti operanti che
stanno eseguendo un ordine manifestamente illegittimo se applicano un Dpcm in
materia di libertà personale violando l’Art.13 della Costituzione”. “Le norme dei
Dpcm sono in netto contrasto con la Costituzione, i Trattati internazionali e i Diritti
dell’Uomo”. Aggiungere infine dichiarazioni che correggono le contestazioni (“Non è
vero che non avevo la mascherina. Ce l’avevo con me”…).
Gli ordini manifestamente illegittimi non si eseguono (Art. 28 della
Costituzione e 2043 cc.) e chi li esegue paga di tasca propria.

VADEMECUM DIRITTI

VADEMECUM DIRITTI

AUTOCERTIFICAZIONE
E’ illegittima. E’ prevista dal Dpr 445 del 2000 solo per agevolare i rapporti tra
cittadino e PA. Nessun Dpcm o decreto legge la prevede, solo alcune circolari del
Ministero dell’interno. Una circolare non può obbligare nessuno.
Non si può certificare il proprio stato di salute (solo un medico)

AUTOCERTIFICAZIONE
E’ illegittima. E’ prevista dal Dpr 445 del 2000 solo per agevolare i rapporti tra
cittadino e PA. Nessun Dpcm o decreto legge la prevede, solo alcune circolari del
Ministero dell’interno. Una circolare non può obbligare nessuno.
Non si può certificare il proprio stato di salute (solo un medico)

SPOSTAMENTI
La Costituzione sancisce la libertà di movimento (Articolo 16).
- Se ci muoviamo per ragioni di salute non possono fare e chiedere nulla.
- Se ci muoviamo verso un’abitazione (casa, villeggiatura, albergo, ecc.) non possono
fare nulla.
- Se ci muoviamo per motivi di lavoro, non possono fare nulla.

SPOSTAMENTI
La Costituzione sancisce la libertà di movimento (Articolo 16).
- Se ci muoviamo per ragioni di salute non possono fare e chiedere nulla.
- Se ci muoviamo verso un’abitazione (casa, villeggiatura, albergo, ecc.) non possono
fare nulla.
- Se ci muoviamo per motivi di lavoro, non possono fare nulla.

PRIVACY
La legge sulla privacy è ferrea. I dati personali che possono essere richiesti dagli
agenti sono la carta d’identità e patente. Tutto il resto è protetto dalla privacy,
soprattutto i dati sensibili (condizione di salute, temperatura…).

PRIVACY
La legge sulla privacy è ferrea. I dati personali che possono essere richiesti dagli
agenti sono la carta d’identità e patente. Tutto il resto è protetto dalla privacy,
soprattutto i dati sensibili (condizione di salute, temperatura…).

MASCHERINA
La mascherina va portata con sé e indossata SOLO al chiuso e all’aperto quando non
si può rispettare l’isolamento (oltre 1 metro).
Imporre la mascherina viola:
- Articolo 13 della Costituzione “Il diritto alla libertà personale”
- Legge 152 del 1975 (legge anti-terrorismo) e l’Articolo 85 del Testo Unico delle
leggi di Pubblica Sicurezza che vietano di andare in giro in luogo pubblico con il
volto nascosto o contraffatto.
- Articolo 32 della Costituzione che vieta di imporre un trattamento sanitario
- Codice di Norimberga e Trattato di Oviedo sul consenso informato in quanto è un
trattamento profilattico sanitario.

MASCHERINA
La mascherina va portata con sé e indossata SOLO al chiuso e all’aperto quando non
si può rispettare l’isolamento (oltre 1 metro).
Imporre la mascherina viola:
- Articolo 13 della Costituzione “Il diritto alla libertà personale”
- Legge 152 del 1975 (legge anti-terrorismo) e l’Articolo 85 del Testo Unico delle
leggi di Pubblica Sicurezza che vietano di andare in giro in luogo pubblico con il
volto nascosto o contraffatto.
- Articolo 32 della Costituzione che vieta di imporre un trattamento sanitario
- Codice di Norimberga e Trattato di Oviedo sul consenso informato in quanto è un
trattamento profilattico sanitario.

VERBALE
Registrare tutto con il cellulare. Abbiamo il diritto di chiedere agli agenti di pubblica
sicurezza di identificarsi (nome, cognome, grado e matricola).
Chiedere agli agenti: “qual è il reato che abbiamo commesso”
Nel verbale scrivere le dichiarazioni di principio: “Ho avvisato gli agenti operanti che
stanno eseguendo un ordine manifestamente illegittimo se applicano un Dpcm in
materia di libertà personale violando l’Art.13 della Costituzione”. “Le norme dei
Dpcm sono in netto contrasto con la Costituzione, i Trattati internazionali e i Diritti
dell’Uomo”. Aggiungere infine dichiarazioni che correggono le contestazioni (“Non è
vero che non avevo la mascherina. Ce l’avevo con me”…).
Gli ordini manifestamente illegittimi non si eseguono (Art. 28 della
Costituzione e 2043 cc.) e chi li esegue paga di tasca propria.

VERBALE
Registrare tutto con il cellulare. Abbiamo il diritto di chiedere agli agenti di pubblica
sicurezza di identificarsi (nome, cognome, grado e matricola).
Chiedere agli agenti: “qual è il reato che abbiamo commesso”
Nel verbale scrivere le dichiarazioni di principio: “Ho avvisato gli agenti operanti che
stanno eseguendo un ordine manifestamente illegittimo se applicano un Dpcm in
materia di libertà personale violando l’Art.13 della Costituzione”. “Le norme dei
Dpcm sono in netto contrasto con la Costituzione, i Trattati internazionali e i Diritti
dell’Uomo”. Aggiungere infine dichiarazioni che correggono le contestazioni (“Non è
vero che non avevo la mascherina. Ce l’avevo con me”…).
Gli ordini manifestamente illegittimi non si eseguono (Art. 28 della
Costituzione e 2043 cc.) e chi li esegue paga di tasca propria.


Anteprima del documento Diritti_Vademecum4.pdf - pagina 1/1

Parole chiave correlate