File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



ban .pdf


Nome del file originale: ban.pdf
Autore: Utente Windows

Questo documento in formato PDF 1.6 è stato generato da Acrobat PDFMaker 19 per Word / Adobe PDF Library 19.12.66, ed è stato inviato su file-pdf.it il 11/04/2021 alle 19:30, dall'indirizzo IP 95.244.x.x. La pagina di download del file è stata vista 193 volte.
Dimensione del file: 766 KB (2 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Biologi per la verita`: Il coviddi e` una frode monumentale”.
Un gruppo di professionisti della biologia e delle scienze ambientali si è riunito sulla piattaforma
Biologists for Truth. Pochi giorni fa, esattamente il 15 marzo, hanno pubblicato un esauriente e rigoroso
rapporto di revisione scientifica. Cinquantasette pagine gloriose. Dopo un anno di lavoro, diffusione,
protesta e approfondimento della bibliografia e dei dati statistici, al fine di rivolgersi alle organizzazioni
collegiali, alle autorità sanitarie e al pubblico in generale, ed estremamente preoccupato per la mancanza
di presenza dei rappresentanti ufficiali di la loro professione davanti alla società e per aver verificato che
durante questa plandemia, oltre ad essere una falsa pandemia, la biologia non ha assunto la leadership in
una questione come questo manicomio di masse, che dovrebbe essere virale. Ma ti ho già commentato
in una moltitudine di articoli: il pretesto virale / sanitario, bufala. Siamo di fronte a un'operazione
psicologica sotto falsa bandiera. Intelligence militare al 100%. Ricordi la colza, per fare un esempio tra
tante? Così fai il tuo mutatis mutandis: nessuno è morto per un tale petrolio. CIA / NATO e KGB nel
mezzo. Ovvio.
L'errore delle zoonosi e dei virus non isolati
I suddetti biologi, tra cui i prestigiosi Mª José Martínez Albarracín, Almudena Zaragoza Velilla, Jon
Ander Etxebarría Gárate, Francisco Molino Olmeda, Jon Ortega Rodrigáñez e Bartholomeu Payeras y
Cifre, hanno allegato un rapporto di revisione scientifica con ¡¡101 !!! Riferimenti e argomenti
sufficientemente probatori che consentono loro di certificare, con fondamenta molto solide, una serie di
affermazioni clamorose e chiaroveggenti, di cui presento le più eminenti:
Uno. Il cosiddetto Sars-Cov-CoV 2 è un virus chimera artificiale, la sua origine proviene da un
laboratorio perché in biologia esiste una rigida barriera di specie e questa può essere trasferita solo per
mezzo di colture virali in cellule animali, un fatto che solo può verificarsi in condizioni controllate e mai
in natura. Ho detto, la colossale truffa para-scientifica della zoonosi, fatta a pezzi. E i simpatici
pangolini, fortunatamente riabilitati.
Due. Il presunto isolamento di Sars-CoV -2 diventa un gigantesco timo para-scientifico, dovuto, tra gli
altri fattori, al fatto che da esso non sono state ottenute colture virali - o particelle virali vitali. I virus
provenienti da librerie o database genomici non possono essere considerati veri patogeni senza
dimostrare la loro crescita diretta nelle cellule umane. La sua crescita diretta nelle cellule del sistema
respiratorio umano deve essere dimostrata per iniziare qualsiasi ragionevole dibattito scientifico. E una
cosa del genere non è mai avvenuta negli ultimi quindici mesi, aggiungo. Né accadrà, prevedo. Juas.
PCR, test diagnostico fraudolento
Tre. Il protocollo per il test RT-PCR approvato dalla Mafia Health Organization non è specifico per
Sars-CoV-2, che rileva retrovirus endogeni umani come il coronavirus umano NL63 nella sua fase
extracellulare e una moltitudine di altri componenti del trascrittoma umano. I suddetti biologi affermano
che i retrovirus endogeni hanno sequenze altamente conservate che sono omologhe ai primer e alle
sonde utilizzati nei protocolli PCR, in modo che l'espressione di virus endogeni legati al comune
raffreddore verrebbe semplicemente rilevata. L'influenza di una vita, dai.
Vaccini che non sono vaccini: un esperimento biologico molto pericoloso.
Quattro. Biologists for Truth ritiene che, dal punto di vista scientifico, non sia solo un errore ma anche
una pratica pericolosa e in totale mancanza di rispetto dei principi deontologici della professione,
l'iniezione di organismi geneticamente modificati o frammenti di materiale genetico a persone sane,
attraverso l'inganno di sostanze chiamate vaccini, che non sono e sotto la costrizione di perdere i diritti
se non accedono a un pericoloso esperimento e che ha dimostrato di avere gravi effetti collaterali già
segnalati alle agenzie farmaceutiche di tutto il mondo. Non un singolo effetto negativo merita di essere
tollerato. E molto meno, altera e distruggi il tuo sacrosanto materiale genetico, aggiunge chi offusca
queste linee.
Un virus che non esiste non uccide
Cinque. Infine, questo gruppo di scienziati ritiene che il cosiddetto covid-19 abbia soppiantato
l'influenza, che non sia scomparso e che abbiano semplicemente cambiato nome. "Con l'eccezione",
dicono, "di un insolito picco di mortalità rilevato tra marzo e aprile 2020". Questi biologi ritengono che
ci siano prove evidenti che detta sovratensione sia dovuta a fattori come il vaccino antinfluenzale
2019/2020, una diagnosi medica errata di quanto accaduto, un maggiore abbandono degli anziani nelle
case di cura - settore in cui si è verificata la malattia azione gravissima del presunto covid - e il ruolo

imperdonabile delle reti elettromagnetiche di recente utilizzo, ovvero le reti 5G letali (oltre che
totalitarie) ...
https://elcolectivodeuno.wordpress.com/.../manifesto-of.../
https://www.facebook.com/serapioni.massimo/posts/10220532420204244?


ban.pdf - pagina 1/2
ban.pdf - pagina 2/2

Parole chiave correlate