File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



postdeipost.pdf


Anteprima del file PDF postdeipost.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8

Anteprima testo


Molto probabilmente questo post verrà eliminato...quindi salvate..
Si parla dello strumento di paragone tra sequenze geniche definito BLAST (Basic Local Alignment Search
Tool) ben utilizzato da parte degli "addetti" ai lavori chiamamoli cosi, per andare a scegliere quegli iniziatori
(primers) della reazione a catena della polimerase (PCR) non sufficientemente specifici del vairus mai isolato
che ha distrutto la nostra società. Fortunatamente questo strumento è ancora disponibile a tutti e, grazie ad
alcuni scienziati volonterosi e coscienziosi, si è potuti risalire agli innumerevoli virus e batteri che il test,
strutturato come da protocolli indicati da OMS, potrebbe rilevare, ponendoci di fronte al dubbio, o alla
certezza, della pandemia pilotata tramite numero di contagi volutamente gonfiato a suon di falsi positivi.
La truffa è stata confermata: la PCR non rileva S-CoV-2, ma sequenze geniche endogene
Le sequenze genetiche utilizzate nelle PCR per rilevare il sospetto S-CoV-2 e per diagnosticare casi di
malattia e morte attribuiti al C-19 sono presenti in dozzine di sequenze del genoma umano stesso e in quelle
di un centinaio di microbi. E questo include gli iniziatori o primer, i frammenti più estesi presi a caso dal loro
presunto "genoma" e persino i cosiddetti "geni bersaglio" presumibilmente specifici per il "nuovo
coronavirus". Il test è inutile e tutti i risultati "positivi" ottenuti fino ad ora devono essere scientificamente
invalidati e comunicati agli interessati; e se sono deceduti, ai loro parenti. Stephen Bustin, uno dei massimi
esperti mondiali di PCR, afferma infatti che in determinate condizioni chiunque può risultare positivo!
E' da marzo che si sa: non puoi eseguire test specifici per un virus senza conoscere i componenti del virus
che stai cercando di rilevare. E i componenti non possono essere conosciuti senza aver precedentemente
isolato / purificato quel virus. Da allora continuiamo ad accumulare, prove che nessuno ha isolato S-CoV-2 e,
cosa più importante, che non potrà mai essere isolato... E nel presente rapporto nuovi dati che dimostrano
che RT-PCR non rileva il cosiddetto S-CoV-2 come è noto, ma frammenti di RNA umano e quelli di numerosi
microbi.